SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

📆Scopri il nostro Calendario dell'Avvento digitale🎄

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Raffreddore

Una delle infezioni virali pi comuni al mondo che affligge le vie respiratorie, naso e gola in particolare

Raffreddore

Cos’è il raffreddore

Il raffreddore è una delle infezioni virali più comuni al mondo che colpisce le prime vie respiratorie, in particolare naso e gola.

Il raffreddore può essere causato da oltre 200 virus diversi, tra cui i più comuni sono i rinovirus, i virus influenzali e gli adenovirus. Si tratta di un’infezione non grave che, in genere, si risolve entro 5-10 giorni, caratterizzata da starnuti, produzione abbondante di muco, naso chiuso, catarro e mal di gola.

In genere, il raffreddore si trasmette per via aerea, ovvero tramite starnuti, tosse e goccioline di saliva, ma il contagio può avvenire anche per via indiretta, tramite oggetti contaminati, poiché i virus responsabili sono in grado di sopravvivere fino a 3 ore nell’ambiente esterno. Il picco di contagiosità si verifica nei primi 2-3 giorni di malattia e, successivamente, il rischio si riduce.

Quali sono i sintomi del raffreddore

I disturbi causati dal raffreddore si manifestano dopo pochi giorni dal contagio e comprendono mal di gola, congestione nasale e produzione abbondante di muco. Inoltre, meno frequentemente, insorgono sintomi come la riduzione o perdita di olfatto o gusto, mal di testa e dolori muscolari.

Il quadro sintomatologico è più significativo nei primi due tre giorni di malattia e si risolve entro una settimana nei bambini più grandi e negli adulti, mentre, nei bambini più piccoli, può durare anche 14 giorni. L’eventuale tosse dopo il raffreddore, può poi persistere anche fino a 3 settimane.

Tra i sintomi del raffreddore troviamo:

Poiché i disturbi possono essere molto simili, a volte si può confondere il raffreddore con qualcosa di più grave, come l’influenza virale. Le differenze principali tra queste due infezioni consistono nel fatto che la seconda insorge bruscamente con mal di testa, febbre e dolori muscolari, mentre il raffreddore insorge in maniera graduale e i suoi sintomi sono più lievi e meno invalidanti.

Se questa infezione si diffonde in altri distretti limitrofi come seni paranasali, orecchio e torace, può provocare sinusite, otite media e bronchite.

Quali sono le cause del raffreddore

Benché esistano più di 200 tipi di virus in grado di provocare questa patologia, il più comune è sicuramente il rinovirus, responsabile di almeno il 30-50% dei casi di raffreddore.

Di qualsiasi tipo di virus si tratti, questo si trasmette principalmente attraverso le goccioline di saliva emesse nell’aria dalla persona malata. In genere, il sistema immunitario è in grado di tenere a bada tali patogeni, tuttavia, a causa della sua stagionalità o di un sistema immunitario meno efficiente (per stress o altre cause), questi possono determinare l’insorgere della patologia.

Tra le cause del raffreddore e i fattori di rischio principali possiamo indicare:

  • Età
  • Indebolimento del sistema immunitario
  • Stagionalità
  • Aria secca
  • Fumo di sigaretta
  • Allergie

Prendere un raffreddore è un’eventualità piuttosto frequente, specialmente in autunno-inverno, quando le persone tendono a passare più tempo in luoghi chiusi, facilitando il contagio. Tra i fattori che possono abbassare le difese immunitarie, lo stress riveste sicuramente un ruolo molto importante.

Raffreddore: i rimedi del farmacista

I rimedi per il raffreddore si basano sul controllo dei sintomi, mentre la malattia tende a guarire da sola entro 7-10 giorni.

In genere, durante la fase acuta di questa infezione, è bene rimanere al caldo, riposare e idratarsi costantemente. Tra i farmaci per il raffreddore più efficaci troviamo le compresse effervescenti di VivinC, utili per alleviare lo stato di malessere generale. Per i bambini, invece, in caso di febbre, è consigliato l’utilizzo delle supposte di Tachipirina.

Durante il raffreddore, uno dei sintomi più fastidiosi è sicuramente il naso chiuso: per alleviare la congestione nasale è possibile utilizzare lo spray Froben raffreddore, oppure Isomar spray decongestionante, a base di acqua marina. Per il mal di gola, invece, è possibile ricorrere allo spray Tantum Verde gola. Se la gola è particolarmente irritata, è consigliabile assumere anche delle caramelle balsamiche.

Tra i migliori rimedi naturali per il raffreddore, ci sono poi i suffumigi, ovvero l’inalazione dei vapori d’acqua bollente con qualche goccia di olio essenziale balsamico, in grado di liberare le vie aeree nasali e ridurre la quantità di muco.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.