SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Dymista: foglietto illustrativo

Dymista un medicinale che contiene azelastina cloridrato e fluticasone propionato, indicato per trattare e alleviare i sintomi della rinite allergica stagionale e perenne

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Dymista 137 microgrammi/50 microgrammi per erogazione spray nasale

 

Cos’è Dymista 

 

Dymista è un medicinale che contiene azelastina cloridrato e fluticasone propionato, indicato negli adulti e negli adolescenti a partire dai 12 anni di età per trattare e alleviare i sintomi della rinite allergica stagionale e perenne, da moderata a grave, quando l'uso del solo antistaminico o del solo corticosteroide per via intranasale non è sufficiente.

 

Dymista: formulazioni 

 

  • Dymista 137 microgrammi/ 50 microgrammi per erogazione spray nasale, sospensione

 

A cosa serve Dymista 

 

Dymista è uno spray nasale che contiene un antistaminico e un corticosteroide, utilizzato per alleviare i sintomi della rinite allergica stagionale e perenne, quali eccessiva produzione di muco, gocciolamento nasale, starnuti, naso chiuso.

Dymista viene impiegato quando l'utilizzo del solo antistaminico o del corticosteroide non sono sufficienti per trattare reazioni allergiche come: allergia ai pollini, agli acari della polvere, alle muffe, alla polvere o ad animali domestici.

 

Principio attivo Dymista 

 

Dymista è una sospensione spray costituita da due principi attivi: azelastina cloridrato, un antistaminico e fluticasone propionato, che appartiene alla classe dei corticosteroidi.

Azelastina cloridrato è un farmaco antagonista dell'istamina di seconda generazione, che esercita la sua azione sui recettori H1, determinando sia un'azione antinfiammatoria che un ridotto rilascio di istamina.

Fluticasone propionato appartiene alla classe dei glucocorticoidi, in grado di esercitare una potente attività antinfiammatoria sul tessuto polmonare, agendo sulla sintesi di numerosi mediatori di infiammazione.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l'utilizzo di Dymista in caso di allergia ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale.

Inoltre, rivolgersi al medico prima di assumere Dymista in caso di:

  • Recente operazione al naso
  • Infezione al naso
  • Tubercolosi
  • Infezione non trattata
  • Disturbi della vista
  • Glaucoma e/o cataratta
  • Grave patologia renale
  • Compromissione della funzione surrenale

Il trattamento con dosi di corticosteroidi inalatori superiori a quelle raccomandate dal medico può provocare una soppressione surrenalica, condizione che può causare perdita di peso, affaticamento, debolezza muscolare, riduzione del contenuto di zuccheri nel sangue, dolori alle articolazioni, depressione e colorazione scura della pelle.

Se presi per lunghi periodi, i corticosteroidi inalatori come Dymista possono causare un rallentamento della crescita in bambini adolescenti. Non somministrare questo medicinale nei bambini con età inferiore ai 12 anni.

Alcuni farmaci possono aumentare gli effetti di Dymista per cui, informare il medico del trattamento, anche recente, con altri medicinali, inclusi quelli ottenuti senza prescrizione medica. Inoltre, prestare molta attenzione nel caso di trattamenti con farmaci utilizzati nella terapia per HIV o infezioni micotiche.

Dymista contiene benzalconio cloruro come eccipiente.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Se è in corso una gravidanza, se ne sospetta o se ne sta pianificando una, oppure se si sta allattando al seno con latte materno, chiedere consiglio al medico prima di assumere Dymista.

 

Come prendere Dymista 

 

La posologia e la durata del trattamento con Dymista devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica spray nasale è ad esclusivo uso inalatorio. Agitare il flacone per 5 secondi, inclinandolo verso l’alto e verso il basso.

Durante il primo utilizzo, è necessario caricare la pompa spruzzando il prodotto in area, spruzzando finché non esce una nebbiolina. Se lo spray nasale non viene utilizzato da più di 7 giorni, è necessario caricare nuovamente la pompa.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Dymista: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Dymista negli adulti e negli adolescenti a partire dai 12 anni di età è di 1 erogazione in ogni narice al mattino e alla sera.

Prima di utilizzare il farmaco soffiare il naso per pulire le narici. Mantenere la testa inclinata in basso, guardando i piedi e inserire delicatamente la punta dello spray in una narice. A questo punto, chiudere l'altra radice con un dito, premere rapidamente una volta la pompa dello spray e ispirare dolcemente. Ripetere lo stesso procedimento per l'altra narice.

La durata del trattamento deve corrispondere al periodo in cui si manifestano i sintomi dell'allergia.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Dymista contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali

 

Come tutti i medicinali anche Dymista può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Angioedema
  • Difficoltà respiratoria
  • Improvvisa eruzione cutanea
  • Difficoltà a deglutire

Queste manifestazioni, seppur molto rare, rappresentano i sintomi di una grave reazione allergica per cui, richiedere immediatamente assistenza medica. Altri effetti indesiderati includono:

  • Perdita di sangue dal naso 
  • Mal di testa
  • Sapore amaro in bocca
  • Leggera irritazione all'interno del naso
  • Starnuti
  • Tosse
  • Gola secca o irritazione della gola
  • Secchezza nasale 
  • Secchezza delle fauci
  • Capogiri o sonnolenza 
  • Cataratta
  • Glaucoma
  • Danno della pelle e della membrana mucosa del naso
  • Nausea, spossatezza, stanchezza o dolore
  • Eruzione cutanea
  • Prurito
  • Ponfi pruriginosi in rilievo
  • Arrossamento della pelle
  • Broncospasmo
  • Ulcere nasali
  • Visione offuscata

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Dymista è riportata direttamente sulla confezione e sul flacone al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Smaltire il medicinale è inutilizzato dopo sei mesi dalla prima apertura dello spray nasale. Non refrigerare o congelare.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.