SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Rinazina: foglietto illustrativo

Rinazina un farmaco a base di Nafazolina nitrato, che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati decongestionanti nasali

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Rinazina 100 mg/100 ml spray nasale, soluzione

 

Cos’è Rinazina 

 

Rinazina è un farmaco a base di Nafazolina nitrato, che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati decongestionanti nasali, indicato negli adulti e nei bambini a partire dai 12 anni per liberare il naso chiuso.

Rinazina: formulazioni 


A cosa serve Rinazina 

Rinazina appartiene al gruppo dei medicinali chiamati decongestionanti nasali, simpaticomimetici ad uso topico, ad azione vasocostrittrice, ossia in grado di ridurre la dilatazione dei vasi sanguigni presenti a livello della mucosa nasale.

Rinazina è indicato per liberare il naso chiuso in caso di:

Il suo utilizzo è indicato negli adulti e nei bambini a partire da 12 anni di età. Rivolgersi al medico se i sintomi non migliorano o se peggiorano dopo pochi giorni di trattamento.

Principio attivo Rinazina 

Il principio attivo alla base di Rinazina è Nafazolina nitrato, un medicinale vasocostrittore simpaticomimetico ad azione rapida, appartenente alla classe delle Imidazoline, utilizzato per il trattamento della congestione nasale.

La Nafazolina provoca il rilascio di noradrenalina nelle terminazioni nervose simpatiche. La noradrenalina si lega ai recettori alfa-adrenergici e causa vasocostrizione.

Precauzioni per l’uso 

Evitare l’utilizzo di Rinazina in caso di:

  • Allergia al principio attivo o altri componenti di questo medicinale
  • Patologie cardiache
  • Ipertensione
  • Glaucoma
  • Ipertiroidismo
  • Assunzione di farmaci per il trattamento della depressione

Inoltre, è necessario chiedere consiglio al medico prima di assumere Rinazina in caso di:

  • Età avanzata
  • Ipertrofia prostatica
  • Ritenzione urinaria
  • Ipertensione
  • Malattie cardiovascolari
  • Trattamento con farmaci per la depressione

Rinazina è controindicata nei bambini al di sotto dei 12 anni di età e il trattamento con questo farmaco non deve durare più di una settimana.

L'uso continuativo di medicinali come Rinazina, che riducono la dilatazione dei vasi sanguigni, può modificare la normale funzione della mucosa, sia del naso che delle cavità delle ossa del viso intorno al naso (seni paranasali) e può provocare anche dipendenza.

Rinazina contiene sostanze vietate per doping per cui, è vietata un'assunzione diversa, per schema posologico e per via di somministrazione, da quelle riportate, pena positività ai test antidoping.

Il medicinale contiene benzalconio cloruro come eccipiente.

Gravidanza e allattamento 

In gravidanza o durante l'allattamento, Rinazina deve essere utilizzata solo dopo aver chiesto consiglio al medico che valuterà i possibili rischi e i benefici per la madre e per il bambino.

Quindi, se è in corso una gravidanza, se ne sospetta una o si sta allattando al seno con latte materno, chiedere sempre consiglio al medico prima di utilizzare Rinazina.

Come prendere Rinazina 

La posologia e la durata del trattamento con Rinazina devono essere stabiliti dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica spray deve essere spruzzata direttamente nella narice.

Al primo utilizzo, tenere in posizione verticale e premere l'erogatore, senza introdurlo prima della comparsa dello spruzzo. Quando l'erogatore funziona perfettamente, soffiarsi il naso e inserire il flacone in posizione verticale nella narice.

Premere in maniera decisa e veloce l'erogatore mentre si inspira. Se Rinazina non agisce entro pochi giorni dall'inizio del trattamento consultare il medico punto in ogni caso, non assumere Rinazina per più di una settimana.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

Rinazina: dosaggio 

La dose raccomandata di Rinazina è di 1-2 nebulizzazioni in ciascuna narice, 2-3 volte al giorno.

Non assumere una dose superiore a quella raccomandata, anche se per breve periodo di tempo, perché si possono avere gravi effetti indesiderati a livello dell'organismo.

Il sovradosaggio può comportare ipertensione arteriosa, tachicardia, fotofobia, cefalea intensa e, nei bambini, può provocare ipotermia e grave depressione del sistema nervoso centrale.

Inoltre, l'uso continuativo può attivare un meccanismo di retroazione negativa che causa rinite medicamentosa.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Rinazina contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

Effetti collaterali

Come tutti i medicinali anche Rinazina può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Rigonfiamento locale nella mucosa nasale
  • Peggioramento della congestione nasale
  • Ipertensione
  • Cefalea
  • Disturbi nella minzione
  • Bradicardia riflessa

 

Scadenza e conservazione 

La data di scadenza di Rinazina è riportata direttamente sulla confezione e sul flacone al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.



Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.