SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

Ulteriori 8% Extra* sui Saldi con il coupon SUMMER8  - *ordine minimo 59€

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

Ulteriori 8% Extra* sui Saldi con il coupon SUMMER8  - *ordine minimo 59€

Diprosalic - Foglietto Illustrativo

Diprosalic un medicinale per uso topico che contiene due diversi principi attivi: il betametasone dipropionato e acido salicilico

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Diprosalic 0,05% + 2% soluzione cutanea 

 

Cos’è Diprosalic

 

Diprosalic è un medicinale per uso topico che contiene due diversi principi attivi: il betametasone dipropionato e acido salicilico.

Diprosalic soluzione cutanea è un farmaco indicato nel trattamento delle malattie del cuoio capelluto e delle zone ricoperte da peli, in particolare quelle che presentano eruzioni cutanee, arrossamenti, desquamazione e prurito.

 

Diprosalic: formulazioni 

 

  • Diprosalic 0,05% + 2% soluzione cutanea.

 

A cosa serve Diprosalic 

 

Diprosalic soluzione cutanea è un medicinale per uso topico indicato nel trattamento delle seguenti patologie del cuoio capelluto e delle zone ricoperte da peli:

  • Psoriasi, caratterizzato da chiazze arrossate, ispessimenti, desquamazione bianco-argentea e talvolta prurito;
  • Dermatite seborroica, caratterizzata da eruzione cutanea che interessa zone ricche di ghiandole sebacee, come il cuoio capelluto e le zone ricoperte da peli.

 

Principio attivo Diprosalic 

 

Diprosalic è un medicinale che contiene due diversi principi attivi: il betametasone dipropionato, che appartiene alla classe dei corticosteroidi, e l'acido salicilico.

Il betametasone svolge numerose attività, con una funzione importante nel controllo delle infiammazioni.

Acido salicilico macera la parte più superficiale della pelle, limita la crescita dei batteri e uccide i funghi a livello della pelle.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Diprosalic nelle seguenti condizioni:

  • Allergia al betametasone, ad altri corticosteroidi o all'acido salicilico, ad altri salicilati o ad uno qualsiasi degli altri componenti del medicinale
  • Pustole vacciniche, caratterizzate da rilievi della pelle di varie dimensioni e contenenti del pus
  • Varicella
  • Herpes simplex 
  • Tubercolosi della pelle

Non applicare Diprosalic a contatto con gli occhi e con le mucose. Se si utilizza questo medicinale in presenza di infezioni della pelle, il medico prescriverà un'adeguata terapia contro i batteri o i funghi. 

Tutti gli effetti indesiderati che sono segnalati dopo l’uso sistemico dei corticosteroidi possono verificarsi anche con i corticosteroidi applicati localmente sulla pelle, specialmente nei lattanti e nei bambini.

L'uso, specie se prolungato, di prodotti applicati sulla pelle può causare fenomeni di allergia. In questo caso il medico sospenderà il trattamento e prescriverà una terapia idonea.

Il medico, inoltre, porrà particolare attenzione se Diprosalic viene utilizzato in zone estese di pelle, se viene applicato sotto un bendaggio occlusivo, oppure quando prevede un uso a lungo termine, in particolare nei lattanti e nei bambini. Se durante il trattamento insorge una pelle eccessivamente secca o ulteriormente irritata, interrompere la terapia con il farmaco.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Barbiturici 
  • Antistaminici 
  • Difenilidantoina 
  • Salicilati e fenilbutazone
  • Insulina e ipoglicemizzanti 
  • Antidiabetici orali
  • Sulfonamidi 
  • Metotrexato 
  • Probenecid
  • Eparina
  • Naprossene

L’uso di Diprosalic nei bambini può portare alla manifestazione di effetti dannosi maggiori rispetto a quelli che si manifestano negli adulti. I corticosteroidi usati localmente nei bambini possono influenzare alcuni ormoni, causare ritardo della crescita, provocare un aumento della pressione all'interno del cranio e provocare un aumento di peso.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Durante il periodo della gravidanza, Diprosalic deve essere utilizzato solo se il medico reputa che il potenziale beneficio per la madre giustifichi il possibile rischio per il feto.

Non applicare il farmaco in aree estese del corpo, in grandi quantità o per periodi di tempo prolungati.

Non è noto se il medicinale passi nel latte materno per cui, il medico deciderà se interrompere l'allattamento oppure interrompere il trattamento con Diprosalic, tenendo conto di quanto sia importante la terapia con questo farmaco.

 

Come prendere Diprosalic

 

La posologia e la durata del trattamento con Diprosalic devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica soluzione cutanea deve essere applicata direttamente sulla pelle, in quantità sufficiente a ricoprire tutta la zona interessata. Massaggiare delicatamente fino al completo assorbimento.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione, contattare il medico o il farmacista.

 

Diprosalic: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Diprosalic è di 2 applicazioni giornaliere. Talvolta, si può ottenere una terapia di mantenimento adeguata con 1 sola applicazione al giorno.

Evitare l'eccessivo e prolungato uso su vaste aree della pelle, in quanto può provocare un non corretto funzionamento delle ghiandole surrenali e possono comparire sintomi dovuti all’eccesso di acido salicilico.

L'eccesso di acido salicilico può comportare danni al fegato, nausea, vomito, bruciori di stomaco, sonno eccessivo, aumento della respirazione e confusione.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Diprosalic, contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali, anche Diprosalic può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino. Quelli che compaiono nella zona di trattamento riguardano:

  • Senso di bruciore 
  • Irritazione 
  • Secchezza della pelle
  • Follicoliti 
  • Comparsa di acne 
  • Ipertricosi 
  • Alterazione del colore della pelle
  • Atrofia cutanea
  • Dermatite periorale 
  • Dermatite allergica da contatto 
  • Dermatite 

Gli effetti indesiderati che si manifestano con l’uso di bendaggio occlusivo sono:

  • Macerazione della pelle 
  • Infezione
  • Atrofia cutanea
  • Striature della pelle
  • Eruzione pruriginosa con ritenzione di sudore

Inoltre, può comparire anche una visione offuscata. Gli effetti collaterali che coinvolgono tutto l'organismo sono molto rari; la loro comparsa può essere favorita quando si applica il medicinale su zone estese della pelle, con dosi elevate e per periodi di tempo prolungati, specialmente nei lattanti e nei bambini.

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Diprosalic è riportata direttamente sulla confezione e sul flacone al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non conservare a temperatura superiore a 25 °C. Dopo la prima apertura, Diprosalic soluzione cutanea ha una validità di 6 settimane.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.