SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€

3331850577     800699743

Onicogrifosi

Alterazione patologica dell'unghia che conferisce al dito colpito un aspetto simile ad un artiglio

Onicogrifosi

Cos’è l’onicogrifosi

L’onicogrifosi è un’alterazione patologica dell’unghia che conferisce all’estremità del dito colpito un aspetto simile a un uncino. In pratica, l’unghia cresce in maniera irregolare, diventa molto dura e si incurva verso il basso: proprio per questo motivo, l’onicogrifosi è comunemente conosciuta come “unghia ad artiglio”. 

Questa condizione patologica è dovuta a una crescita anomala dell’unghia (ipertrofia) e può essere causata da condizioni come traumi e invecchiamento o essere associata ad altre malattie come la psoriasi o il diabete. Non esiste una vera e propria cura per l’onicogrifosi e il trattamento consiste nell’asportazione delle unghie deformate per evitarne la crescita eccessiva.

Quali sono i sintomi dell’onicogrifosi

Le manifestazioni cliniche dell’onicogrifosi sono legate a un irregolare ed eccessivo aumento dello spessore dell’unghia. Quando questa cresce, tende a incurvarsi sempre di più verso il basso, assumendo la forma a uncino o artiglio, presentando striature superficiali. Anche il colore cambia e l’unghia tende a diventare opaca, con tonalità giallo-marroni. Oltretutto, un’unghia ricurva lateralmente può penetrare nel dito adiacente, lesionandolo e portando a un’ulteriore infiammazione.

Tra i sintomi dell’onicogrifosi troviamo:

- Deformità dell’unghia
- Opacità
- Calli
- Zoppia 
- Dolore

La deformità dell’unghia spesso crea un conflitto con i tessuti sottostanti e può portare a un dolore molto intenso che provoca difficoltà deambulatorie e zoppia.

Quali sono le cause dell’onicogrifosi

L’onicogrifosi è dovuta a una crescita anomala della lamina, spesso associata ad alterazioni della matrice e del letto ungueale. Per capire a cosa ci stiamo riferendo, bisogna sapere da quali strutture è composta l’unghia; ne esistono 3 principali: la matrice ungueale, posta all’inizio dell’unghia e responsabile della sua formazione, il letto ungueale che rappresenta la porzione di dito dove l’unghia si appoggia e cresce, e infine la lamina, costituita da cheratina, che rappresenta il corpo dell’unghia. Tornando all’onicogrifosi, questa condizione di solito è acquisita, ma seppur rara, può essere anche congenita. Interessa comunemente le dita dei piedi e l’onicogrifosi dell’alluce è sicuramente la manifestazione più comune. 

Tra le cause di onicogrifosi possiamo riconoscere:

- Microtraumi ripetuti
- Urti 
- Alluce valgo
- Scarsa igiene 
- Infezione delle unghie (onicomicosi)
- Diabete
- Disturbi della circolazione 
- Età avanzata
- Psoriasi 
- Carenze nutrizionali 

Nelle persone anziane, il più delle volte l’onicogrifosi deriva dall’incapacità di tagliare le unghie per lunghi periodi di tempo.

Onicogrifosi: i rimedi del farmacista

Allo stato attuale, non esiste una terapia farmacologica efficace contro questo disturbo. I rimedi per l’onicogrifosi si basano o sulla cura di una delle cause che può contribuire all’insorgenza di questa deformità, come la soluzione ungueale Micoblock, in caso di onicomicosi o, più frequentemente, tramite terapia chirurgica che prevede l’asportazione delle unghie deformate per evitarne la ricrescita. 

Inoltre, i soggetti predisposti al dito ad artiglio devono tagliare le unghie in maniera accurata e con una certa regolarità. Alcuni rimedi naturali per l’onicogrifosi possono essere utilizzati per le infezioni batteriche o micotiche che possono portare a una deformità dell’unghia. Consigliato anche l’utilizzo di Tea Tree oil, dalle note proprietà antifungifere e antibatteriche.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea è autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.