SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Efferalgan - Foglietto Illustrativo

Efferalgan un medicinale a base di paracetamolo, con azione analgesica e antipiretica


Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Efferalgan 500 mg compresse

 

Cos’è Efferalgan

 

Efferalgan è un medicinale a base di paracetamolo, con azione analgesica e antipiretica, indicato negli adulti, negli adolescenti e nei bambini dal peso corporeo superiore ai 26 kg per il trattamento del dolore da lieve a moderato e per gli stati febbrili.

 

Efferalgan: formulazioni 

 

  • Efferalgan 500 mg compresse
  • Efferalgan 500 mg compresse effervescenti 
  • Efferalgan Adulti 1000 mg compresse effervescenti; Efferalgan Adulti 1000 mg compresse rivestite con film
  • Efferalgan 330 mg compresse effervescenti con vitamina C
  • Efferalgan Lattanti 80 mg supposte; Efferalgan Prima Infanzia 150 mg supposte; Efferalgan Bambini 300 mg supposte

 

A cosa serve Efferalgan

 

Efferalgan è un medicinale con proprietà analgesiche e antipiretiche indicato negli adulti, negli adolescenti e nei bambini per contrastare il dolore da lieve a moderato e gli stati febbrili, tra cui:

Rivolgersi al medico se i sintomi non migliorano o, addirittura, peggiorano dopo 3 giorni di trattamento.

 

Principio attivo Efferalgan

 

Il principio attivo alla base di Efferalgan è il Paracetamolo, un farmaco ad azione analgesica e antipiretica con scarso potere antinfiammatorio.

L’azione analgesica di questo principio attivo è dovuta al metabolita AM404, mentre l'azione antifebbrile deriva dell’inibizione dell’isoforma COX-3 dell’enzima ciclossigenasi.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’assunzione di Efferalgan in caso di:

  • Allergia al principio attivo o altri componenti del farmaco 
  • Allergia al propacetamolo cloridrato (precursore del paracetamolo)

Informare il medico prima di utilizzare Efferalgan in caso di:

  • Consumo cronico di alcol 
  • Anoressia
  • Bulimia
  • Cachessia 
  • Disidratazione, malnutrizione cronica
  • Ipovolemia 
  • Riduzione nella funzionalità del fegato
  • Epatite acuta
  • Favismo 
  • Anemia emolitica
  • Terapia con anticoagulanti 
  • Terapia con altri farmaci che contengono paracetamolo 

L’uso di dosi elevate o prolungate di questo medicinale può provocare gravi disturbi del fegato e alterazioni a carico di reni o sangue. La somministrazione di paracetamolo può interferire con la determinazione della uricemia e della glicemia.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Se necessario, Efferalgan può essere utilizzato in gravidanza alla dose più bassa possibile e per il minor tempo possibile.

Efferalgan passa in piccole quantità nel latte materno e sono stati segnalati casi di eruzione cutanea nei bambini allattati al seno. Tuttavia, la somministrazione del farmaco è ritenuta compatibile con l’allattamento al seno, ma deve essere eseguita con cautela.

 

Come prendere Efferalgan 

 

La posologia e la durata del trattamento con Efferalgan sono stabiliti dal medico in base al tipo e alla gravità dei sintomi.

Per evitare il sovradosaggio, controllare sempre che gli altri farmaci utilizzati non contengano paracetamolo.

La formulazione farmaceutica compresse deve essere deglutita intera, con l’aiuto di un po' d’acqua. 

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Efferalgan: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Efferalgan negli adulti è di una compressa ogni somministrazione, da ripetere se necessario dopo almeno 4 ore, per un massimo di 6 compresse giornaliere.

Nel caso di dolore intenso, possono essere assunte 2 compresse ogni somministrazione, per un massimo di 3 volte al giorno, sempre rispettando l’intervallo di almeno 4 ore.

La dose raccomandata nei bambini deve essere suggerita dal medico in funzione del peso corporeo ma, in linea di massima, dai 26 ai 40 kg di peso è possibile assumere una compressa ogni 6 ore fino ad un massimo di 4 giornaliere mentre, superati i 40 kg il dosaggio è identico a quello degli adulti.

Queste linee guida sono orientative e, la posologia deve essere specifica per ogni bambino a seconda dell’età e del peso.

Il sovradosaggio può comportare insufficienza epatica, acidosi metabolica, encefalopatia, coma e morte, specialmente in pazienti con malattie epatiche preesistenti, alcolismo cronico o malnutrizione cronica.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Efferalgan contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Efferalgan può provocare la comparsa di effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Orticaria
  • Eruzione della pelle
  • Eritema multiforme 
  • Pustole
  • Edema della laringe 
  • Angioedema 
  • Reazione anafilattica
  • Ipersensibilità
  • Shock anafilattico

La comparsa di uno o più di questi sintomi deve portare all’immediata interruzione del trattamento. Altri effetti indesiderati includono:

  • Trombocitopenia 
  • Riduzione del numero dei globuli bianchi 
  • Anemia
  • Diarrea
  • Dolore addominale 
  • Reazioni allo stomaco o all’intestino 
  • Epatite 
  • Aumento degli enzimi del fegato 
  • Mal di testa
  • Vertigini 
  • Insufficienza renale acuta
  • Nefrite interstiziale 
  • Sangue nelle urine 
  • Cessazione o riduzione della produzione di urine da parte del rene 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Efferalgan è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.