SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

Kelis - Foglietto Illustrativo

Kelis un medicinale a base di ketoprofene, che appartiene al gruppo dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Kelis 80 mg polvere per soluzione orale 

 

Cos’è Kelis 

 

Kelis è un medicinale a base di ketoprofene, che appartiene al gruppo dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), usati contro il dolore e l’infiammazione.

Kelis è indicato negli adulti, negli adolescenti e nei bambini per il trattamento sintomatico del dolore.

 

Kelis: formulazioni 

 

  • Kelis 80 mg polvere per soluzione orale.

 

A cosa serve Kelis 

 

Kelis è un farmaco antinfiammatorio indicato negli adulti per il trattamento sintomatico del dolore in presenza di:

  • Artrite reumatoide
  • Spondilite anchilosante
  • Artrosi
  • Traumi
  • Infiammazioni dolorose che interessano bocca, denti, orecchie, laringe, B urinarie e respiratorie

E nei bambini per il trattamento sintomatico di breve durata del dolore, anche in presenza di febbre, causato da:

  • Infiammazioni che colpiscono le articolazioni e le ossa
  • Otiti
  • Operazioni chirurgiche

 

Principio attivo Kelis 

 

Il principio attivo contenuto in Kelis è ketoprofene, sotto forma di sale di lisina, un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS).

Il meccanismo d'azione è dovuto alla capacità di questo principio attivo di inibire l'enzima ciclossigenasi, riducendo la sintesi delle prostaglandine e di altri mediatori di infiammazione.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l'utilizzo di Kelis nelle seguenti condizioni:

  • Allergia al principio attivo o ad altri componenti del farmaco
  • Allergia ad altri FANS
  • Asma, broncospasmo, difficoltà respiratorie dopo assunzione passata di altri FANS
  • Polipi nasali 
  • Rinite acuta
  • Ulcera peptica
  • Sanguinamento o perforazione dello stomaco, anche a seguito dell'assunzione di antinfiammatori
  • Colite ulcerosa 
  • Morbo di Crohn 
  • Asma bronchiale
  • Insufficienza cardiaca, renale, epatica
  • Diatesi emorragica
  • Difetti nella coagulazione del sangue

Kelis può nascondere sintomi di infezioni, quali febbre e dolore ed è possibile che questa medicinale possa ritardare un trattamento adeguato dell'infezione, cosa che potrebbe aumentare il rischio di complicanze.

Interrompere il trattamento con questo medicinale in caso di:

  • Eruzioni cutanee 
  • Grave la reazione della pelle potenzialmente fatale
  • Annebbiamento della vista
  • Bruciore, sanguinamenti o dolore allo stomaco 

Kelis deve essere somministrato con cautela nei bambini al di sopra dei 6 anni di età, sotto stretto controllo medico e solo se necessario, perché può causare sanguinamenti e ulcera stomaco e intestino, che possono essere anche gravi.

Rivolgersi al medico prima di iniziare il trattamento con Kelis in caso di:

  • Assunzione di altri FANS
  • Età avanzata 
  • Problemi a stomaco o intestino
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Malattia mista del tessuto connettivo
  • Allergie
  • Problemi al fegato, ai reni, cuore
  • Colite ulcerosa, morbo di Crohn
  • Insufficienza cardiaca, cardiopatia ischemica malattia arteriosa periferica
  • Ictus 
  • Ipertensione
  • Diabete

Evitare di esporsi al sole durante il trattamento con questo medicinale perché la pelle può diventare più sensibile.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Altri FANS
  • Anticoagulanti 
  • Litio
  • Metotrexato 
  • Solfonammidi
  • Idantoine 
  • ACE-inibitori 
  • Diuretici
  • Antagonisti dell'angiotensina II
  • Corticosteroidi
  • Sulfaniluree
  • Pentossifillina
  • Zidovudina 
  • Beta-bloccanti 
  • Trombolitici 
  • Ciclosporina e tacrolimus 
  • Anti-aggreganti 
  • Antidepressivi 
  • Probenecid 

Kelis contiene sodio e sorbitolo come eccipienti.

 

Gravidanza e allattamento 

 

L’assunzione di Kelis durante gli ultimi tre mesi di gravidanza potrebbe nuocere al feto o causare problemi durante il parto, mentre nei primi 6 mesi di gravidanza può essere assunto solo in caso di stretta necessità e sotto consiglio medico.

Non assumere Kelis durante l'allattamento al seno con latte materno.

 

Come prendere Kelis 

 

La posologia e la durata del trattamento con Kelis devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica polvere per soluzione orale deve essere disciolta in mezzo bicchiere d'acqua e mescolata fino ad ottenere una soluzione omogenea. Aprire la bustina lungo la linea che indica “metà dose” per ottenere una dose da 40 mg.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Kelis: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Kelis negli adulti è di una bustina da 80 mg 3 volte al giorno, durante i pasti. La dose raccomandata nei bambini di età tra i 6 e i 14 anni è di mezza bustina da 40 mg 3 volte al giorno, durante i pasti.

Deve essere sempre utilizzata la dose efficace più bassa per il periodo più breve necessario ad alleviare i sintomi. In caso di infezione, rivolgersi immediatamente al medico qualora i sintomi, come ad esempio febbre o dolore, persistono o peggiorano.

Il sovradosaggio può causare letargia, sonnolenza, nausea, vomito, dolore allo stomaco, mal di testa, vertigini, confusione, perdita di coscienza, ipotensione, depressione respiratoria e cianosi.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Kelis contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Kelis può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Ulcere peptiche
  • Perforazione o perdita di sangue dallo stomaco o all'intestino
  • Nausea, vomito
  • Dispepsia
  • Dolore addominale
  • Mal di testa
  • Capogiri
  • Diarrea
  • Flatulenza
  • Stitichezza
  • Gastrite
  • Edema
  • Prurito
  • Eruzione cutanea
  • Anemia emorragica
  • Parestesia
  • Asma
  • Stomatite ulcerativa
  • Epatite
  • Porpora
  • Porpora trombocitopenica
  • Shock anafilattico
  • Convulsioni 
  • Alterazione dell’umore 
  • Brividi
  • Astenia
  • Vertigini
  • Tremore 
  • Edema periorbitale 
  • Palpitazioni
  • Tachicardia
  • Problemi cardiaci 
  • Ipertensione
  • Ipotensione 
  • Alopecia
  • Orticaria 
  • Angioedema
  • Rinite 
  • Laringospasmo 
  • Broncospasmo 
  • Melena 
  • Peggioramento della colite ulcerosa o del morbo di Crohn
  • Sincope 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Kelis è riportata direttamente sulla confezione e sulle bustine al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.