Mal di schiena

Un disturbo alla schiena che causa dolore e infiammazioni muscolari

 

Cos’è il mal di schiena

Il mal di schiena è un disturbo molto comune che si manifesta come un dolore di breve durata e che, generalmente, si risolve spontaneamente o con un intervento terapeutico di blanda entità.

La schiena è una struttura costituita da ossa, muscoli, nervi e articolazioni. Quando compare, il dolore può derivare da un problema a una di queste strutture e, se associato a tensioni muscolari o infiammazioni, potrebbe risolversi nel giro di poco tempo. Esistono però situazioni più gravi, legate a lesioni o fratture, che possono invece rendere questo dolore cronico e invalidante.

Quali sono i sintomi del mal di schiena

Il dolore provocato dal mal di schiena può presentarsi in forme diverse, da un dolore acuto e lancinante a un fastidio cronico che rende difficili le più comuni attività quotidiane. Il mal di schiena lombare, conosciuto anche come lombalgia, è la tipologia più comune e insorge per infortunio dei muscoli o dei legamenti della zona lombare. 

Tra i sintomi del mal di schiena riscontriamo:

- Dolore
- Formicolio o bruciore locale
- Ridotta mobilità

Tutti questi sintomi possono irradiarsi anche a parti del corpo attigue.

Quali sono le cause del mal di schiena

Il mal di schiena è un disturbo multifattoriale, non sempre dipendente da una sola causa e, a volte, è il sintomo di una patologia in corso. In genere si tende a ricondurre l’insorgenza di questo dolore a infortuni o infiammazioni dei muscoli che fanno parte della colonna vertebrale, anche se le circostanze che possono condurre al mal di schiena sono molte. Per esempio, la postura o un’attività fisica svolta in maniera inappropriata tendono a gravare molto sulla salute del nostro dorso, così come il sollevamento di carichi eccessivi.

Il mal di schiena in gravidanza è una condizione molto comune e dipende da due fattori essenziali: l’aumento di peso durante la gestazione e lo spostamento del baricentro corporeo dovuto alla crescita del feto. Anche alcune patologie come obesità o tumori possono avere questo tipo di dolore tra i lori disturbi. Tra le cause di mal di schiena più comuni troviamo:

- Infortuni, traumi o infiammazioni
- Obesità
- Artrite
- Osteoporosi 
- Postura errata
- Carico eccessivo sulla colonna
- Ernie vertebrali 
- Tumori 

Ovviamente tutte le patologie muscolari possono portare al mal di schiena. La postura è sicuramente fondamentale per la salute della nostra schiena, così come una corretta posizione durante le ore di riposo.

Mal di schiena: i rimedi del farmacista

La prevenzione è la prima arma contro la comparsa del mal di schiena. Un’attività fisica regolare, una corretta postura e sedie che offrano supporto alla colonna vertebrale se si svolge una vita sedentaria sono essenziali per garantire la salute del nostro corpo. 

Quando si soffre di mal di schiena ci sono rimedi molto semplici da utilizzare, come Momendol analgesico, che allevia il dolore e l’infiammazione. Nel caso in cui questo disturbo nasca da contratture o infortuni muscolari si possono invece indossare i cerotti autoriscaldanti ThermaCare che riducono il dolore, o creme come Voltaren Emulgel e Dicloreum Actigel che riducono l’infiammazione.