SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Effiprev - Foglietto Illustrativo

Effiprev un medicinale che contiene un'associazione di due ormoni femminili: etinilestradiolo, un estrogeno, e dienogest, un progesterone

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Effiprev 2 mg/0,03 compresse rivestite con film

 

Cos’è Effiprev 

 

Effiprev è un medicinale che contiene un'associazione di due ormoni femminili: etinilestradiolo, un estrogeno, e dienogest, un progesterone.

Effiprev è un contraccettivo orale indicato nelle donne in età fertile per prevenire la gravidanza.

 

Effiprev: formulazioni 

 

  • Effiprev 2 mg/0,03 compresse rivestite con film.

 

A cosa serve Effiprev

 

Effiprev è un contraccettivo orale indicato per:

  • Prevenire la gravidanza nelle donne in realtà fertile
  • Trattare l'acne moderata nelle donne che accettano di assumere una pillola contraccettiva dopo il fallimento di idonei trattamenti locali o antibiotici per via orale

In considerazione del basso contenuto ormonale, questo farmaco appartiene alla famiglia delle “micropillole”, contraccettivi ormonali combinati costituiti da due tipi di ormoni, monofasica, contenenti cioè la stessa quantità in tutte le compresse.

 

Principio attivo Effiprev

 

Effiprev contiene l'associazione di due diversi ormoni femminili: etinilestradiolo e dienogest, un estrogeno e un progestinico.

L’effetto contraccettivo di Effiprev è basato sull'interazione di diversi fattori, i più importanti dei quali sono rappresentati dall'inibizione dell'ovulazione e dalle modifiche del muco cervicale.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Effiprev nelle seguenti condizioni:

  • Allergia ai principi attivo o ad altri componenti di questo medicinale
  • Coagulo sanguigno in un vaso della gamba, del polmone o di altri organi
  • Disturbi della coagulazione del sangue
  • Intervento e chirurgico in programma
  • Attacco cardiaco o ictus 
  • Angina pectoris
  • Attacco ischemico transitorio
  • Diabete
  • Ipertensione
  • Livello molto alto di grassi nel sangue
  • Iperomocisteinemia
  • Emicrania con aura
  • Grave malattia epatica in fase attiva
  • Ittero
  • Tumore epatico, degli organi genitali o del seno
  • Sanguinamento vaginale di origine sconosciuta
  • Pancreatite
  • Insufficienza renale
  • Epatite C con assunzione di medicinali contenenti ombitasvir, paritaprevir, ritonavir

Come con altri contraccettivi orali combinati, l'assunzione di Effiprev non protegge da malattia a trasmissione sessuale o da HIV.

Il cancro al seno è stato riscontrato con una frequenza leggermente superiore nelle donne che usano la pillola rispetto a quelle che non la utilizzano, sebbene non vi sia certezza che questo sia da addebitare all'assunzione della pillola. A distanza di 10 anni dall'interruzione della pillola, questa piccola differenza scompare.

Rivolgersi a un medico prima di iniziare il trattamento con Effiprev in caso di:

  • Segni di un possibile coagulo sanguigno
  • Colite ulcerosa
  • Morbo di Crohn
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Sindrome emolitica uremica
  • Anemia falciforme 
  • Livelli elevati di grassi nel sangue
  • Parto 
  • Tromboflebite superficiale
  • Vene varicose
  • Diabete mellito 
  • Emicrania 
  • Obesità
  • Ipertensione
  • Malattie cardiache valvolari o disturbi del ritmo cardiaco
  • Storia familiare di trombosi, attacco di cuore o ictus
  • Epilessia
  • Patologie epatiche o disturbi alla bile
  • Ittero
  • Porfiria
  • Angioedema ereditario
  • Depressione endogena 
  • Herpes gestazionale
  • Otosclerosi 
  • Cloasma 
  • Tabagismo 

Quando si utilizza la pillola contraccettiva è necessario smettere di fumare, specialmente in età superiore a 35 anni. Il medico potrebbe raccomandare di eseguire dei controlli regolari durante il periodo di assunzione di questo medicinale.

Contattare il medico nel caso si verifichi una delle seguenti condizioni:

  • Cambiamenti nello stato di salute
  • Noduli al seno
  • Prima di un intervento chirurgico o in caso di immobilizzazione
  • Sanguinamento vaginale insolitamente intenso ed irregolare
  • Se non si è verificato sanguinamento da sospensione per due volte consecutive

L’acne, solitamente, migliorerà dopo 3-6 mesi e può continuare a migliorare anche dopo sei mesi di trattamento.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Antiepilettici 
  • Rifampicina
  • Antimicotici
  • Antibiotici utilizzati per il trattamento di infezioni fungine
  • Inibitori della proteasi
  • Inibitori non nucleosidici della trascrittasi inversa
  • Erba di San Giovanni 
  • Succo di pompelmo
  • Ciclosporina e lamotrigina 

Le donne in trattamento a breve termine con i medicinali sopra riportati devono adottare misure contraccettive supplementari, come metodi di barriera.

Il trattamento concomitante con rifampicina richiede l'adozione di misure contraccettive supplementari durante l'assunzione del medicinale concomitante e nei 28 giorni successivi alla sua sospensione.

Effiprev contiene lattosio e sodio come eccipienti.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Effiprev è un metodo anticoncezionale. Se si verifica una gravidanza durante l'assunzione del medicinale, la pillola deve essere sospesa immediatamente.

L’uso di questo farmaco durante l'allattamento può ridurre il volume ed alterare la composizione del latte materno. Inoltre, quantità minime di sostanze attive vengono escrete nel latte materno, con potenziali effetti sul neonato. Si raccomanda di non assumere Effiprev durante l'allattamento.

 

Come prendere Effiprev 

 

La posologia e la durata del trattamento con Effiprev devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica in compresse rivestite deve essere assunta per via orale, con un po’ di liquido, orientativamente alla stessa ora ogni giorno.

Assumere una pillola al giorno seguendo la direzione delle frecce sulla confezione, fino a quando non saranno terminate. Successivamente, seguono 7 giorni durante i quali non vengono assunte pillole. Durante questo intervallo di 7 giorni dovrebbe comparire un sanguinamento da sospensione, generalmente 2-3 giorni dopo aver assunto l'ultima pillola di Effiprev

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Effiprev: dosaggio 

 

La dose raccomandata è di 1 pillola al giorno, tutti i giorni alla stessa ora seguendo la direzione stampata sul blister.

Se nel mese precedente non sono stati utilizzati anticoncezionali ormonali iniziare l'assunzione di Effiprev il primo giorno del ciclo mestruale, estraendo dal blister la pillola contrassegnata con il giorno corretto della settimana.

Nel caso si stava già assumendo un altro anticoncezionale ormonale combinato, assumere tutte le compresse del precedente farmaco e iniziare a prendere la compressa di Effiprev il giorno successivo all'intervallo di sospensione o di assunzione delle compresse placebo.

In caso di utilizzo di un anticoncezionale ormonale contenente solo progestinico assumere la prima compressa di Effiprev il giorno dopo l'ultima minipillola dell'altro farmaco (qualunque giorno sia). In questo caso occorrerà utilizzare un metodo anticoncezionale di barriera, come il preservativo, per i primi 7 giorni dall’assunzione.

Nel caso in cui non c’è allattamento al seno, si può iniziare l’assunzione di Effiprev 21-28 giorni dopo il parto, senza utilizzare altri metodi concezionali.

In caso di episodi di vomito o diarrea entro 4 ore dall'assunzione di una compressa è possibile che le sostanze attive contenute in Effiprev non siano completamente assorbite. Assumere una nuova compressa entro 12 ore dall'assunzione dell'ultima compressa.

Quando si dimentica di assumere una pillola, se il ritardo è minore di 12 ore, assumere regolarmente la compressa. Se il ritardo è maggiore di 12 ore, l'effetto contraccettivo di Effiprev non è più garantito. 

In questo caso, Assumere la compressa dimenticata immediatamente e continuare il trattamento. Tuttavia, occorrerà utilizzare, in aggiunta, un altro metodo contraccettivo per i successivi 7 giorni.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Effiprev contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Effiprev può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Tensione o dolore mammario
  • Dolori addominali
  • Cefalea
  • Emicrania
  • Crampi alle gambe
  • Depressione, nervosismo
  • Disturbi alla vista
  • Ipertensione o ipotensione
  • Nausea, vomito
  • Acne
  • Dermatite
  • Eczema
  • Cloasma
  • Alopecia
  • Infezioni delle vie urinarie
  • Sanguinamento irregolare
  • Dismenorrea
  • Cisti ovariche
  • Alterazioni delle secrezioni vaginali
  • Vaginite 
  • Vulvovaginite
  • Candidosi vaginale
  • Infezioni micotiche 
  • Vampate di calore
  • Debolezza
  • Mal di schiena 
  • Aumento dell'appetito
  • Edema
  • Variazioni del peso corporeo
  • Disturbi cerebrovascolari
  • Ictus
  • Anoressia
  • Diminuzione della libido 
  • Aggressività
  • Apatia 
  • Difficoltà uditive 
  • Congiuntivite 
  • Intollerabilità alle lenti a contatto
  • Coaguli di sangue
  • Attacco cardiaco
  • Attacco ischemico transitorio
  • Sinusite
  • Asma
  • Infezioni delle vie aeree superiori
  • Anemia
  • Diarrea
  • Ipertricosi 
  • Irsutismo 
  • Salpingite, mastite
  • Reazioni allergiche 
  • Sintomi simil-influenzali 
  • Eritema multiforme 
  • Prurito 
  • Tumori del fegato 
  • Morbo di Crohn, colite ulcerosa
  • Porfiria
  • Lupus eritematoso sistemico 
  • Sindrome emolitico-uremica 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Effiprev è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.