SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

Ulteriori 10€ Extra* sui Saldi con il coupon LUGLIO10 solo fino a stasera - *ordine minimo 95€

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

Ulteriori 10€ Extra* sui Saldi con il coupon LUGLIO10 solo fino a stasera - *ordine minimo 95€

Coccigodinia

Tutte le cause di questa sindrome dolorosa che interessa la zona del bacino, in particolare quella del coccige

Coccigodinia

Cos’è la coccigodinia

La coccigodinia è una sindrome dolorosa che interessa la zona del bacino, in particolare il coccige, ovvero l’ultimo osso della colonna vertebrale. 

La coccigodinia è un disturbo poco comune che, nel 60-70% dei casi, è la conseguenza di una caduta. Inoltre, può essere aggravata da un’errata postura o dallo stare seduti per molto tempo. Il dolore diventa più intenso quando si compie l’atto di alzarsi o quando viene applicata una qualsiasi forma di pressione sul punto doloroso.

Quasi tutti i pazienti che soffrono di questa condizione trovano estremo giovamento dalla terapia conservativa, mentre l’approccio chirurgico è molto raro.

Quali sono i sintomi della coccigodinia

La manifestazione clinica principale riguarda il dolore localizzato alla base della schiena, dove si trova il coccige

Questo dolore può essere così intenso da rendere difficili anche le normali attività quotidiane come guidare, chinarsi o sedersi. La sua intensità varia da persona a persona e può anche peggiorare con il passare del tempo. Inoltre, questa condizione può essere classificata come acuta, se il dolore è presente da meno di due mesi, o cronica, se il dolore persiste da più tempo. 

Tra i sintomi della coccigodinia troviamo:

- Mal di schiena
- Dolori a gambe, glutei e fianchi 
- Dolore durante i rapporti sessuali (raro)
- Lividi

Nelle donne il dolore può presentarsi o acutizzarsi durante il periodo del ciclo mestruale, causando anche dismenorrea.

Quali sono le cause della coccigodinia 

Nella maggior parte dei casi, la coccigodinia è causata da un trauma che può anche lesionare il coccige, specie durante le attività sportive nelle quali una caduta sulle natiche è piuttosto frequente.

Inoltre, si tratta di un disturbo che colpisce più di frequente il sesso femminile, spesso per eventi legati alla gravidanza e al parto, visto che, verso la fine del terzo trimestre, il coccige diventa più flessibile per aiutare la donna a partorire più facilmente. In altri casi, invece, il parto può causare un’eccessiva tensione dei muscoli e dei legamenti connessi al coccige, con parziale dislocazione di quest’ultimo. Anche gli sforzi ripetuti durante alcune attività sportive, quali ciclismo o canottaggio, possono indurre traumi e infiammazione dei tessuti coccigei. 

Tra le cause della coccigodinia possiamo elencare:

- Fratture, contusioni, lussazioni
- Obesità
- Parto 
- Neurinoma spinale
- Movimenti ripetuti 
- Cattiva postura
- Usura legata all’età
- Osteosarcoma

Questo disturbo può anche essere idiopatico, ovvero senza cause apparenti. Inoltre, la maggior parte dei pazienti che ne soffre ha un’età media attorno ai 45 anni, è invece molto raro soffrirne durante l’adolescenza.

Coccigodinia: i rimedi del farmacista

I rimedi per la coccigodinia sono finalizzati alla cura del dolore e dell’infiammazione. 

Oltre alla terapia farmacologica, si possono eseguire sedute di fisioterapia, specialmente in relazione a traumi. Anche l’osteopatia tratta la coccigodinia, specialmente nei casi cronici, attraverso un approccio basato esclusivamente sulla manipolazione per migliorare la qualità della vita di chi ne soffre. 

Il trattamento della coccigodinia si basa sull’impiego di farmaci antidolorifici e sull’applicazione di prodotti topici per ridurre l’infiammazione, come Fastum Gel

Per alleviare i sintomi di questo disturbo, sono disponibili anche dei rimedi naturali per la coccigodinia, come il Traumgel di Esi a base di artiglio del diavolo, arnica, escina e mentolo. 

Infine, l’approccio chirurgico consiste nell’asportazione totale o parziale del coccige, ma è limitato solo a quelle rare occasioni in cui la terapia conservativa non offre benefici.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea è autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.