SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Plaquenil: foglietto illustrativo

Plaquenil un farmaco che contiene idrossiclorochina solfato, un medicinale che appartiene alla classe degli antiparassitari-antireumatici

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Plaquenil 200 mg compresse rivestite 

 

Cos’è Plaquenil 

 

Plaquenil è un farmaco che contiene idrossiclorochina solfato, un medicinale che appartiene alla classe degli antiparassitari-antireumatici, indicato nel trattamento dell’artrite reumatoide in fase attiva e cronica e nel lupus eritematoso.

 

Plaquenil: formulazioni

 

  • Plaquenil 200 mg compresse rivestite 

 

A cosa serve Plaquenil

 

Plaquenil è un medicinale che appartiene alla classe degli antiparassitari-antireumatici, indicato negli adulti e nei bambini per il trattamento di specifiche patologie, tra cui:

 

Principio attivo Plaquenil 

 

Il principio attivo alla base di Plaquenil è Idrossiclorochina solfato, un farmaco antimalarico e antireumatico modificante la malattia che viene impiegato per trattare il lupus eritematoso e l’artrite reumatoide.

Il meccanismo d’azione è legato alle capacità antireumatica del farmaco, all’inibizione della sintesi delle prostaglandine, mediatori dell’infiammazione e all’interferenza con la produzione di interleuchina 1 da parte dei monociti.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Non assumere Plaquenil in caso di:

  • Allergia al principio attivo o altri componenti del farmaco 
  • Alterazioni del campo visivo causate da medicinali simili 
  • Maculopatia 
  • Età inferiore ai 6 anni e peso corporeo inferiore a 31 kg

Inoltre, rivolgersi al medico prima di assumere Plaquenil in caso di:

  • Insufficienza epatica, renale
  • Disturbi a stomaco o intestino e al sangue 
  • Disturbi al sistema nervoso 
  • Ipersensibilità alla chinina 
  • Favismo 
  • Assunzione di medicinali che possono provocare dermatiti 
  • Trattamento con antiaritmici 
  • Farmaci antidepressivi 
  • Antipsicotici 
  • Trattamento per infezioni batteriche, virali, micotiche 
  • Insulina o altri medicinali per il diabete 
  • Farmaci per le malattie del cuore

I pazienti in trattamento con Plaquenil possono ammalarsi al cuore con conseguente incapacità di pompare una quantità sufficiente di sangue all’organismo (scompenso cardiaco).

Alcune persone trattate con Plaquenil possono manifestare disturbi mentali o al sistema nervoso, ipoglicemia, alterazioni della vista e disturbi della pelle.

Il farmaco contiene lattosio come eccipiente.

 

Gravidanza e allattamento 

 

L’idrossiclorochina attraversa la placenta e i dati relativi all’uso del farmaco durante la gravidanza sono limitati. Plaquenil può essere usato in gravidanza solo nel caso in cui i benefici superino i rischi.

Plaquenil passa nel latte materno in piccole quantità, ma i bambini sono particolarmente sensibili agli effetti tossici di idrossiclorochina. Pertanto, è bene non assumere il farmaco durante l’allattamento al seno.

 

Come prendere Plaquenil 

 

La posologia e la durata del trattamento con Plaquenil devono essere discusse con il medico in base al tipo di patologia, alla gravità dei sintomi e al miglioramento della condizione.

Il medicinale necessità di alcune settimane prima di manifestare benefici mentre, lievi disturbi possono presentarsi relativamente presto. Il medico sospenderà la terapia se le condizioni non migliorano entro 6 mesi.

La formulazione farmaceutica compresse rivestite deve essere deglutita per via orale con l’aiuto di un po' d’acqua. Non assumere il farmaco con succo di pompelmo in quanto può aumentare il rischio di effetti indesiderati.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Plaquenil: dosaggio 

 

 La dose iniziale raccomandata di Plaquenil negli adulti per l’artrite reumatoide è di 400 – 600 mg giorno, somministrati ai pasti o con un bicchiere di latte. Dopo circa 5-10 giorni la dose può essere aumentata fino a raggiungere quella ottimale.

La dose di mantenimento, raggiunta in genere dopo 4-12 settimane viene ridotta a 200-400 mg al giorno.

La dose iniziale raccomandata di Plaquenil negli adulti per il lupus eritematoso è di 400 mg 1-2 volte al giorno mentre, la dose di mantenimento è di 200 o 400 mg una volta al giorno.

La dose raccomandata nei bambini non deve mai superare i 6,5 mg per chilo di peso al giorno. Pertanto, le compresse da 200 mg non sono adatte ai bambini con peso corporeo inferiore ai 31 kg.

Il sovradosaggio è particolarmente pericoloso nei bambini, nei quali anche dosi basse superiori al consentito possono risultare mortali. I sintomi da sovradosaggio includono mal di testa, sonnolenza, collasso cardiocircolatorio, convulsioni, fibrillazione ventricolare, arresto respiratorio e del cuore.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Plaquenil contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti indesiderati 

 

Come tutti i medicinali anche Plaquenil può provocare effetti indesiderati, sebbene questi siano rari e non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Nausea
  • Dolori muscolari 
  • Anoressia
  • Cefalea
  • Offuscamento della vista
  • Diarrea, vomito
  • Eruzione cutanea
  • Capogiri 
  • Retinopatia 
  • Ittero
  • Disturbi senso-motori 
  • Orticaria
  • Angioedema 
  • Ipoglicemia
  • Broncospasmo 
  • Distruzione dei globuli rossi
  • Depressione midollare
  • Allucinazioni, psicosi
  • Nistagmo 
  • Convulsioni
  • Atassia 
  • Maculopatie 
  • Cardiomiopatie 
  • Psoriasi 
  • Perdita di peso 
  • Alterazioni corneali 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Plaquenil è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.