SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

Fexallegra - Foglietto Illustrativo

Fexallegra un medicinale a base di fexofenadina cloridrato, una sostanza con azione antistaminica che non da sonnolenza

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Fexallegra 120 mg compresse rivestite con film 

 

Cos’è Fexallegra 

 

Fexallegra è un medicinale a base di fexofenadina cloridrato, una sostanza con azione antistaminica che non da sonnolenza.

Fexallegra è indicato negli adulti e negli adolescenti a partire dai 12 anni di età per alleviare disturbi provocati dalla rinite allergica stagionale.

 

Fexallegra: formulazioni

 

 

A cosa serve Fexallegra 

 

Fexallegra è un medicinale antistaminico indicato a partire dai 12 anni per il trattamento dell’irritazione o dell'infiammazione delle mucose del naso causate dalla rinite allergica stagionale.

Fexallegra allevia i disturbi provocati dall'allergia stagionale, quali:

  • Starnuti
  • Prurito nasale 
  • Naso che cola o chiuso
  • Irritazione agli occhi

 

Principio attivo Fexallegra 

 

Il principio attivo contenuto in Fexallegra è fexofenadina cloridrato, un farmaco antistaminico non sedativo che serve a trattare alcune forme di allergia.

Il meccanismo d'azione è basato sulla capacità di questo principio attivo di interagire con i recettori H1 e inibire il rilascio di istamina, bloccando i sintomi dell'allergia.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Fexallegra in caso di allergia al principio attivo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale.

Rivolgersi al medico prima di iniziare il trattamento con Fexallegra in caso di:

  • Disturbi al fegato o ai reni
  • Grave insufficienza renale 
  • Età avanzata
  • Patologie cardiache o circolatorie 

Fexallegra non deve essere assunto da bambini di età inferiore ai 12 anni.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare, i medicinali che contengono alluminio e magnesio utilizzati per combattere l'eccessiva acidità dello stomaco possono diminuire l'azione di questo antistaminico, diminuendo la quantità di medicinale assorbito.

Si raccomanda di osservare un intervallo di 2 ore circa tra l'assunzione di Fexallegra e questa categoria di medicinali. Si è evidenziato un aumento dell’assorbimento di Fexallegra se somministrato contemporaneamente con eritromicina e ketoconazolo.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Se è in corso una gravidanza, se ne sospetta o sta pianificando una, o si sta allattando al seno con latte materno, chiedere consiglio al medico prima di assumere qualsiasi medicinale.

Assumere Fexallegra durante la gravidanza o durante l’allattamento al seno solo nei casi di effettiva necessità e sotto diretto controllo medico.

 

Come prendere Fexallegra 

 

La posologia e la durata del trattamento con Fexallegra devono essere stabiliti dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica compresse rivestite deve essere deglutita per via orale con dell’acqua, prima dei pasti.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Fexallegra: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Fexallegra a partire dai 12 anni è di 1 compressa 1 volta al giorno. Il medicinale comincia ad alleviare i sintomi entro 1 ora e fino a 24 ore.

Il sovradosaggio può causare vertigini, sonnolenza, affaticamento e secchezza della bocca.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Fexallegra contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Fexallegra può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Angioedema 
  • Difficoltà respiratorie 

Questi sono segni di una reazione allergica al farmaco per cui interrompere il trattamento e consultare immediatamente un medico. Altri effetti collaterali includono:

  • Mal di testa 
  • Sonnolenza
  • Nausea
  • Vertigini 
  • Stanchezza
  • Insonnia
  • Incubi
  • Disturbi del sonno 
  • Nervosismo 
  • Tachicardia 
  • Diarrea
  • Eruzione cutanea anormale 
  • Orticaria 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Fexallegra è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.