SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

Laila - Foglietto Illustrativo

Laila un medicinale tradizionale di origine vegetale, a base di olio essenziale di lavanda, estratto da Lavandula angustifolia

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Laila 80 mg capsule molli 

 

Cos’è Laila 

 

Laila è un medicinale tradizionale di origine vegetale, a base di olio essenziale di lavanda, estratto da Lavandula angustifolia.

Laila è indicato negli adulti e negli adolescenti a partire dai 12 anni per dare sollievo alle manifestazioni legate all’ansia e alla difficoltà di dormire.

 

Laila: formulazioni 

 

 

A cosa serve Laila 

 

Laila è un medicinale di origine vegetale indicato a partire dai 12 anni di età come rimedio naturale per dare sollievo dai sintomi dell'ansia lieve e per favorire il sonno negli episodi di insonnia lieve.

L’impiego di Laila, per le indicazioni terapeutiche citate, si basa esclusivamente sull'esperienza di utilizzo pluriennale.

 

Principio attivo Laila 

 

Il principio attivo contenuto in Laila è olio essenziale di lavanda, un composto ottenuto dalle sommità fiorite della Lavandula angustifolia.

Studi condotti su questo principio attivo hanno dimostrato che è in grado di esercitare un’azione sedativa sul sistema nervoso centrale.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Laila in caso di allergia all'olio essenziale di lavanda o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale.

L'utilizzo in pazienti con funzione epatica compromessa non è raccomandato, poiché i componenti dell'essenza di lavanda sono eliminati in gran parte dal metabolismo del fegato. Se durante l'utilizzo di Laila i sintomi peggiorano, occorre consultare un medico o un operatore sanitario qualificato.

Non sono stati riportati casi di interazione di questo farmaco con altri medicinali. Laila non deve essere utilizzato nei bambini al di sotto dei 12 anni, in quanto non sono disponibili dati sufficienti sull'uso di questo farmaco in questo gruppo d'età.

Laila contiene sorbitolo come eccipiente.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Se è in corso una gravidanza, se ne sospetta o se ne sta pianificando una, oppure se si sta allattando al seno con latte materno, chiedere sempre consiglio al medico prima di assumere questo medicinale.

In assenza di dati sufficienti, l’uso di Laila non è raccomandato in gravidanza e durante l’allattamento al seno.

 

Come prendere Laila 

 

La posologia e la durata del trattamento con Laila devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica capsule molli deve essere ingerita intera, con sufficiente quantità di liquido, preferibilmente acqua.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Laila: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Laila a partire dai 12 anni è di 1 capsula molle una volta al giorno. Se i sintomi persistono dopo due settimane di trattamento, contattare un medico.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Laila contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Laila può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Eruttazione
  • Malessere gastrointestinale di grado lieve 
  • Reazioni di ipersensibilità 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Laila è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Conservare a temperature inferiori ai 30°C. 

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.