Integratori in gravidanza: guida per le neomamme

L'importanza degli integratori in gravidanza, ma anche prima del concepimento e dopo il parto

 

Quali integratori per la gravidanza assumere e perché sono così importanti

Hai appena scoperto di essere incita e già ti assalgono mille domande? È assolutamente normale farsi prendere un po’ dal panico, perché fin da subito ci si preoccupa per lo stato di salute del feto.

Keep calm: ecco una piccola guida nella quale capirai quali integratori per la gravidanza assumere e perché sono così importanti.

Integratori in gravidanza? Meglio pensarci prima…

Durante la gestazione sono tanti gli accorgimenti da prendere, come pensare al giusto apporto di vitamine, una risorsa fondamentale per lo sviluppo del feto e per il proprio benessere.

In realtà, quando possibile (quindi con le gravidanze programmate) è bene cominciare ad assumere degli integratori prima di restare incinta, in particolare l’acido folico (vitamina B9), che riduce il rischio di difetti congeniti nel feto (come il tubo neurale, l’anencefalia, la spina bifida e altre malformazioni, tra le quali la cardiopatia).

Nel periodo prima del concepimento, infatti, si consiglia l’assunzione di 0,4 mg di acido folico in compresse (ad esempio Inofolic Plus Caps) al giorno, e di proseguire per tutto il primo trimestre di gravidanza.

6 sostanze da assumere in gravidanza

Oltre che con l’acido folico nel primo trimestre, nel meraviglioso viaggio che dura 9 mesi, è importante ottimizzare lo stato di salute proprio e del feto, raggiungendo uno stato nutrizionale ottimale, grazie ad un giusto apporto di vitamine, sali minerali, e altre sostanze, come ad esempio:

1. Ferro. Spesso in dolce attesa si verifica una carenza di ferro, che può determinare anemia sia nella mamma che nel feto, causando un parto prematuro, un basso peso alla nascita e altri problemi, anche più banali, come stanchezza.

2. Calcio e vitamina D. Fondamentale per lo sviluppo delle ossa nei bambini e garantirgli quindi, uno scheletro sano e resistente. Va assunto insieme alla vitamina D3 per essere ben assorbito.

3. Vitamina B12. Tende a calare in gravidanza ed è necessaria per consentire il corretto sviluppo generale e neurologico del bambino. In generale quelle del gruppo B sono preziose contro l’aborto spontaneo.

4. Iodio. Importante per lo sviluppo del sistema nervoso del feto e va assunto, infatti, fin dal primo trimestre fino al parto.

5. Omega 3. Aiuta a sviluppare il sistema nervoso, ed è indispensabile soprattutto durante l’ultimo trimestre di gravidanza.

6. Sali minerali. I principali sono magnesio, potassio, zinco, selenio e fluoro. Lo zinco e il selenio, ad esempio sono essenziali per aumentare le difese immunitarie e la moltiplicazione cellulare.

Gli integratori per la gravidanza delle future mamme

Sullo store online di Farmacia Europea puoi trovare diversi integratori per la gravidanza, specifici a seconda del periodo.

- Prima del concepimento: Multicentrum Pre-Mamma, un integratore multivitaminico e multiminerale in compresse.

- Durante la gravidanza e l’allattamento: Multicentrum Mamma, integratore in compresse da assumere una volta al giorno e che contiene tutte le sostanze necessarie a favorire il corretto sviluppo del feto e il benessere della mamma.

Ricorda di chiedere sempre consiglio al medico o al ginecologo prima di assumere gli integratori in gravidanza e che, in questo periodo delicato è necessario star ancora più attente a seguire una corretta igiene intima.

Per l’ordine cosa aspetti? Approfitta delle nostre tante offerte attive!