SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 24,99€

3331850577     800699743

Bactrim: foglietto illustrativo

Bactrim un antibiotico battericida costituito da due principi attivi, il sulfametoxazolo e il trimetopim

Bactrim 160 mg/800 mg compresse

 

Cos’è Bactrim

 

Bactrim è un antibiotico battericida costituito da due principi attivi, il sulfametoxazolo e il trimetopim, indicato negli adulti e negli adolescenti sopra i 12 anni di età per il trattamento delle infezioni di natura batterica.

 

Bactrim: formulazioni

 

  • Bactrim 160 mg/800 mg compresse
  • Bactrim 80 mg/5 ml + 400 mg/5 ml sospensione orale

 

A cosa serve Bactrim

 

Bactrim è un medicinale antibiotico indicato negli adulti e negli adolescenti con età superiore ai 12 anni per il trattamento di:

 

Principio attivo Bactrim

 

I principi attivi alla base di Bactrim sono il sulfametoxazolo e il trimetopim, con un rapporto di dosaggio 1:5 per massimizzare l’effetto battericida sui patogeni.

Questa azione sinergica aumenta il potenziale battericida del farmaco, che agisce bloccando i passaggi chiave nel metabolismo batterico del folato, una molecola che catalizza le reazioni di sintesi proteica nei batteri.

 

Precauzioni per l’uso

 

Evitare l’assunzione di Bactrim in caso di:

  • Allergia ai principi attivi o ad altri componenti del farmaco 
  • Allergia ad altri antibiotici sulfamidici
  • Malattia renale
  • Lesioni al fegato
  • Favismo 
  • Infezioni da streptococco beta emolitico di gruppo A
  • Terapia con dofetilide

Inoltre, rivolgersi al medico prima di assumere Bactrim in caso di:

  • Età avanzata
  • Malattia renale
  • Malattia del fegato
  • Carenza di vitamine
  • Allergie o asma bronchiale
  • Terapia con metotrexato
  • Edema 
  • Terapia con paclitaxel o amiodarone

Durante la terapia con Bactrim, specie se prolungata, il medico prescrive controlli periodici del fegato, dei reni ed esami del sangue e delle urine.

 

Gravidanza e allattamento

 

L’utilizzo di Bactrim durante il periodo della gestazione è indicato solo nel caso in cui i benefici superano il potenziale di rischio per il feto, specialmente nel primo trimestre di gravidanza.

L’uso durante l’ultima fase di gravidanza è altamente controindicato a causa delle possibili complicazioni per il neonato, come ad esempio danni neurologici.

Entrambi questi principi attivi passano nel latte materno per cui non è possibile assumere Bactrim durante l’allattamento al seno, a meno che i benefici non superino i rischi per il lattante.

 

Come prendere Bactrim

 

La formulazione farmaceutica in compresse può essere deglutita intera o divisa a metà e ingoiata con l’aiuto di un po' d’acqua, se necessario.

La posologia deve essere sempre stabilita dal medico in base al tipo di infezione e alla durata del trattamento. Le compresse devono essere assunte al mattino o alla sera, dopo i pasti ed è importante un’adeguata idratazione durante la terapia.

In genere il trattamento con Bactrim dura almeno 5 giorni, oppure fino a 2 giorni dopo che non sono più presenti i sintomi dell’infezione. Contattare il medico se la terapia risulta inefficace dopo 7 giorni di trattamento.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Bactrim: dosaggio

 

La dose raccomandata di Bactrim negli adulti e negli adolescenti con età superiore ai 12 anni è di 1 compressa 2 volte al giorno. 

La dose minima raccomandata o la dose per trattamenti prolungati (più di 15 giorni) è di ½ compressa 2 volte al giorno.

La dose massima raccomandata per le infezioni più gravi è di 1 compressa e ½ 2 volte al giorno.

Il sovradosaggio può comportare comparsa di cristalli nelle urine, assenza di produzione o ridotta produzione di urine, nausea, vomito, diarrea, cefalea e vertigini. 

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose eccessiva di Bactrim contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

 

Effetti collaterali

 

Come tutti i medicinali anche Bactrim può causare la comparsa di effetti indesiderati, tra cui:

  • Reazioni allergiche 
  • Eruzioni cutanee 
  • Angioedema 
  • Febbre
  • Tosse e difficoltà respiratoria dovute ad infiltrati polmonari 

La comparsa di uno o più di questi sintomi comporta l’immediata interruzione del trattamento. Altri effetti indesiderati riguardano:

  • Nausea e vomito
  • Alti livelli di enzimi epatici
  • Reazioni della pelle di vario tipo
  • Diarrea
  • Infiammazione intestinale
  • Alti livelli di bilirubina 
  • Epatite 
  • Convulsioni 
  • Infezioni da funghi 
  • Orticaria
  • Bassi livelli di emoglobina 
  • Flebite 
  • Glossite, stomatite 
  • Neuropatia 
  • Allucinazioni 
  • Miocardite allergica
  • Uveite 
  • Meningite asettica
  • Necrosi epatica
  • Rabdomiolisi 
  • Porpora 
  • Polmonite interstiziale 

 

Scadenza e conservazione

 

La data di scadenza di Bactrim è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o inutilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.