Acne

Punti neri e pustole sono tra i sintomi più comuni dell'acne

 

Cos’è l’acne

Pustole, punti neri, piccole cisti superficiali sono i sintomi più evidenti dell’acne, che è uno dei disturbi esteticamente più condizionanti. 

Spesso si parla di acne giovanile, poiché questa problematica interessa soprattutto i giovani adolescenti e preadolescenti. Nonostante sia spesso associata ai cambiamenti ormonali della pubertà e all’eccessiva produzione di sebo, esiste anche l’acne tardiva che colpisce le pelli adulte. 

Quali sono i sintomi dell’acne

L’acne è un disturbo che interessa soprattutto la pelle del viso e del collo e che provoca la comparsa di:

- Foruncoli
- Pus
- Punti neri
- Arrossamenti
- Microcisti e noduli 
- Infiammazione cutanea generale all’altezza delle ghiandole sebacee (soprattutto nell’età adulta)

Nei casi più gravi, questa patologia può provocare anche la formazione di noduli e microcisti, si parla dunque di acne cistica

Quali sono le cause dell’acne

Le cause dell’acne possono essere molteplici:

- Squilibri ormonali. La ghiandola sebacea produce un eccesso di sebo e, conseguentemente, compaiono foruncoli, pus e punti neri. 

- Origine batterica. L’acne può essere favorita da un batterio, Propium bacterium acnes, presente normalmente sulla nostra cute, che inizia a moltiplicarsi eccessivamente quando i pori della pelle sono chiusi o ostruiti, provocando un’infiammazione. 

- Predisposizione genetica
.

Acne: i rimedi del farmacista

Le cicatrici da acne sono curabili tramite prodotti specifici o con trattamenti estetici.

Spesso è possibile prevenire e curare l’infiammazione con prodotti specifici presenti in farmacia. Tra i migliori detergenti c’è il gel Bionike, che svolge un’azione di detersione profonda della pelle grassa ed è una formula adatta a ogni tipo di pelle. Dopo una corretta detersione, la crema Bioderma Sensitive è un trattamento completo anti-imperfezioni. Infine, un valido alleato contro la pelle con tendenza acneica è il siero Ducray Keracnyl.