SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

Tonsillite

Tutti i rimedi per l段nfiammazione delle ghiandole linfatiche della gola

Tonsillite

Cos’è la tonsillite

La tonsillite è l’infiammazione delle tonsille palatine, due piccole ghiandole linfatiche collocate su entrambi i lati della gola. La funzione delle tonsille consiste nel formare la prima barriera di difesa contro le infezioni delle vie aeree superiori, fondamentale soprattutto durante l’infanzia, quando il sistema immunitario non è ancora del tutto sviluppato.

Proprio per questa funzione di difesa, nel corso del tempo, le tonsille entrano in contatto con molti agenti patogeni e, a volte, possono infettarsi dando luogo alla tonsillite, caratterizzata da febbre, placche in gola e gonfiore dei linfonodi.

Questa patologia può essere ricorrente e, nei casi in cui la frequenza sia elevata, si ricorre alla terapia chirurgica per asportare le ghiandole. 

Quali sono i sintomi della tonsillite

Il quadro clinico della tonsillite si manifesta con una serie di sintomi generali e specifici, tra cui un rigonfiamento uniforme delle tonsille, con la comparsa di fori sulla loro superficie da cui fuoriesce materiale biancastro. Le tonsille appaiono arrossate e infiammate, con la presenza quasi costante di mal di gola e difficoltà a deglutire.

Tra i sintomi della tonsillite troviamo:

- Mal di gola
- Dolore durante la deglutizione
- Febbre
- Arrossamento
- Gonfiore dei linfonodi
- Alito cattivo
- Mal d’orecchio riflesso
- Tosse
- Abbassamento della voce

Nel caso di una tonsillite acuta possono comparire anche delle macchie gialle di pus o delle placche in gola. L’infezione, causata da virus o batteri, se è di tipo acuto va incontro a una risoluzione spontanea entro 8 - 10 giorni. La tonsillite cronica, invece, soprattutto se è associata a ipertrofia tonsillare, può essere un fastidio ricorrente e può richiedere il trattamento chirurgico. 

Quali sono le cause della tonsillite

A causa della loro funzione protettiva, le tonsille vengono facilmente a contatto con microrganismi patogeni e vanno spesso incontro a processi d’infiammazione. Nella maggior parte dei casi, si tratta di tonsillite virale sostenuta da Rhinovirus o Adenovirus, mentre, nel caso di tonsillite batterica, il patogeno più frequente è lo Streptococco beta-emolitico A

Tra le cause di tonsillite possiamo citare:

- Rhinovirus e adenovirus (i virus del raffreddore)
- Streptococchi
- Stafilococchi
- Mononucleosi (rara)

Se non curata adeguatamente la tonsillite può portare a delle complicazioni come sinusiti e infezioni delle vie respiratorie, ascessi, otite media, setticemia. Nei casi più rari, la tonsillite può essere causata da mononucleosi o associata a immunodeficienza. La diagnosi si effettua tramite un esame obiettivo e l’utilizzo di un tampone che può servire per individuare con precisione l’agente patogeno responsabile dell’infezione.

Tonsillite: i rimedi del farmacista

Quando si tratta di tonsillite la terapia da seguire varia a seconda che si tratti di tonsillite virale o tonsillite batterica. Mentre per quella virale ci si limita alla cura dei sintomi, per l’infezione batterica si ricorre all’utilizzo di antibiotici a largo spettro.

 I rimedi per la tonsillite in grado di alleviare i sintomi consistono in farmaci antipiretici come le compresse di Tachipirina, molto utili in caso di febbre, e nell’uso di spray per la gola per lenire l’infiammazione e il dolore. Inoltre, può essere utile, sia durante la malattia che a scopo preventivo, effettuare gargarismi con un collutorio antisettico per combattere i patogeni che si annidano nella bocca.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.