SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Levotuss: foglietto illustrativo

Levotuss un farmaco che contiene il principio attivo Levodropropizina, una sostanza che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati sedativi della tosse

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

Levotuss 30 mg/5 ml sciroppo 

 

Cos’è Levotuss

 

Levotuss è un farmaco che contiene il principio attivo Levodropropizina, una sostanza che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati sedativi della tosse, indicata negli adulti e nei bambini con età uguale o superiore ai 2 anni per il trattamento dei sintomi della tosse.

 

Levotuss: formulazioni 

 

  • Levotuss 30 mg/5 ml sciroppo
  • Levotuss 60 mg/10 ml sciroppo, bustine
  • Levotuss 60 mg compresse 
  • Levotuss tosse 60 mg/ml gocce orali, soluzione

 

A cosa serve Levotuss 

 

Levotuss è un farmaco a base di Levodropropizina, una sostanza che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati sedativi della tosse, indicato negli adulti e nei bambini a partire dai 2 anni di età per il trattamento dei vari tipi di tosse, tra cui tosse grassa e tosse secca.

Rivolgersi al medico se non si notano miglioramenti o se si notano peggioramenti dopo 2 settimane di trattamento.

 

Principio attivo Levotuss 

Il principio attivo alla base di Levotuss è Levodropropizina, è una molecola impiegata in clinica come farmaco antitussivo.

Si ritiene che Levodropropizina svolga la propria azione antitussiva grazie alla capacità inibitoria a livello delle fibre C amieliniche localizzate nelle pareti alveolari dei polmoni.

Il farmaco agisce sull'albero broncopolmonare inibendo il broncospasmo causato da istamina, serotonina e bradichinina. La molecola non è in grado di inibire, invece, il broncospasmo indotto dall’acetilcolina, dimostrando di essere priva di effetti anticolinergici. Questa molecola presenta anche attività antiallergica.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l'assunzione di Levotuss in caso di:

  • Allergia al principio attivo o altri componenti di questo medicinale
  • Malattia dei bronchi caratterizzata da un'elevata produzione di muco
  • Disturbi della mucosa respiratoria caratterizzati da ridotta capacità di espellere il muco

Inoltre, rivolgersi al medico prima di assumere Levotuss in caso di:

  • Riduzione della funzionalità dei reni
  • Età avanzata
  • Assunzione di medicinali sedativi per il trattamento dell'ansia

I medicinali antitussivi curano solo i sintomi e devono essere utilizzati esclusivamente in attesa della diagnosi riguardante la causa scatenante la tosse. Non utilizzare quindi per trattamenti prolungati.

Levotuss non è adatto per la somministrazione ai bambini al di sotto dei 2 anni di età.

Il medicinale contiene saccarosio, metil para-idrossibenzoato e propil para-idrossibenzoato come eccipienti

 

Gravidanza e allattamento 

Non assumere Levotuss in caso di gravidanza, presunta o accertata.

Evitare l'utilizzo di questo medicinale anche durante il periodo dell'allattamento al seno con latte materno.

Come prendere Levotuss

La posologia e la durata del trattamento con Levotuss devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica sciroppo deve essere somministrata utilizzando l'apposito bicchiere dosatore con tacche corrispondenti a 3-5 e 10 ml.

Per aprire la confezione premere con forza il tappo e ruotare contemporaneamente in senso antiorario. Lo sciroppo deve essere bevuto.

Si raccomanda di assumere o somministrare Levotuss lontano dai pasti, a stomaco vuoto.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

Levotuss: dosaggio 

La dose raccomandata di Levotuss negli adulti è di 10 ml di sciroppo, fino a 3 volte al giorno, ad intervalli di almeno 6 ore tra una somministrazione e l'altra.

La dose raccomandata di Levotuss nei bambini con età uguale o superiore ai 2 anni varia in base al peso: 3 ml di sciroppo se il bambino pesa tra i 10 e i 20 kg; 5 ml di sciroppo se il bambino pesa tra i 20 e i 30 kg.

Lo sciroppo può essere somministrato fino a tre volte al giorno, a distanza di almeno 6 ore tra una somministrazione e l'altra punto non superare mai le dosi indicate.

Il sovradosaggio può comportare dolore addominale e vomito.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Levotuss contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

Effetti collaterali

Come tutti i medicinali anche Levotuss può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Midriasi pupillare
  • Cecità bilaterale 
  • Reazioni allergiche e anafilattiche
  • Edema palpebrale
  • Sonnolenza, nervosismo
  • Alterazione o disturbo della personalità
  • Sincope
  • Capogiri, vertigini
  • Tremori
  • Parestesie
  • Convulsione tonico-clonica
  • Coma ipoglicemico
  • Palpitazioni, tachicardia
  • Ipotensione
  • Dispnea
  • Edema del tratto respiratorio
  • Tosse
  • Dolore allo stomaco 
  • Dolore addominale
  • Nausea, vomito, diarrea
  • Epatite colestatica
  • Orticaria, eritema
  • Esantema
  • Prurito
  • Angioedema
  • Glossite
  • Stomatite aftosa
  • Epidermolisi
  • Debolezza degli arti inferiori
  • Astenia
  • Malessere generale

È stato segnalato, inoltre, un caso di sonnolenza, ipotonia e vomito in un neonato dopo assunzione di Levotuss da parte della madre nutrice. I sintomi sono comparsi dopo la poppata e si sono risolti spontaneamente sospendendo per alcune poppate l'allattamento al seno.

Scadenza e conservazione 

La data di scadenza di Levotuss è riportata direttamente sulla confezione e sul flacone al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.