SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 24,99€

3331850577     800699743

Imodium: foglietto illustrativo

Imodium un farmaco a base di loperamide cloridrato, un principio attivo indicato nel trattamento della diarrea acuta

Imodium 2 mg compresse orosolubili 

 

Cos’è Imodium

 

Imodium è un farmaco a base di loperamide cloridrato, un principio attivo indicato nel trattamento della diarrea acuta in grado di ridurre i movimenti intestinali e lo stimolo all’evacuazione.

 

Imodium: formulazioni

 



A cosa serve Imodium

 

Imodium è indicato nei bambini dai 6 ai 17 anni e negli adulti per trattare stati di diarrea acuta derivanti da stati patologici, infezioni patogene o cause ambientali, come la diarrea del viaggiatore

Si tratta di un medicinale da assumere solo in caso di attacchi acuti e non derivanti da patologie croniche.

 

Principio attivo Imodium 

 

Il principio attivo alla base di Imodium è la loperamide, appartenente alla classe degli oppioidi che presenta una spiccata attività antidiarroica.

La loperamide si lega ai recettori del plesso mioenterico provocando una riduzione del rilascio di acetilcolina e prostaglandine. L’attivazione dei recettori porta ad una riduzione della motilità e della peristalsi gastrointestinale, oltre ad aumentare il riassorbimento di acqua.

Inoltre, la molecola induce la contrazione degli sfinteri, riducendo stimolo e frequenza delle evacuazioni. È resa disponibile sul mercato sotto forma di cloridrato.

 

Precauzioni per l’uso

 

È necessario evitare l’assunzione di Imodium in caso di:

  • Allergia al principio attivo
  • Febbre e sangue nelle feci
  • Colite ulcerosa
  • Diarrea provocata da antibiotici
  • Salmonella 
  • Uso di farmaci che riducono la motilità intestinale 

Durante gli stati diarroici il corpo perde liquidi e sali minerali: per ristabilire i normali livelli può essere utile assumere soluzioni idratanti a base di zucchero e sali.

Il trattamento con Imodium risolve i sintomi della diarrea acuta ma non elimina la causa scatenante.

 

Gravidanza e allattamento

 

L’assunzione di Imodium durante la gravidanza o il periodo di allattamento al seno è altamente controindicata.

 

Come prendere Imodium

 

Nei bambini tra i 6 e i 12 anni Imodium deve essere utilizzato sotto stretto controllo medico.

Le compresse vanno assunte con un po' d’acqua o sciolte in un bicchiere nel caso di compresse orosolubili.

Imodium deve essere interrotto quando le feci tornano normali, se non ci sono movimenti intestinali da 12 ore o in caso di stitichezza. Non utilizzare Imodium per più di 2 giorni; se i sintomi persistono nonostante tutto sospendere la terapia e consultare un medico.

 

Imodium: dosaggio

 

La dose raccomandata di Imodium è di 2 compresse (4 mg totali) alla comparsa dei primi sintomi e, se necessario, 1 compressa dopo ogni evacuazione successiva di feci non formate.

Nei bambini e negli adolescenti fino a 17 anni la dose consentita è di 1 compressa alla comparsa dei sintomi e, se necessario, 1 compressa dopo ogni evacuazione.

La dose massima consentita sia per adulti che per bambini è di 8 compresse (16 mg) nelle 24 ore.

Il sovradosaggio di Imodium può causare: 

  • Sonnolenza 
  • Rigidità muscolare
  • Pupille contratte
  • Stipsi
  • Diminuzione della diuresi
  • Alterazione del battito cardiaco

 In caso di assunzione accidentale di una dose eccessiva rivolgersi al medico o al più vicino ospedale.

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali, anche Imodium può provocare effetti indesiderati, tra cui:

  • Dolore addominale
  • Febbre
  • Mal di testa
  • Capogiro 
  • Orticaria e prurito
  • Dolore alla lingua 
  • Ostruzione intestinale 

In caso di allergia al principio attivo i sintomi possono includere:

  • Eruzioni cutanee
  • Edema diffuso
  • Difficoltà respiratoria 
  • Ipotensione 
  • Anafilassi 

 

Scadenza e conservazione

 

La data di scadenza di Imodium è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Conservare il farmaco ad una temperatura inferiore di 25°C.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o inutilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.