SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€

3331850577     800699743

Congestione nasale

Naso chiuso e febbre? Scopri le cause dell’infiammazione delle cavità nasali

Congestione nasale

Cos’è la congestione nasale

La congestione nasale, naso chiuso o ostruzione nasale, è disturbo molto comune delle vie respiratorie, contraddistinto da due elementi costanti: accumulo di muco e infiammazione della cavità nasale

Questa problematica è quasi sempre ricorrente nelle patologie che riguardano le vie aeree come raffreddore, allergie e molte altre. Pur essendo una patologia così diffusa, quando si manifesta in forma cronica, può creare dei disagi a volte anche gravi. Questa condizione tende a regredire spontaneamente entro pochi giorni, a meno che non sia il sintomo di un malanno più serio.

Quali sono i sintomi della congestione nasale 

Nella maggior parte dei casi i sintomi della congestione nasale sono lievi e si risolvono spontaneamente. Una nota particolare va riservata ai pazienti afflitti da ingrossamento delle adenoidi i quali, se colpiti da congestione nasale, possono essere esposti a difficoltà respiratorie serie, come ipossia e sensazione di soffocamento. Mentre negli adulti generalmente questa condizione non è pericola, la congestione nasale nei bambini può creare serie conseguenze. I neonati, infatti, tendono a respirare con il naso e, in presenza di ostruzione nasale, questa può interferire con l’allattamento e causare deficit respiratori anche gravi.

Tra i sintomi della congestione nasale troviamo:

- Mal di testa
- Naso chiuso
- Malessere
- Lacrimazione
- Dolore al petto
- Febbre
- Tosse

Gli ultimi tre sintomi insorgono quando la congestione nasale è di natura infettiva e, solitamente, il disturbo è accompagnato da altre patologie delle vie respiratorie, come per esempio bronchite o influenza stagionale

Quali sono le cause della congestione nasale 


La causa principale di
congestione nasale è l’infiammazione delle mucose respiratorieTra le cause di congestione nasale più comuni possiamo trovare:

- Raffreddore
- Allergie
- Influenza
- Patologie delle vie respiratorie 
Sinusite 
- Polipi nasali
- Abuso di fumo di sigaretta
- Deviazione del setto nasale

Curiosamente anche il reflusso gastroesofageo può incidere su questa condizione. Questo accade, probabilmente, perché l’acido raggiunge l’area naso-faringea provocando irritazione della mucosa.

Congestione nasale: i rimedi del farmacista

Il trattamento per la congestione nasale dipende dalla causa scatenante. 

Quando insorge per raffreddore o influenza si possono alleviare i sintomi utilizzando, per esempio, la Tachipirina per abbassare la febbre, che svolge anche la funzione di antinfiammatorio. Nel caso di mal di testa da congestione si può utilizzare Oki Task che ha un’azione molto rapida. Quando il naso chiuso dipende da allergia può essere trattato con un antistaminico a rilascio prolungato come Reactine. 

Se, invece, si soffre di reflusso gastroesofageo lo sciroppo Refluxsan cura questo disturbo riducendo anche la congestione provocata da questa malattia. In ogni caso, un decongestionante nasale, come le gocce Rinazina, permette di liberare le vie aree e offrire sollievo in caso di naso chiuso.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea è autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.