SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 24,99€

3331850577     800699743

Deltacortene: foglietto illustrativo

Deltacortene un farmaco a base di prednisone, un ormone sintetico che appartiene al gruppo dei corticosteroidi ad azione antinfiammatoria

Deltacortene 5 mg compresse 

Deltacortene 25 mg compresse

 

Cos’è Deltacortene 

 

Deltacortene è un farmaco a base di prednisone, un ormone sintetico che appartiene al gruppo dei corticosteroidi ad azione antinfiammatoria, indicato per il trattamento di dolore, gonfiore, rigidità e rossore dei tessuti colpiti.

 

Deltacortene: formulazioni

 

  • Deltacortene 5 mg compresse; Deltacortene 25 mg compresse

 

A cosa serve Deltacortene 

 

Per le sue proprietà antinfiammatorie Deltacortene viene utilizzato nel trattamento di:

  • Malattie reumatiche
  • Artrite reumatoide
  • Infiammazioni diffuse
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Allergie 
  • Dermatomiosite
  • Infiammazioni di borse, tendini e tessuto connettivo
  • Asma bronchiale
  • Dermatite da contatto
  • Sarcoidosi
  • Anemia 

Viene utilizzato anche nel trattamento palliativo di alcune forme tumorali come la leucemia, il mieloma o il linfoma.

 

Principio attivo Deltacortene

 

Il principio attivo alla base di Deltacortene è il prednisone, un corticosteroide sintetico derivante dal cortisone.

Il farmaco viene assunto nella forma inattiva. Successivamente viene metabolizzato a livello del fegato nella sua forma attiva, il prednisolone.

L’attività infiammatoria deriva dall’attività inibitoria nei confronti degli stimoli infiammatori, impedendo la liberazione di sostanze come istamina o chinine.

L’attività immunosoppressiva invece consiste nell’inibizione della crescita dei tessuti linfatici per interferenza con la sintesi proteica.

 

Precauzioni per l’uso

 

È assolutamente vietato fare uso di Deltacortene in caso di:

  • Allergia al prednisone 
  • Tubercolosi
  • Ulcere di stomaco o intestino
  • Disturbi psichici 
  • Infezioni virali 
  • Infezione micotica
  • Osteoporosi severa
  • Diabete instabile 

Deltacortene può avere effetti depressivi sul sistema immunitario per cui le vaccinazioni potrebbero non essere efficaci durante il trattamento. Potrebbe, inoltre, sussistere il rischio di contrarre infezioni gravi.

È necessario informare il medico prima di assumere Deltacortene in caso di:

  • Colite o diverticolite
  • Ulcera peptica attiva
  • Interventi chirurgici intestinali
  • Ipertensione
  • Infezioni o ascessi dentali
  • Malattie renali
  • Diabete
  • Miastenia 
  • Sclerodermia 

L’uso di Deltacortene può determinare positività ai test antidoping sportivi

 

Gravidanza e allattamento

 

Se è in corso una gravidanza o se è in corso l’allattamento al seno con latte materno chiedere consiglio al medico prima di utilizzare Deltacortene.

Come prendere Deltacortene 

Deltacortene va assunto per via orale, nelle dosi e nel tempo di trattamento indicato dal medico curante.

La somministrazione nei bambini viene prescritta solo in caso di effettiva necessità e sotto diretto controllo medico. I bambini sottoposti a terapia prolungata devono essere strettamente sorvegliati dal punto di vista della crescita e dello sviluppo.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Deltacortene: dosaggio

 

Il dosaggio di Deltacortene viene deciso dal medico in base sia alla causa che alla gravità dei sintomi. In genere, nella terapia di attacco vengono somministrati circa 20-30 mg al giorno di prednisone, ma la dose può essere più elevata a seconda delle circostanze.

Nella fase della terapia di mantenimento si tende ad assumere la dose minima capace di controllare i sintomi e, in genere, non deve mai superare i 10-15 mg giornalieri.

La dose deve essere diminuita in maniera graduale e il trattamento non deve essere interrotto improvvisamente poiché può portare disturbi come la ricomparsa dei sintomi della malattia e la sindrome da sospensione del cortisone.

In caso di sovradosaggio contattare subito il medico. Una dose eccessiva potrebbe causare: squilibrio elettrolitico che può portare ad anomalie del battito cardiaco e anomalie nel metabolismo di calcio e altri minerali.

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i farmaci anche Deltacortene può provocare effetti collaterali. La frequenza e la gravità degli effetti indesiderati dipende sia dal dosaggio che dalla durata del trattamento.

Gli effetti indesiderati comuni possono riguardare:

  • Afte orali
  • Nausea, vomito, diarrea
  • Debolezza, febbre, malessere generale 
  • Arrossamento cutaneo, acne
  • Abbassamento delle difese immunitarie
  • Aumento delle transaminasi, della bilirubina e del glucosio nel sangue
  • Accumulo di liquidi
  • Digestione difficile 
  • Osteoporosi 

Gli effetti indesiderati più rari sono:

  • Diabete
  • Crescita di peli
  • Ulcera gastrica o duodenale
  • Perdita di appetito
  • Setticemia
  • Depressione
  • Ipertensione
  • Difficoltà respiratoria
  • Sindrome di Cushing
  • Problemi epatici e renali
  • Infiammazione dei nervi periferici 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Deltacortene è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non conservare il medicinale a temperature superiori ai 25°C.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o inutilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.