SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

Ganazolo - Foglietto Illustrativo

Ganazolo un farmaco a base di econazolo nitrato, che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati antimicotici

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Ganazolo 10 mg/g crema 

Ganazolo 10 mg/g emulsione cutanea

 

Cos’è Ganazolo 

 

Ganazolo è un farmaco a base di econazolo nitrato, che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati antimicotici.

Ganazolo è indicato negli adulti per trattare le infezioni della pelle, delle unghie o del condotto uditivo causate da funghi.

 

Ganazolo: formulazioni 

 

 

A cosa serve Ganazolo 

 

Ganazolo è un medicinale per uso topico indicato per il trattamento delle infezioni causate dai funghi, tra cui:

  • Micosi cutanee
  • Infezioni della pelle causate da batteri detti “Gram positivi”, come streptococchi e stafilococchi
  • Otite micotica ed infezioni del condotto uditivo causate da funghi
  • Onicomicosi
  • Pityriasis Versicolor 

Rivolgersi al medico se non si notano miglioramenti o si notano peggioramenti durante il trattamento.

 

Principio attivo Ganazolo

 

Il principio attivo contenuto in Ganazolo è econazolo nitrato, un medicinale che appartiene al gruppo degli antimicotici.

Questo principio attivo svolge la sua azione sia a livello della membrana cellulare dell'agente patogeno, sia interferendo con la biosintesi della membrana stessa, causando un effetto di blocco sul metabolismo dell’RNA, delle proteine e dei lipidi.

 

Precauzioni per l'uso

 

Evitare l’utilizzo di Ganazolo in caso di allergia al principio attivo, ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale o allergia ad altre sostanze simili a econazolo dal punto di vista chimico, come imidazolo.

Ganazolo è un medicinale indicato solo per uso esterno e non è indicato per l'uso oftalmico o orale. In caso di contatto con gli occhi, sciacquare con acqua pulita o soluzione fisiologica e rivolgersi al medico se i sintomi persistono. L'ingestione accidentale del farmaco può causare nausea, vomito e diarrea.

Nel caso dovessero verificarsi reazioni allergiche o presentarsi irritazione, interrompere il trattamento e contattare il medico per istituire terapia idonea.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare, gli anticoagulanti orali.

Ganazolo contiene metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibenzoato e propilene glicole come eccipienti.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Non utilizzare Ganazolo nel primo trimestre di gravidanza a meno che il medico non lo consideri necessario per la salute. Inoltre, Ganazolo può essere utilizzato nel secondo e il terzo trimestre di gravidanza solo se il medico stabilirà che il potenziale beneficio per la madre supera i possibili rischi per il bambino.

Ganazolo deve essere utilizzato con molta cautela durante il periodo dell'allattamento al seno con latte materno e solo sotto il controllo medico.

 

Come prendere Ganazolo

 

La posologia e la durata del trattamento con Ganazolo devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

Le formulazioni farmaceutiche crema ed emulsione cutanea devono essere applicate direttamente sulle zone infette, con un leggero massaggio.

Se si nota la presenza di essudato (liquido sangue) tra le pieghe cutanee, ripulire la zona con garze o bende prima dell'applicazione di Ganazolo

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Ganazolo: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Ganazolo è di 2 applicazioni giornaliere, mattina e sera, fino alla totale scomparsa dell'infezione, che avviene generalmente in 1-3 settimane. Si consiglia di proseguire l'applicazione del farmaco per qualche giorno dopo la scomparsa dell'infezione.

Per le infezioni dell'orecchio (solamente se non è presente alcuna lesione del timpano) la dose raccomandata è 1-2 gocce di Ganazolo emulsione cutanea istillate nel condotto uditivo 1-2 volte al giorno. In alternativa sì puoi inserire nel condotto di Dio esterno una striscia di garza imbevuta di emulsione cutanea.

Nel trattamento dell'infezione delle unghie si raccomanda un bendaggio occlusivo dopo l’applicazione del medicinale per evitarne la fuoriuscita.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Ganazolo contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Ganazolo può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Prurito 
  • Bruciore della pelle
  • Dolore
  • Eritema
  • Malessere
  • Gonfiore
  • Angioedema
  • Dermatite da contatto
  • Rash cutaneo
  • Orticaria
  • Esfoliazione della pelle
  • Formazione di vescicole 
  • Eczema

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Ganazolo è riportata direttamente sulla confezione e sul tubo/flacone al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.