SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Ruscoroid - Foglietto Illustrativo

Ruscoroid un farmaco ad uso topico che contiene due diversi principi attivi: la ruscogenina e la tetracaina


Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Ruscoroid 1% + 1% crema rettale 

 

Cos’è Ruscoroid

 

Ruscoroid è un farmaco ad uso topico che contiene due diversi principi attivi: la ruscogenina e la tetracaina.

Ruscoroid appartiene alla classe dei medicinali chiamati antiemorroidali, indicato negli adulti e negli adolescenti a partire da 12 anni di età per il trattamento delle emorroidi e delle ragadi anali.

Rivolgersi al medico se non si notano miglioramenti o si notano peggioramenti dopo un breve periodo di trattamento.

 

Ruscoroid: formulazioni

 

 

A cosa serve Ruscoroid 

 

Ruscoroid è un farmaco che appartiene alla classe dei medicinali chiamati antiemorroidali, indicato a partire dai 12 anni di età per il trattamento dei disturbi associati ad emorroidi, ragadi anali e infiammazione del retto quali:

  • Prurito
  • Dolore
  • Senso di peso

Ruscoroid riduce l'infiammazione e il dolore, proteggendo i vasi sanguigni.

 

Principio attivo Ruscoroid 

 

Ruscoroid è un medicinale che contiene due diversi principi attivi: la ruscogenina, che riduce l'infiammazione, protegge i vasi ed elimina lo stato di congestione; e la tetracaina, che riduce il dolore.

La ruscogenina è una molecola con attività antinfiammatoria-decongestionante e vasocostrittrice, in grado di diminuire la permeabilità capillare e ridurre l'afflusso di sangue allo sfintere.

La tetracaina offre un'azione anestetica locale, contribuendo ad una rapida risoluzione della sintomatologia dolorosa.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’uso di Ruscoroid in caso di allergia alla ruscogenina, alla tetracaina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale. 

Non utilizzare Ruscoroid per trattamenti prolungati. L'uso, specie se prolungato, dei prodotti applicati sulla pelle può dare origine ad allergie della pelle, con un peggioramento dei disturbi o la comparsa di arrossamenti della pelle e prurito generalizzati. In questi casi, interrompere il trattamento e consultare un medico.

Nei bambini di età inferiore ai 12 anni, Ruscoroid deve essere utilizzato solo in caso di effettiva necessità e sotto diretto controllo medico.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. Tuttavia, non sono stati segnalati disturbi relativi all'associazione tra questo medicinale ed altri farmaci.

Ruscoroid contiene alcol cetilico, metile para-idrossibenzoato, etile para-idrossibenzoato, propile para-idrossibenzoato e profumo Rosemary 7144 come eccipienti.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Se è in corso una gravidanza, se ne sospetta o se ne sta pianificando una, o si sta allattando al seno con latte materno, chiedere consiglio al medico prima di utilizzare Ruscoroid.

 

Come prendere Ruscoroid 

 

La posologia e la durata del trattamento con Ruscoroid devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica crema per uso topico deve essere applicata direttamente sulla zona interessata.

Consultare il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se si notano cambiamenti nelle sue caratteristiche.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione, contattare il medico o il farmacista.

 

Ruscoroid: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Ruscoroid negli adulti e negli adolescenti a partire dai 12 anni è di 1-2 applicazioni giornaliere, sia dirette, sia tramite l'apposito applicatore che si avvita sul tubo.

Utilizzare solo per brevi periodi di trattamento e non superare le dosi indicate senza consiglio del medico.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Ruscoroid contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali, anche Ruscoroid può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino. 

Sono stati segnalati rari casi di allergia, con arrossamenti della pelle (eritemi) locali e generalizzati, associati a prurito.

 

Scadenza e conservazione

 

La data di scadenza di Ruscoroid è riportata direttamente sulla confezione e sul tubo al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non conservare a temperatura superiore a 25 °C. Il periodo di validità dopo la prima apertura è di 6 mesi.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.