Tonsillite

Tutti i rimedi per l’infiammazione delle ghiandole linfatiche della gola

 

Cos’è la tonsillite

La tonsillite è l’infiammazione delle ghiandole linfatiche posizionate su entrambi i lati della gola.

La funzione delle tonsille consiste nel formare la prima barriera di difesa contro le infezioni delle vie aeree superiori, che è molto importante durante l’infanzia quando il sistema immunitario non è ancora del tutto sviluppato. Proprio per questa funzione di difesa, nel corso del tempo, le tonsille entrano in contatto con molti agenti patogeni e, a volte, possono infettarsi dando luogo alla tonsillite. Questa patologia può essere ricorrente e nei casi in cui la frequenza sia elevata si ricorre alla terapia chirurgica per asportare le ghiandole. 

Quali sono i sintomi della tonsillite

La tonsillite si manifesta con un rigonfiamento uniforme delle tonsille, su cui compaiono delle macchie bianche che generano mal di gola e difficoltà a deglutire.  

Tra i sintomi della tonsillite troviamo:

- Mal di gola
- Dolore durante la deglutizione
- Febbre
- Arrossamento
- Gonfiore dei linfonodi
- Alito cattivo
- Mal d’orecchio riflesso 

Nel caso di una tonsillite acuta possono comparire anche delle macchie gialle di pus o delle placche in gola. L’infezione, causata da virus o batteri, se è di tipo acuto va incontro a una risoluzione spontanea entro 8 - 10 giorni. La tonsillite cronica, invece, soprattutto se è associata a ipertrofia tonsillare, può essere un fastidio ricorrente e può richiedere il trattamento chirurgico. 

Quali sono le cause della tonsillite

Le cause della tonsillite sono sempre relative a un’infezione virale o batterica. Tra le cause della tonsillite possiamo citare:

- Rhinovirus e adenovirus (i virus del raffreddore)
- Streptococchi
- Stafilococchi
- Mononucleosi (rara)

Se non curata adeguatamente la tonsillite può portare a delle complicazioni come per esempio:

- Sinusiti e infezioni delle vie respiratorie  
- Otite
- Ascessi
- Setticemia

Raramente la tonsillite può essere causata da mononucleosi o associata ad immunodeficienza. La diagnosi si effettua tramite un esame obiettivo e l’utilizzo di un tampone può servire per individuare con precisione l’agente patogeno responsabile dell’infezione.

Tonsillite: i rimedi del farmacista

Quando si tratta di tonsillite la terapia da seguire varia a seconda che si tratti di tonsillite virale o tonsillite batterica. Mentre per quella virale ci si limita alla cura dei sintomi, per l’infezione batterica si ricorre all’utilizzo di antibiotici a largo spettro. 

Alcuni trattamenti però possono portare beneficio alla nostra salute. Farmaci antipiretici come la Tachipirina sono indicati in caso di febbre, mentre uno spray come Aspigola a base di estratti naturali può lenire l’infiammazione ed il dolore. Può essere utile, sia durante la malattia che a scopo preventivo, effettuare gargarismi con un collutorio antisettico per combattere i patogeni che si annidano nella nostra bocca.