SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Palexia: foglietto illustrativo

Palexia un medicinale che contiene il principio attivo Tapentadolo, un forte antidolorifico che deriva dalla classe degli oppioidi

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Palexia 50 mg compresse rivestite con film

Palexia 75 mg compresse rivestite con film

Palexia 100 mg compresse rivestite con film

 

Cos’è Palexia 

Palexia è un medicinale che contiene il principio attivo Tapentadolo, un forte antidolorifico che deriva dalla classe degli oppioidi, indicato nel trattamento del dolore acuto da moderato a grave.

Palexia: formulazioni 

  • Palexia 50 mg compresse rivestite con film; Palexia 75 mg compresse rivestite con film; Palexia 100 mg compresse rivestite con film
  • Palexia 50 mg compresse a rilascio prolungato; Palexia 100 mg compresse a rilascio prolungato; Palexia 150 mg compresse a rilascio prolungato; Palexia 200 mg compresse a rilascio prolungato; Palexia 250 mg compresse a rilascio prolungato
  • Palexia 25 mg compresse a rilascio prolungato 

A cosa serve Palexia 

Palexia è un forte antidolorifico che appartiene alla classe degli oppioidi, a base di Tapentadolo, indicato negli adulti per il trattamento del dolore da moderato a grave che può essere trattato esclusivamente solo con antidolorifici oppioidi, come il dolore neuropatico o le terapie palliative.

Principio attivo Palexia 

Il principio attivo alla base di Palexia è Tapentadolo, un farmaco appartenente alla classe degli oppioidi, di cui è agonista forte.

Il Tapentadolo cloridrato è un medicamento analgesico centrale con due fondamentali meccanismi d'azione: agonista dei recettori Mu e inibitore della ricaptazione della noradrenalina.

Si tratta di un oppioide di potenza simile alla morfina e all’ossicodone che risulta efficace su diverse tipologie di dolore, tra cui il dolore nocicettivo, viscerale, infiammatorio e neuropatico.

Precauzioni per l’uso
 

Evitare l'assunzione di Palexia in caso di:

  • Allergia al principio attivo o altri componenti del farmaco
  • Asma
  • Depressione respiratoria
  • Paralisi intestinale
  • Avvelenamento acuto da alcol, farmaci per dormire, antidolorifici o altri farmaci psicotropi.

Inoltre, è necessario rivolgersi al medico prima di assumere Palexia nel caso di:

  • Respiro corto o debole
  • Aumento pressione intracranica
  • Disturbi al fegato o ai reni
  • Disturbi del pancreas del tratto biliare, inclusa la pancreatite
  • Trattamento con oppioidi agonisti/antagonisti
  • Epilessia
  • Farmaci per il trattamento della depressione 
  • Trattamento con MAO inibitori 

Palexia può portare dipendenza fisica e psicologica. Se il soggetto ha la tendenza ad abusare di farmaci o è farmaco dipendente, assumere questo farmaco solo per brevi periodi di tempo e sotto stretto controllo medico.

L'uso concomitante di Palexia con farmaci sedativi tipo benzodiazepine o simili, aumenta il rischio di sonnolenza, difficoltà a respirare, coma e può essere pericoloso per la vita.

Il farmaco contiene lattosio come eccipiente.

Gravidanza e allattamento 

L'assunzione di Palexia durante la gravidanza è altamente controindicata, fatto salvo nei casi in cui il medico ritenga che i benefici superino i rischi.

L'utilizzo del farmaco durante il parto potrebbe comportare insufficienza respiratoria nel nascituro.

Palexia potrebbe essere escreto nel latte materno per cui, non assumere il farmaco durante l'allattamento al seno.

Come prendere Palexia 

La posologia e la durata del trattamento con Triatec devono essere stabiliti dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica in compresse deve essere assunta per via orale con l'aiuto di un po’ d'acqua, se necessaria. Le compresse possono essere assunte a stomaco vuoto o durante i pasti. Il farmaco non è adatto ai bambini e adolescenti di età inferiore a 18 anni.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

Palexia: dosaggio 

La dose raccomandata di Palexia negli adulti è di 1 compressa ogni 4-6 ore. Dosi totali giornaliere superiori a 700 mg di principio attivo durante il primo giorno di terapia e superiori a 600 mg nei giorni successivi, non sono raccomandate.

Nei pazienti anziani, oltre i 65 anni, in genere non è necessario modificare il dosaggio. In ogni caso, il medico prescriverà la dose più adatta al soggetto.

Il sovradosaggio può comportare vomito, caduta della pressione del sangue, battito del cuore veloce, disturbi della coscienza, attacchi epilettici, difficoltà di respiro fino all'arresto respiratorio e coma

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Palexia contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

Effetti collaterali

Come tutti i medicinali anche Palexia può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Respiro affannoso 
  • Angioedema 
  • Difficoltà a respirare 
  • Rash o prurito 
  • Respiro corto 

La manifestazione di uno o più di questi sintomi deve portare all'immediata interruzione del trattamento, poiché potrebbe indicare una reazione allergica. Altri effetti indesiderati includono:

  • Nausea
  • Vomito
  • Vertigini
  • Mal di testa
  • Ansia
  • Confusione
  • Allucinazioni 
  • Diarrea
  • Stipsi 
  • Indigestione
  • Crampi muscolari 
  • Sbalzi di temperatura 
  • Depressione 
  • Disorientamento 
  • Agitazione 
  • Nervosismo 
  • Formicolio 
  • Palpitazioni 
  • Edema 
  • Respiro rallentato 
  • Disturbi addominali 
  • Difficoltà ad urinare 
  • Orticaria 
  • Shock anafilattico 
  • Attacchi epilettici 
  • Bradicardia 
  • Problemi di svuotamento gastrico 

La possibilità di avere pensieri o comportamenti suicidi aumentano i pazienti che soffrono di dolore cronico. 

Inoltre, alcuni farmaci per il trattamento della depressione possono aumentare questo rischio, specialmente all'inizio della terapia. Sebbene Palexia agisca sulla neurotrasmissione, i dati dell'uso clinico di questo farmaco non dimostrano un incremento del rischio.

Scadenza e conservazione

La data di scadenza di Palexia è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.