SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 24,99€

3331850577     800699743

Monuril: foglietto illustrativo

Monuril un antibiotico a base di fosfomicina ad azione battericida, indicato nel trattamento delle infezioni non complicate della vescica

Monuril 3 g granulato per soluzione orale

 

Cos’è Monuril

 

Monuril è un antibiotico a base di fosfomicina ad azione battericida, indicato nel trattamento delle infezioni non complicate della vescica nelle donne e nelle adolescenti di età maggiore di 12 anni.

 

Monuril: formulazioni

  • Monuril 3 g granulato per soluzione orale

 

A cosa serve Monuril

Monuril è un antibiotico indicato nel trattamento delle infezioni acute non complicate delle basse vie urinarie sostenute da germi sensibili alla fosfomicina, in particolare:

  • Uretrite 
  • Cistite 
  • Sindrome uretro-vescicale 
  • Infezioni post-operatorie del tratto urinario 

Monuril è utilizzato anche come profilassi antibiotica perioperatoria per la biopsia prostatica transrettale nell’uomo adulto.

 

Principio attivo

Il principio attivo alla base di Monuril è la fosfomicina, un battericida naturale ad ampio spettro derivato dall’acido fosfonico.

Il suo meccanismo d’azione è legato all’inibizione della sintesi di una delle strutture della parete cellulare dei procarioti. In particolare, inibisce la sintesi dei precursori del peptidoglicano, un polimero che forma la parete batterica.

Lo spettro d’azione comprende batteri Gram-positivi e Gram-negativi come Escherichia coli, Klebsiella o Pseudomonas.

Precauzioni per l’uso


È necessario evitare l’assunzione di Monuril in caso di allergia alla fosfomicina o ad uno qualsiasi degli altri componenti del medicinale.

Inoltre, è importante consultare il medico prima di assumere Monuril in caso di:

  • Gravi problemi ai reni
  • Difficoltà ad urinare
  • Emodialisi 
  • Episodi di diarrea dopo l’assunzione di altri antibiotici 
  • Terapia con anticoagulanti 
  • Terapia con metoclopramide 

Monuril può causare effetti indesiderati gravi come reazioni allergiche e infiammazione dell’intestino crasso.

Gravidanza e allattamento

Durante il periodo della gravidanza, il medico può prescrivere Monuril solo quando strettamente necessario e se i benefici superano i rischi per il feto o la gestante.

Durante l’allattamento al seno è possibile assumere una singola dose orale di questo farmaco.

Come prendere Monuril

Monuril è disponibile in un’unica formulazione farmaceutica in granulato per soluzione orale da 3 g.

Le bustine di Monuril vanno sciolte in mezzo bicchiere d’acqua e la soluzione deve essere completamente disciolta prima dell’assunzione.

Il farmaco deve essere preso per bocca a stomaco vuoto, quindi 2-3 ore prima o dopo i pasti.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

Monuril: dosaggio

La dose raccomandata di Monuril per il trattamento delle infezioni non complicate della vescica è di una bustina al giorno (3 grammi) a stomaco vuoto. Il farmaco è indicato nelle donne e nelle adolescenti con età superiore ai 12 anni.

La dose raccomandata per la profilassi antibiotica perioperatoria per la biopsia prostatica è di una bustina di Monuril 3 ore prima della procedura e 1 bustina di Monuril 24 ore dopo la procedura.

Il medicinale non deve essere utilizzato in pazienti con grave compromissione renale.

Il sovradosaggio può comportare perdita di equilibrio, problemi di udito, sapore metallico in bocca e calo generale della percezione del gusto. Per favorire l’eliminazione urinaria di una dose maggiore del principio attivo è necessario somministrare liquidi.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose eccessiva di Monuril contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Effetti collaterali

Come tutti i medicinali anche Monuril può provocare effetti indesiderati, tra cui:

  • Shock anafilattico
  • Gonfiore di viso, labbra, gola
  • Difficoltà a respirare 

La comparsa di questi sintomi deve portare all’interruzione immediata del trattamento. Altri effetti indesiderati includono:

  • Diarrea lieve o moderata
  • Crampi addominali 
  • Sangue nelle feci
  • Colite da antibiotici
  • Cefalea
  • Capogiri
  • Vulvovaginite 
  • Vomito 
  • Eruzione cutanea
  • Orticaria
  • Prurito
  • Gravi infezioni batteriche 
  • Anemia aplastica
  • Broncospasmo 
  • Disturbi della vista
  • Infiammazione dell’intestino
  • Infiammazione delle vene 

Scadenza e conservazione

La data di scadenza di Monuril è riportata direttamente sulla confezione e sul bustine al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o inutilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini. 

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.