SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

Sintredius - Foglietto Illustrativo

Sintredius un medicinale a base di prednisolone sodio fosfato, che appartiene al gruppo dei farmaci noti come corticosteroidi

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Sintredius 1 mg/ml soluzione orale 

 

Cos’è Sintredius 

 

Sintredius è un medicinale a base di prednisolone sodio fosfato, che appartiene al gruppo dei farmaci noti come corticosteroidi.

Sintredius è indicato nei bambini, negli adolescenti e negli adulti per trattare una varietà di patologie infiammatorie.

 

Sintredius: formulazioni 

 

  • Sintredius 1 mg/ml soluzione orale.

 

A cosa serve Sintredius 

 

Sintredius è un farmaco corticosteroide utilizzato negli adulti, negli adolescenti nei bambini per trattare patologie infiammatorie, tra cui:

Gli steroidi (o corticosteroidi) agiscono riducendo l'infiammazione abbassando la risposta immunitaria dell'organismo.

 

Principio attivo Sintredius 

 

Il principio attivo contenuto in Sintredius è prednisolone sodio fosfato, un glucocorticoide appartenente alla famiglia degli ormoni steroidei.

Il meccanismo d’azione è legato alla capacità inibitoria rispetto alla sintesi di molecole infiammatorie e all’inibizione dell’attività delle cellule immunitarie.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Sintredius nelle seguenti condizioni:

  • Allergia al principio attivo o ad altri componenti del farmaco 
  • Vaccinazioni recenti o in programma
  • Infezione virale come morbillo, varicella o herpes zoster 
  • Infezione da vermi tropicali 
  • Infezioni micotiche sistemiche 

L’uso del farmaco senza necessità terapeutica costituisce doping e può determinare positività ai test antidoping.

Rivolgersi al medico prima di iniziare il trattamento con Sintredius in caso di:

  • Depressione grave o malattia maniaco-depressiva
  • Tubercolosi 
  • Diabete
  • Epilessia 
  • Glaucoma 
  • Osteoporosi 
  • Disturbi muscolari durante un precedente trattamento con steroidi 
  • Ulcere gastriche 
  • Sclerodermia 
  • Problemi epatici
  • Ipotiroidismo 
  • Insufficienza renale
  • Ipertensione 
  • Insufficienza cardiaca 
  • Attacco di cuore recente 

Durante la terapia con steroidi possono manifestarsi problemi di salute mentale, anche gravi virgola che si manifestano nel giro di pochi giorni o settimane dall'inizio del trattamento. La maggior parte di questi problemi si risolve riducendo la dose o sospendendo il medicinale.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Antiepilettici
  • Antibiotici
  • Mifepristone 
  • Ritonavir 
  • Contraccetti orali 
  • Somatropina 
  • Antidiabetici 
  • Antipertensivi 
  • Diuretici 
  • Warfarin 
  • Aspirina
  • Teofillina 
  • Antimicotici
  • Acetazolamide 
  • Carbenoxolone 
  • Metotressato 
  • Simpaticomimetici 
  • Farmaci per la miastenia grave 
  • Ciclosporina 

Sintredius contiene saccarosio e glicerolo come eccipienti.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Durante la gravidanza, il trattamento con Sintredius deve essere iniziato solamente dopo aver svolto un'attenta valutazione del rapporto rischio benefici, poiché ritardo nella crescita il danno al nascituro non possono essere esclusi con il trattamento prolungato con glucocorticoidi durante la gravidanza.

Il prednisolone passa nel latte materno. Finora non è stato segnalato alcun danno al neonato. Tuttavia, quando vengono somministrate alte dosi di Sintredius deve essere evitato l'allattamento per 4 ore dopo la dose.

 

Come prendere Sintredius 

 

La posologia e la durata del trattamento con Sintredius devono essere stabiliti dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica soluzione orale deve essere presa per bocca, preferibilmente senza diluirla. La soluzione deve essere assunta come dose singola al mattino. Tuttavia, se necessario, possono essere impiegati dosaggi giornalieri divisi. Agitare bene prima dell'uso.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Sintredius: dosaggio 

 

La dose raccomandata negli adulti dipende dalla condizione patologica da curare e può variare notevolmente tra i 10 mg e i 30 mg al giorno.

Per i bambini di età superiore ai 5 anni, è consigliata una dose di 30 mg al giorno o più per trattare gli attacchi d’asma acuti. 

La posologia raccomandata per i bambini dai 2 ai 5 anni è di 20 mg al giorno per un massimo di 3 giorni mentre, per i bambini di età inferiore ai 2 anni sono consigliati 10 mg al giorno per un massimo di 3 giorni.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Sintredius contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Sintredius può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Depressione, compresi pensieri suicidari 
  • Sensazione di euforia o umore altalenante 
  • Ansia, disturbi del sonno, difficoltà di pensiero 
  • Confusione o perdita di memoria 
  • Allucinazioni 
  • Prurito o comparsa di eruzioni cutanee 
  • Angioedema 
  • Difficoltà respiratorie 
  • Nausea, vomito
  • Singhiozzo
  • Dispepsia 
  • Ulcera gastrica o esofagea
  • Mughetto
  • Pancreatite 
  • Debolezza e dolore muscolare
  • Osteoporosi 
  • Danni ai tendini 
  • Rigidità articolare 
  • Ipertensione 
  • Rallentamento della cicatrizzazione delle ferite 
  • Assottigliamento della pelle
  • Acne, lividi
  • Gravi mal di testa
  • Aumento dell’appetito e di peso 
  • Rallentamento della crescita in neonati, bambini e adolescenti 
  • Intolleranza ai carboidrati 
  • Cambiamento d’umore, depressione 
  • Porfiria
  • Coaguli di sangue 
  • Attacco di cuore 
  • Glaucoma 
  • Indebolimento del sistema immunitario 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Sintredius è riportata direttamente sulla confezione e sul contenitore monodose al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Conservare a temperature inferiori ai 30°C. 

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.