SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€

3331850577     800699743

Rinorrea

Tutte le cause e i sintomi di questa condizione conosciuta con il termine popolare di "naso che cola"

Rinorrea

Cos’è la rinorrea

Con il termine rinorrea si intende una secrezione che fluisce dal naso o da un seno paranasale, verso l’esterno o verso la gola. 

Conosciuta con il termine di uso popolare “naso che cola”, la rinorrea riconosce diverse cause, tra cui allergie, irritazioni o infezioni. Questa condizione, infatti, è un sintomo del raffreddore, con secrezioni nasali che compaiono prima acquose e poi diventano più dense. La rinorrea acquosa, nello specifico, è un sintomo tipico delle reazioni allergiche. 

In linea di massima, è possibile distinguere tra due tipi di rinorrea: la rinorrea anteriore, quando il gocciolamento avviene attraverso le narici e la rinorrea posteriore, quando il passaggio delle secrezioni avviene dietro le fosse nasali con il liquido che viene deglutito o espulso attraverso la bocca.

Quali sono i sintomi della rinorrea

La rinorrea è una condizione clinica che, di per sé, rappresenta il sintomo di una patologia delle vie respiratorie come raffreddore, influenza o allergia e si accompagna ad altri segni clinici. Nel raffreddore, come abbiamo accennato, esordisce con secrezioni nasali liquide e chiare che successivamente diventano più dense e giallastre e, a causa della presenza di muco denso, il naso tende a chiudersi. Discorso diverso invece per quanto riguarda la rinorrea acquosa, che può essere invece la conseguenza di un’allergia, accompagnata da starnuti, prurito e lacrimazione. 

La rinorrea posteriore, inoltre, si riscontra per effetto della rinite vasomotoria.

Quali sono le cause della rinorrea

A scatenare i fenomeni del “naso che cola” possono essere numerose patologie a carico del sistema respiratorio, inalazione di sostanze irritanti, presenza di corpi estranei o a condizioni interne ed esterne dell’organismo, come gravidanza, pianto e freddo intenso. 

La rinorrea allergica è causata dal contatto con alcune sostanze, chiamate allergeni, che innescano una reazione spropositata del sistema immunitario, portando all’insorgenza di sintomi respiratori. Le conseguenze di questa condizione portano, quasi sempre, a naso chiuso e infiammazione della mucosa nasale. Questo accade perché le ghiandole del naso, quando sollecitate da specifiche condizioni, come virus o allergie, producono una maggiore quantità di secrezioni, allo scopo di umidificare e proteggere i tessuti delle vie aeree superiori. 

Tra le cause di rinorrea possiamo elencare:

- Raffreddore
- Infezioni virali e batteriche 
- Allergie 
- Sinusiti 
- Inalazione di sostanze irritanti (fumo)
- Deviazione del setto nasale 
- Presenza di corpi estranei
- Abuso di spray decongestionanti 

Altre condizioni meno comuni che possono portare all’insorgenza di rinorrea sono: polipi al naso, tumori e cefalea a grappolo.

Rinorrea: i rimedi del farmacista

I rimedi della rinorrea si basano, essenzialmente, sulla cura che ha portato l’insorgenza di questo disturbo. Per esempio, in caso di rinorrea allergica, si possono utilizzare antistaminici come Fexallegra che, diminuendo il rilascio di istamina, attenuano anche i sintomi legati alle vie respiratorie. 

Quando questa condizione è causata da un raffreddore o da un’infezione virale o batterica, l’unica cosa da fare è trattare i sintomi con un farmaco antinfiammatorio e antipiretico come Tachipirina, aspettando che gli antibiotici (solo in caso di infezione batterica) e il sistema immunitario compiano il loro lavoro. 

Per cercare di liberare le vie aeree, inoltre, si può ricorrere all’utilizzo di spray decongestionanti o affidarsi allo spray nasale Clenny. Tuttavia, è bene non abusare di questi prodotti poiché potrebbero portare anche a un aumento dei sintomi. Se i sintomi della rinorrea durano più di 10 giorni è bene contattare il medico per comprendere meglio la natura di questo disturbo.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.