SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Targin: foglietto illustrativo

Targin un medicinale che appartiene alla classe degli analgesici oppioidi, indicato negli adulti per il trattamento del dolore severo

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Targin 5 mg/2,5 mg compresse a rilascio prolungato 

Targin 10 mg/5 mg compresse a rilascio prolungato 

Targin 20 mg/10 mg compresse a rilascio prolungato 

Targin 40 mg/20 mg compresse a rilascio prolungato 

 

Cos’è Targin

 

Targin è un medicinale che appartiene alla classe degli analgesici oppioidi, a base di ossicodone cloridrato e naloxone cloridrato, indicato negli adulti per il trattamento del dolore severo. Targin è un medicinale a rilascio prolungato, il che significa che i principi attivi contenuti in questo farmaco vengono rilasciati in un lungo periodo di tempo. La loro azione dura per 12 ore.

 

Targin: formulazioni 

 

  • Targin 5 mg/2,5 mg compresse a rilascio prolungato; Targin 10 mg/5 mg compresse a rilascio prolungato; Targin 20 mg/10 mg compresse a rilascio prolungato; Targin 40 mg/20 mg compresse a rilascio prolungato

 

A cosa serve Targin

 

Targin è un farmaco a base di ossicodone e naloxone indicato negli adulti per il trattamento del dolore severo, che può essere trattato adeguatamente solo con gli analgesici oppioidi.

Dalla potenza farmacologica simile alla morfina, questo medicinale viene utilizzato molto spesso nel trattamento del dolore oncologico e per le cure palliative nei casi di dolore cronico ed episodico.

 

Principio attivo Targin

 

Targin è un medicinale che appartiene alla classe degli analgesici oppioidi, a base di due principi attivi: ossicodone cloridrato e naloxone cloridrato.

L'ossicodone è un oppiaceo semisintetico agonista selettivo per il recettore MOR. Quando questo farmaco si Lega al recettore MOR, viene rilasciata una proteina G, che inibisce il rilascio di neurotrasmettitori cellulari e diminuisce la produzione di cAMP, chiudendo i canali del calcio e aprendo quelli del potassio.

Il naloxone, invece, agisce contro la stitichezza, tipico effetto indesiderato nel trattamento con antidolorifici oppioidi.

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’assunzione di Targin in caso di:

  • Allergia ai principi attivi o altri componenti del farmaco 
  • Depressione respiratoria
  • Apnea notturna 
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva
  • Asma bronchiale grave
  • Ileo paralitico
  • Disfunzione epatica moderata o grave 

Inoltre, è necessario avvertire il medico prima di assumere Targin in caso di:

  • Ileo paralitico causato da oppioidi
  • Insufficienza renale
  • Insufficienza epatica lieve 
  • Insufficienza polmonare grave
  • Mixedema 
  • Ipotiroidismo o insufficienza tiroidea
  • Morbo di Addison
  • Psicosi 
  • Calcoli biliari 
  • Ipertrofia prostatica 
  • Pancreatite 
  • Ipotensione 
  • Patologie cardiovascolari preesistenti 
  • Lesione cranica 
  • Trattamento con inibitori delle MAO
  • Trattamento Con altri oppioidi
  • Medicinali per il sonno e tranquillanti
  • Medicinali per il trattamento della depressione
  • Antiemetici o antistaminici
  • Trattamento con medicinali per l'epilessia

In ogni caso, prima di assumere Targin informare il medico di qualunque terapia in corso. Se si verifica diarrea grave all'inizio del trattamento, questa può essere dovuta all'effetto del naloxone. La diarrea si può verificare nei primi 3-5 giorni di trattamento, se questa persiste dopo 3-5 giorni contattare il medico.

L'uso per un lungo periodo di Targin può portare alla dipendenza fisica o psicologica e si possono verificare sintomi di astinenza se il trattamento viene interrotto troppo bruscamente.

Similmente ad altri oppioidi, l'ossicodone può influire sulla normale produzione degli ormoni corporei come il cortisolo o gli ormoni sessuali, soprattutto quando si assumono basi elevati del farmaco per periodi prolungati.

L'utilizzo di Targin senza necessità terapeutica costituisce doping e può determinare comunque positività ai test antidoping.

Il farmaco contiene lattosio come eccipiente.

 

Gravidanza e allattamento 

 

L'assunzione di Targin in gravidanza può portare a sintomi di astinenza nei neonati e, se viene somministrato durante il parto, può verificarsi depressione respiratoria nel neonato. Pertanto, l'utilizzo di questo farmaco deve essere evitato. 

L’ossicodone cloridrato passa nel latte materno per cui, l'allattamento al seno deve essere interrotto durante il trattamento con queste compresse.

Come prendere Targin 

 

La posologia e la durata del trattamento con Targin devono essere stabiliti dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica compresse a rilascio prolungato deve essere ingerita intera, così non influire sul lento rilascio dell’ossicodone. 

Non rompere, masticare o frantumare le compresse poiché, l'assunzione di compresse rotte, masticate o frantumate può portare ad un assorbimento di una dose potenzialmente letale di ossicodone.

Il trattamento con Targin deve essere evitato nei pazienti con abuso, presente o passato, di alcol, droghe o medicinali poiché ossicodone può portare alla dipendenza fisica e psicologica.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Targin: dosaggio 

 

La dose iniziale raccomandata di Targin negli adulti è di una compressa a rilascio prolungato da 10 mg/5 mg ogni 12 ore.

Il medico deciderà la posologia giornaliera e come distribuire il dosaggio di farmaco tra mattina e sera. Il medico, inoltre, deciderà anche su ogni aggiustamento di dose eventualmente necessario durante il trattamento.

La dose sarà regolata in base al livello di dolore e alla sensibilità individuale. In genere, viene prescritta la dose più bassa necessaria per il sollievo dal dolore.

La dose massima giornaliera di Targin è di 160 mg di ossicodone e 80 mg di naloxone. Considerando che durante il trattamento con il farmaco è possibile sviluppare tolleranza, il medico potrebbe prescrivere dosi maggiori di ossicodone senza naloxone. La dose massima raccomandata di ossicodone cloridrato non deve mai superare i 400 mg.

Il sovradosaggio può comportare pupille ristrette, respiro lento e superficiale, narcosi, ipotonia muscolare, battito ridotto e calo della pressione arteriosa. Inoltre, nei casi più gravi possono verificarsi perdita di coscienza, coma, edema polmonare e collasso cardiocircolatorio, che in alcuni casi possono rivelarsi fatali.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Targin contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Targin può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Dolore addominale 
  • Stitichezza
  • Diarrea
  • Secchezza della bocca
  • Indigestione 
  • Vomito 
  • Flatulenza 
  • Vertigini 
  • Capogiro 
  • Stanchezza 
  • Sonnolenza 
  • Reazioni cutanee 
  • Gonfiore addominale 
  • Pensieri anomali 
  • Ansia 
  • Confusione
  • Nervosismo 
  • Depressione 
  • Oppressione toracica 
  • Riduzione della pressione sanguigna 
  • Palpitazioni 
  • Colica biliare 
  • Gonfiore alle mani, caviglie, polsi 
  • Naso che cola
  • Tosse
  • Reazioni allergiche
  • Crampi e spasmi muscolari 
  • Crisi epilettiche 
  • Tossicodipendenza
  • Aumento del battito cardiaco 
  • Aumento di peso 
  • Euforia 
  • Incubi
  • Disfunzione erettile 
  • Respirazione superficiale 
  • Aggressività 
  • Orticaria 
  • Caduta dei denti
  • Sintomi da astinenza 

 

Scadenza e conversazione 

 

La data di scadenza di Targin è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non conservare a temperature superiori ai 25°C.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.