SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

Leqvio - Foglietto Illustrativo

Leqvio un medicinale a base di inclisiran, che appartiene ad una classe di molecole in grado di svolgere ruoli biologici

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Leqvio 284 mg soluzione iniettabile in siringa preriempita 

 

Cos’è Leqvio 

 

Leqvio è un medicinale a base di inclisiran, che appartiene ad una classe di molecole in grado di svolgere ruoli biologici.

Leqvio è indicato nei pazienti adulti per abbassare i livelli di colesterolo LDL (colesterolo cattivo) nel sangue.

 

Leqvio: formulazioni 

 

  • Leqvio 284 mg soluzione iniettabile in siringa preriempita.

 

A cosa serve Leqvio 

 

Leqvio è un medicinale indicato negli adulti in aggiunta alla dieta per abbassare i livelli di colesterolo LDL nel sangue, in particolare è usato:

  • Insieme ad una statina, a volte in associazione con altri trattamenti per abbassare il colesterolo, se la dose massima della statina non funziona in modo adeguato
  • Da solo o insieme ad altri medicinali per abbassare il colesterolo quando le statine non funzionano bene non possono essere utilizzate.

 

Principio attivo Leqvio

 

Il principio attivo contenuto in Leqvio è inclisiran, che appartiene ad una classe di molecole di RNA a doppio filamento conosciute come small interfering RNA.

Il principio attivo funziona interferendo con l’RNA per limitare la produzione di una proteina chiamata PCSK9. Questa proteina può aumentare i livelli di colesterolo LDL. Prevenirne la produzione aiuta ad abbassare i livelli del colesterolo cattivo.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Leqvio in caso di allergia al principio attivo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale.

Inoltre, rivolgersi al medico prima di iniziare la terapia con Leqvio in caso di:

  • Dialisi 
  • Grave malattia del fegato 
  • Grave malattia del rene

Questo medicinale non deve essere usato nei bambini e nei giovani al di sotto dei 18 anni, in quanto non vi è esperienza sull'uso di Leqvio in questa fascia d’età.

Prima di iniziare la terapia con Leqvio è necessario seguire una dieta per abbassare il colesterolo ed è probabile che sia necessario assumere una statina. La dieta è l'assunzione di statine che devono proseguire durante tutto il periodo della terapia.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione.

Leqvio contiene sodio come eccipiente.

 

Gravidanza e allattamento 

 

L’utilizzo di Leqvio è altamente controindicato durante il periodo della gravidanza.

Non è ancora noto se questo principio attivo passi nel latte materno per cui, il medico prenderà in considerazione il rapporto rischio beneficio prima di prescrivere Leqvio durante l'allattamento al seno.

 

Come prendere Leqvio 

 

La posologia e la durata del trattamento con Leqvio devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica soluzione iniettabile deve essere somministrata per iniezione sottocutanea tramite l’apposita penna preriempita.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Leqvio: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Leqvio è di 1 iniezione somministrata sotto la pelle. La dose successiva viene somministrata dopo 3 mesi ed è seguita da ulteriori dosi ogni 6 mesi.

Leqvio deve essere iniettato sotto la pelle dell'addome; siti di iniezione alternativi comprendono la parte superiore del braccio o la coscia. Il farmaco viene somministrato da un medico, un farmacista o un infermiere.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Leqvio contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Leqvio può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Leqvio è riportata direttamente sulla confezione e sulla penna al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.