SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

Serenase - Foglietto Illustrativo

Serenase un medicinale a base di aloperidolo, appartenente al gruppo dei farmaci chiamati antipsicotici

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

Serenase 1 mg compresse

Serenase 5 mg compresse

Cos’è Serenase

Serenase è un medicinale a base di aloperidolo, appartenente al gruppo dei farmaci chiamati antipsicotici, utilizzato negli adulti, negli adolescenti nei bambini per i problemi di salute mentale e disturbi comportamentali, come schizofrenia, disturbo bipolare, sindrome di Tourette grave o per controllare i movimenti nella malattia di Huntington.

Serenase: formulazioni 

  • Serenase 1 mg compresse; Serenase 5 mg compresse;
  • Serenase 2 mg/ml gocce orali, soluzione; Serenase 10 mg/ml gocce orali, soluzione.

A cosa serve Serenase 

Serenase è un medicinale antipsicotico utilizzato negli adulti, negli adolescenti e nei bambini per le malattie che colpiscono il paziente nel modo di pensare, sentire e comportarsi. I sintomi più comuni legati a questi disturbi della salute mentale e comportamentali possono essere:

  • Delirio
  • Allucinazioni
  • Paranoia
  • Eccitazione, agitazione, iperattività
  • Aggressività, comportamenti violenti

Inoltre, Serenase è utilizzato negli adolescenti nei bambini dai 10 ai 17 anni di età e negli adulti per controllare movimenti o suoni (tic), ad esempio nella sindrome di Tourette e negli adulti per aiutare a controllare i movimenti nella Corea di Huntington.

Principio attivo Serenase

Il principio attivo alla base di Serenase è Aloperidolo, un farmaco antipsicotico di prima generazione ad alta potenza, dotato di effetto antidelirante, sedativo e antiemetico.

Sebbene il meccanismo preciso non sia completamente compreso, L’aloperidolo inibisce gli effetti della dopamina e ne aumenta la conversione, interrompendo la trasmissione dopaminergica e portando sollievo rispetto ai sintomi allucinatori e delle psicosi.

Precauzioni per l’uso 

Evitare l’utilizzo di Serenase nelle seguenti condizioni:

  • Allergia al principio attivo o ad altri componenti del medicinale
  • Morbo di Parkinson
  • Demenza a corpi di Lewy
  • Paralisi sopranucleare progressiva
  • Intervallo QT prolungato
  • Insufficienza cardiaca o recente attacco di cuore
  • Bassi livelli di potassio nel sangue

Serenase può causare problemi al cuore, problemi di controllo del corpo o dei movimenti degli arti è un effetto collaterale grave chiamato “sindrome neurolettica maligna”. Può anche causare gravi reazioni allergiche e coaguli di sangue.

È stato riportato, inoltre, un lieve aumento di eventi di morte e ictus anziani con demenza che assumono farmaci antipsicotici.

Rivolgersi al medico prima di iniziare il trattamento con Serenase in caso di:

  • Bradicardia, patologie cardiache
  • Ipotensione
  • Stato di confusione
  • Bassi livelli di potassio magnesio nel sangue
  • Sanguinamento cerebrale
  • Convulsioni
  • Problemi al fegato, ai reni o alla tiroide
  • Elevati livelli di ormone prolattina
  • Storia dico auguri di sangue
  • Depressione o disturbo bipolare con concomitante depressione

Il medico potrebbe prescrivere un elettrocardiogramma prima o durante il trattamento con Serenase. Il farmaco non deve essere utilizzato nei bambini al di sotto dei sei anni di età. Questo perché non è stato adeguatamente studiato in questo gruppo di età.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Farmaci per problemi con il battito cardiaco
  • Antidepressivi
  • Antipsicotici
  • Antibiotici
  • Antimicotici
  • Antimalarici
  • Farmaci contro la nausea e il vomito
  • Chemioterapici
  • Bepridil o metadone

Altri farmaci possono richiedere un monitoraggio costante, possono influenzare il modo in cui Serenase funziona o possono provocare disturbi cardiaci o simili per cui, alla comparsa di qualsiasi sintomo insolito, contattare il medico.

Serenase contiene lattosio come eccipiente.

Gravidanza e allattamento 

L’assunzione di Serenase durante la gravidanza è sconsigliata, specialmente nell'ultimo trimestre, poiché può causare nei neonati sintomi quali tremori muscolari, debolezza, problemi di respirazione o di alimentazione.

La frequenza esatta di questi problemi è sconosciuta.

Piccole quantità di farmaco possono passare nel latte materno e al bambino per cui, evitare l'allattamento al seno a meno di estrema necessità e dopo aver attentamente valutato il rapporto rischio benefici.

Come prendere Serenase 

La posologia e la durata del trattamento con Serenase devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica compresse è per uso orale e deve essere deglutita con un po’ d'acqua. Di norma il trattamento inizia con una dose bassa, che verrà modificata in base alle condizioni del paziente.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

Serenase: dosaggio 

La dose di Serenase dipende da moltissimi fattori, quali età, patologia, stato di salute e assunzione di altri farmaci. Tuttavia, negli adulti la dose è normalmente compresa tra 0,5 e 10 mg al giorno, con un massimo che varia tra 5 e 20 mg al giorno.

La dose raccomandata nei bambini e adolescenti da 6 a 17 anni è compresa tra 0,5 e 3 mg al giorno. Gli adolescenti trattati per la schizofrenia o per disturbi del comportamento possono ricevere una dose più alta, fino a 5 mg al giorno.

Il sovradosaggio può comportare la comparsa di intense reazioni extrapiramidali, ipotensione e sedazione. Una reazione extrapiramidale si manifesta con rigidità muscolare e tremore generalizzato o localizzato. In casi estremi, il paziente può manifestare uno stato comatoso con depressione respiratoria e ipotensione arteriosa grave.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Serenase contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

Effetti collaterali 

Come tutti i medicinali anche Serenase può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Problemi al cuore come tachicardia o extra battiti 
  • Sindrome neurolettica maligna 
  • Disturbi extrapiramidali
  • Angioedema
  • Difficoltà respiratorie e a deglutire 
  • Eruzione cutanea 
  • Coaguli di sangue 

Questi effetti indesiderati richiedono un trattamento sanitario urgente e spesso mettono a rischio la vita del paziente per cui, contattare immediatamente un medico alla prima comparsa di uno di questi sintomi. Altri effetti collaterali includono:

  • Agitazione 
  • Difficoltà a dormire
  • Mal di testa
  • Delirio e allucinazioni 
  • Depressione
  • Tensione muscolare anormale 
  • Vertigini 
  • Sonnolenza 
  • Visione offuscata
  • Ipotensione 
  • Nausea, vomito
  • Costipazione 
  • Secchezza della bocca o aumento della salivazione 
  • Eruzione cutanea 
  • Non essere in grado di urinare o svuotare completamente la vescica
  • Impotenza
  • Aumento o perdita di peso
  • Basso numero di tutti i tipi di cellule del sangue
  • Perdita del desiderio sessuale o diminuzione del desiderio sessuale
  • Convulsioni
  • Muscoli e articolazioni rigide
  • Spasmi muscolari incontrollabili
  • Problemi di deambulazione 
  • Ittero 
  • Affanno
  • Prurito 
  • Sudorazione eccessiva 
  • Cambiamenti nel ciclo mestruale
  • Dolore o disagio al seno
  • Alta temperatura corporea
  • Edema 
  • Restringimento delle vie aeree polmonari 
  • Problemi ad avere rapporti sessuali
  • Difficoltà o non essere in grado di aprire la bocca
  • Alto livello di ormone antidiuretico o di prolattina nel sangue 
  • Basso livello di zucchero nel sangue
  • Edema della laringe
  • Insufficienza epatica improvvisa
  • Esfoliazione o desquamazione della pelle
  • Rabdomiolisi 
  • Bassa temperatura del corpo 
  • Priapismo 
  • Ingrandimento Del seno negli uomini
  • Diminuzione del flusso biliare nel dotto biliare

Scadenza e conservazione 

La data di scadenza di Serenase è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.