SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

Rectogesic - Foglietto Illustrativo

Rectogesic un medicinale a base di trinitroglicerina, un principio attivo che fa parte della famiglia dei nitrati organici

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Rectogesic 4 mg/g pomata rettale 

 

Cos’è Rectogesic 

 

Rectogesic è un medicinale a base di trinitroglicerina, un principio attivo che fa parte della famiglia dei nitrati organici.

Rectogesic è indicato negli adulti per trattare e alleviare i sintomi del dolore provocato dalle ragadi anali.

 

Rectogesic: formulazioni 

 

  • Rectogesic 4 mg/g pomata rettale.

 

A cosa serve Rectogesic 

 

Rectogesic è una pomata rettale indicata negli adulti per trattare il dolore provocato dalle ragadi anali croniche.

Con il termine ragadi anale si definisce una lesione della mucosa che riveste il canale anale. L’applicazione topica di Rectogesic riduce la pressione anale e aumenta il flusso sanguigno, riducendo in questo modo il dolore.

 

Principio attivo Rectogesic 

 

Il principio attivo contenuto in Rectogesic è trinitroglicerina, che fa parte della famiglia dei medicinali denominati nitrati organici.

La principale azione farmacologica di questo principio attivo consiste nella capacità di rilassare la muscolatura liscia vascolare e rilassare lo sfintere anale interno.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Rectogesic nelle seguenti condizioni:

  • Allergia al principio attivo, agli altri componenti di questo medicinale o a medicinali simili
  • Ipotensione
  • Disturbi cardiaci o vascolari
  • Glaucoma
  • Emicrania o mal di testa ricorrente
  • Aumento della pressione intracranica
  • Circolazione cerebrale inadeguata
  • Anemia

Rectogesic può causare un abbassamento della pressione, quindi, è bene alzarsi in piedi lentamente da una posizione coricata o seduta per evitare svenimenti.

È importante prestare attenzione nel trattamento con Rectogesic in presenza di malattie epatiche o renali. Inoltre, in presenza di emorroidi e sanguinamento maggiore del solito, sospendere il farmaco e contattare un medico.

Nel caso di somministrazione di eparina, deve essere eseguito con stretto metraggio del sangue poiché può essere necessario cambiare la dose di eparina.

Rectogesic non è indicato per bambini e ragazzi al di sotto dei 18 anni, poiché non è stato testato su soggetto in questo gruppo di età.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Antidepressivi triciclici 
  • Medicinali per la disfunzione erettile 
  • Antiipertensivi 
  • Diuretici 
  • Tranquillanti di uso comune 
  • Medicinali utilizzati per curare problemi cardiaci 
  • Acetilcisteina 
  • Alteplasi 
  • Eparina 
  • Diidroergotamina 
  • Acido acetilsalicilico 
  • FANS

Rectogesic contiene lanolina e propilglicole come eccipienti.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Se è in corso una gravidanza, se ne sospetta o sta pianificando una, o si sta allattando al seno con latte materno, chiedere consiglio al medico prima di assumere qualsiasi medicinale.

Rectogesic non deve essere utilizzato durante la gravidanza o l’allattamento al seno con latte materno.

 

Come prendere Rectogesic 

 

La posologia e la durata del trattamento con Rectogesic devono essere stabiliti dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica pomata rettale deve essere inserita direttamente nel canale anale utilizzando il dito, il quale deve essere inserito fino alla prima articolazione (circa 1 cm) all’interno dell’ano.

Per applicare Rectogesic è possibile utilizzare una protezione sul dito, come una pellicola adesiva o un copridito. Gli copre dito si trovano facilmente in farmacia mentre, la pellicola adesiva al supermercato.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Rectogesic: dosaggio 

 

La dose di Rectogesic raccomandata negli adulti è pari a circa 375 mg di pomata applicata nel canale anale ogni 12 ore.

Per il dosaggio, posizionare il dito lungo la linea da 2,5 cm indicata sul cartone esterno e applicare una striscia di pomata della lunghezza della linea sull'estremità del dito, premendo delicatamente il tubo.

Proseguire il trattamento fino alla scomparsa del dolore o fino ad un massimo di 8 settimane. Se il dolore anale non migliora con l'uso di Rectogesic consultare nuovamente il medico per accertarsi che non vi siano altre cause.

Non superare la dose e lavare le mani dopo l'utilizzo. Smaltire il copridito o la pellicola adesiva dopo l’uso.

Il sovradosaggio può comportare vertigini, capogiri, tachicardia e palpitazioni. Se si avvertono questi sintomi lavare via la quantità di pomata in eccesso ed informare il medico.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Rectogesic contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Rectogesic può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Reazioni anafilattiche con angioedema, difficoltà a respirare, collasso
  • Reazioni cutanee allergiche 

Interrompere il trattamento e consultare immediatamente un medico se si manifesta uno di questi sintomi. Altri effetti indesiderati includono:

  • Cefalea 
  • Diarrea
  • Vomito
  • Sanguinamento rettale
  • Tachicardia 
  • Palpitazioni 
  • Senso di vuoto alla testa
  • Svenimento 
  • Ipotensione 
  • Rash o dolore nella sede di applicazione 
  • Vampate 
  • Angina pectoris 
  • Ipertensione a seguito dell’interruzione del trattamento 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Rectogesic è riportata direttamente sulla confezione e sul tubo al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Conservare a temperature inferiori ai 25°C. Una volta aperta usare la pomata entro 8 settimane.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.