Disfunzione erettile

Una problematica maschile fonte di imbarazzo e problemi nella relazione di coppia.

 

Che cos’è la disfunzione erettile

È una delle problematiche maschili più condizionanti, fonte di notevole imbarazzo e di problemi nella relazione di coppia. La disfunzione erettile è l’incapacità di avere o mantenere un’erezione soddisfacente, pur in presenza di un buon desiderio sessuale. Questa difficoltà è presente soprattutto tra gli uomini che hanno superato i 40 anni e aumenta con l’età. 

Possono esserci differenti fattori che portano allo sviluppo di questa problematica. Chi soffre di disfunzione erettile deve, quindi, sapere che non esiste una cura universale: il trattamento previsto per la disfunzione erettile è di tipo causale, cioè mirato a curare la causa all’origine del problema.

Quali sono i sintomi della disfunzione erettile

La disfunzione erettile colpisce circa il 15% della popolazione maschile in Italia. 

Ecco i sintomi della disfunzione erettile più comuni:

- Assenza di tumescenza notturna (l’erezione spontanea del pene durante il sonno)
- Difficoltà ad avere un’erezione
- Difficoltà a mantenere un’erezione

A queste manifestazioni, si aggiungono spesso una serie di disturbi e difficoltà che sono spesso diretta conseguenza di un senso di imbarazzo e frustrazione. Infatti, chi soffre di disfunzione erettile, tende poi ad avere meno desiderio sessuale, problemi di eiaculazione e difficoltà a raggiungere l’orgasmo: problematiche che nascono spesso dall’ansia generata da questo problema. 

Quali sono le cause della disfunzione erettile

Soffrire di questa problematica vuol dire dover fare i conti con quelle che possono essere le cause della disfunzione erettile. Individuarle, consentirà a medico e paziente di capire come meglio curare la disfunzione erettile.

 Tra i fattori più comuni che portano a questo problema, ci sono:

- Cause traumatiche: interventi al pene e ai genitali, urti violenti
- Cause vascolari: malattie cardiovascolari, ipertensione, diabete
- Cause neurologiche: sclerosi multipla, morbo di Parkinson, infortuni al midollo spinale, ictus
- Cause ormonali: ipertiroidismo, ipotiroidismo, malattie della tiroide
- Cause farmacologiche: assunzione di diuretici, antidepressivi o cortisoidi
- Cause psicologiche della disfunzione erettile: depressione, ansia associata a stress, problemi di coppia

Infine, tra i fattori di rischio, l’invecchiamento, l’abuso di alcool o il fumo, sono spesso ottimi alleati di questa problematica così condizionante.

Disfunzione erettile: i rimedi del farmacista

Il trattamento della disfunzione erettile deve essere mirato alla causa scatenante. Quando la disfunzione erettile ha cause psicologiche, è utile valutare la possibilità di iniziare un percorso di psicoterapia in cui poter affrontare la questione e ciò che la alimenta. 

Quando però la problematica ha una natura differente, è possibile trovare dei rimedi alla disfunzione erettile, anche nei prodotti di farmacia e nell’apporto di integratori specifici, come l’integratore multivitaminico Swisse nella linea specifica dedicata agli uomini.