SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Gadral - Foglietto Illustrativo

Gadral un farmaco a base di magaldrato, che appartiene al gruppo dei medicinali noti come antiacidi


Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Gadral 800 mg compresse masticabili 

 

Cos’è Gadral 

 

Gadral è un farmaco a base di magaldrato, che appartiene al gruppo dei medicinali noti come antiacidi, in grado di neutralizzare gli eccessi di acidi che si formano nello stomaco.

Gadral è indicato a partire dai 12 anni di età per il trattamento di tutte quelle condizioni legate ad iperacidità gastrica e lesioni a stomaco o intestino.

 

Gadral: formulazioni 

 

  • Gadral 800 mg compresse masticabili; 
  • Gadral 800 mg/10 ml sospensione orale.

 

A cosa serve Gadral

 

Gadral è un farmaco antiacido utilizzato per neutralizzare gli eccessi di acido che si formano nello stomaco. Questo farmaco è indicato a partire dai 12 anni di età per il trattamento di:

Rivolgersi al medico se non si notano miglioramenti o se si notano peggioramenti durante il trattamento.

 

Principio attivo Gadral 

 

Il principio attivo contenuto in Gadral è magaldrato, un farmaco antiacido utilizzato per il trattamento dell’eccesso di acido nello stomaco.

Il principio attivo agisce tramite la neutralizzazione dell'acido gastrico, innalzando il PH dello stomaco ad un valore compreso tra 3 e 5.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Gadral nelle seguenti condizioni:

  • Allergia al principio attivo o ad altri componenti del medicinale 
  • Porfiria 
  • Bassi livelli di fosfati nel sangue 
  • Insufficienza renale grave 
  • Cachessia (grave deperimento)

Inoltre, rivolgersi al medico prima di iniziare il trattamento in caso di:

  • Insufficienza renale 
  • Dialisi 
  • Utilizzo di antiacidi contenenti alluminio da lungo tempo 
  • Ipertensione 

Durante il trattamento con Gadral, il medico prescriverà regolari esami del sangue per monitorare i livelli di magnesio e alluminio nell’organismo.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Antibiotici 
  • Digossina 
  • Isoniazide 
  • Preparati a base di ferro
  • Clorpromazina 
  • Derivati cumarinici 
  • Benzodiazepine
  • Indometacina 

Gadral contiene sodio e sorbitolo come eccipienti.

 

Gravidanza e allattamento 

 

L’assunzione di Gadral non è raccomandata durante la gravidanza ed il farmaco può essere prescritto dal medico solo in caso di effettiva necessità, a dosaggi più bassi.

I composti di alluminio passano nel latte materno ma, considerato il basso assorbimento, si ritiene che non ci siano rischi per il bambino nell'utilizzo di Gadral durante l'allattamento al seno.

 

Come prendere Gadral 

 

La posologia e la durata del trattamento con Gadral devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica compresse masticabili deve essere assunta per via orale, masticando o succhiando le compresse. Non assumere Gadral con bevande acide, poiché ciò aumenta l'assorbimento intestinale di alluminio.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione, contattare il medico o il farmacista.

 

Gadral: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Gadral negli adulti e negli adolescenti di età superiore ai 12 anni è di 1 compressa per 4 volte al giorno, un'ora dopo i pasti principali ed immediatamente prima di coricarsi.

Il medico può modificare la dose in base alle condizioni cliniche del paziente ma, in ogni caso, non si deve superare la dose massima consentita di 8 compresse giornaliere.

Il sovradosaggio può comportare convulsioni, demenza ed encefalopatia.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Gadral, contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali, anche Gadral può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Feci molli
  • Diarrea
  • Stitichezza
  • Aumento del magnesio nel sangue 
  • Reazioni allergiche 
  • Nausea
  • Vomito 
  • Indigestione 
  • Dolori addominali 
  • Neurotossicità 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Gadral è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.