SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

Registrati Adesso e Approfitta dell'EXTRASCONTO 🤩

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 24,99€

3331850577     800699743

Registrati Adesso e Approfitta dell'EXTRASCONTO 🤩

Gonartrosi

Infiammazione cronica del ginocchio che deriva dalla degenerazione delle strutture articolari

Gonartrosi

Cos’è la gonartrosi 

La gonartrosi è una condizione infiammatoria cronica, a carico del ginocchio, che deriva dalla degenerazione dell’articolazione. Si tratta di una forma di artrite che si distingue per l’assottigliamento degli strati di cartilagine del ginocchio, portando allo sfregamento delle porzioni ossee e alla conseguente comparsa di dolore. 

Quando colpisce solo un ginocchio si tratta di gonartrosi mono-laterale, mentre quando sono interessate entrambe le articolazioni si parla di gonartrosi bilaterale, che è anche la forma più diffusa. 

Quali sono i sintomi della gonartrosi 

La manifestazione clinica più rilevante di questa condizione è sicuramente il dolore, sordo e meccanico, che si manifesta durante il movimento e si attenua durante la fase di riposo. Generalmente, è un disturbo che compare dopo un’attività prolungata nel tempo, ma il dolore può colpire anche a seguito di semplici movimenti, come alzarsi da una sedia o scendere da un’auto. 

Tra i sintomi della gonartrosi troviamo:

- Dolore
- Rigidità articolare 
- Arrossamento e senso di calore
- Gonfiore 
- Scricchiolio alle ginocchia 
- Versamento articolare 

Il versamento articolare è provocato da una grande produzione di liquido sinoviale che produce gonfiore e limita i movimenti. Nelle sue forme più avanzate, la gonartrosi può provocare deformità agli arti inferiori e condizionare anche le più banali attività quotidiane, inducendo in chi ne soffre stati d’ansia e di sconforto.

Quali sono le cause della gonartrosi 

L’insorgenza di questa condizione è spesso frutto di una combinazione di fattori casuali. L’età avanzata è sicuramente il fattore di rischio più comune, poiché l’invecchiamento determina la degenerazione delle cartilagini del corpo umano. Inoltre, anche fattori genetici e stili di vita malsani possono contribuire alla comparsa di questo disturbo. Un’altra causa molto comune risiede in una storia di ripetuti infortuni alle ginocchia, situazione che colpisce con un’alta frequenza i soggetti che praticano sport: attività come il calcio, il rugby o la pallacanestro, infatti, sollecitano enormemente l’articolazione del ginocchio e possono provocare diversi infortuni. 

Tra le cause di gonartrosi possiamo citare:

- Età
- Predisposizione genetica
- Obesità
- Sesso femminile 
- Infortuni alle ginocchia
- Ginocchio valgo o ginocchio varo 
- Artrite reumatoide
- Interventi chirurgici 

L’intervento chirurgico di rimozione del menisco comprende anche l’asportazione di una parte dello strato di cartilagine che protegge il ginocchio.

Gonartrosi: i rimedi del farmacista 

Allo stato attuale, non esiste una vera e propria cura per la gonartrosi e i trattamenti si basano esclusivamente sul controllo dei sintomi. Lo scopo dei rimedi per la gonartrosi è quello di ridurre il dolore e ristabilire, almeno in parte, la mobilità delle articolazioni. La terapia può essere di tipo conservativo o chirurgico. In genere, si dà precedenza al trattamento conservativo che prevede diversi step, uno fra tutti ridurre il peso corporeo e praticare esercizi di fisioterapia. 

Inoltre, si può combattere il dolore assumendo antinfiammatori come le bustine di Brufen o le capsule molli Momentdol. Anche i gel locali sono consigliati per ridurre il dolore: ottimo, ad esempio, il gel antidolore Lasonil. Infine, l’uso di ginocchiere per la gonartrosi può sostenere il ginocchio aiutando la mobilità articolare. 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea è autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.