SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 24,99€

3331850577     800699743

Xarelto: foglietto illustrativo

Xarelto un medicinale a base di Rivaroxaban, che appartiene al gruppo dei farmaci chiamati agenti antitrombotici

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Xarelto 2,5 mg compresse rivestite con film

 

Cos’è Xarelto

 

Xarelto è un medicinale a base di Rivaroxaban, che appartiene al gruppo dei farmaci chiamati agenti antitrombotici, indicato nelle patologie coronariche e cardiache, in combinazione con altri farmaci come acido acetilsalicilico.

 

Xarelto: formulazioni 

 

  • Xarelto 2,5 mg compresse rivestite con film
  • Xarelto 10 mg compresse rivestite con film
  • Xarelto 15 mg compresse rivestite con film; Xarelto 20 mg compresse rivestite con film

 

A cosa serve Xarelto

 

Xarelto è un medicinale antitrombotico indicato nel trattamento della sindrome coronarica acuta per ridurre il rischio di morte a causa di un attacco di cuore o altra patologia correlata al cuore o ai vasi sanguigni, in particolare:

Xarelto viene utilizzato in combinazione con acido acetilsalicilico o acido acetilsalicilico e clopidogrel in seguito ad una procedura utilizzata per dilatare l'arteria ristretta o ostruita.

 

Principio attivo Xarelto

 

Il principio attivo alla base di Xarelto è Rivaroxaban, un farmaco anticoagulante orale che agisce come inibitore diretto del fattore Xa della coagulazione.

Come detto, il meccanismo d’azione di questo medicinale è legato all’inibizione diretta e altamente selettiva del fattore Xa.

Questa inibizione prodotta da Rivaroxaban blocca la via comune della cascata della coagulazione. In tal modo, viene inibita la formazione di trombina e il conseguente sviluppo di trombi. Il medicinale non inibisce direttamente l’aggregazione delle piastrine.

 

Precauzioni per l’uso

 

Non assumere Xarelto in caso di:

  • Allergia al principio attivo o altri componenti del farmaco 
  • Emorragie eccessive
  • Ulcere dello stomaco
  • Ferite o sanguinamento nel cervello
  • Trattamento con medicinale per prevenire la coagulazione (warfarin, eparine)
  • Ictus
  • Ictus ischemico 
  • Patologie epatiche che aumentano il rischio di sanguinamento 

Inoltre, informare il medico prima di utilizzare Xarelto nelle seguenti condizioni:

  • Grave patologia dei reni
  • Disturbi della coagulazione
  • Ipertensione 
  • Malattie di stomaco e intestino che causano sanguinamenti 
  • Terapia con altri medicinali per prevenire la coagulazione
  • Retinopatia
  • Bronchiectasia 
  • Coronaropatia grave con scompenso cardiaco sintomatico
  • Sindrome antifosfolipidica 
  • Trattamento con farmaci per epilessia, depressione, antivirali, antimicotici

Xarelto contiene lattosio e sodio come eccipienti.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Non assumere Xarelto durante la gravidanza. Nel periodo della fertilità utilizzare un metodo anticoncezionale affidabile durante la terapia con il farmaco.

Se subentra una gravidanza mentre si assume Xarelto informare il medico per capire come proseguire la terapia. Non assumere durante l’allattamento al seno materno.

 

Come prendere Xarelto

 

La posologia e la durata del trattamento con Xarelto sono decisi dal medico in base alla patologia e alle condizioni del paziente.

Il trattamento deve essere iniziato prima possibile dopo una sindrome coronarica acuta mentre, in caso di patologia delle arterie coronarie o malattia delle arterie periferiche, il medico suggerirà il momento giusto per iniziare la terapia.

La formulazione farmaceutica compresse rivestite deve essere assunta per via orale. In caso di difficoltà a deglutire, la compressa può essere frantumata e mescolata con acqua o purea di mele.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Xarelto: dosaggio 

 

La dose di Xarelto raccomandata negli adulti è di una compressa da 2,5 mg per 2 volte al giorno. Assumere il farmaco sempre alla stessa ora del giorno, ad esempio mattina e sera.

Questo medicinale può essere assunto con o senza pasti.

Xarelto non viene somministrato da solo ma in associazione ad acido acetilsalicilico, in dosi da 75-100 mg. Il sovradosaggio può portare ad un rischio elevato di sanguinamento ed emorragie.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose elevata di Xarelto contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali

 

Come tutti i medicinali anche Xarelto può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Sanguinamento nel cervello o cranio
  • Vomito
  • Convulsioni 
  • Rigidità del collo
  • Ridotto livello di coscienza
  • Perdita di sangue prolungata o eccessiva 
  • Debolezza, stanchezza, mal di testa

Come altri medicinali per ridurre la formazione di trombi anche Xarelto può causare sanguinamento che potenzialmente mette a rischio la vita del paziente per cui, prestare attenzione ai sintomi sopraindicati.

Questo medicinale può provocare reazioni allergiche con la comparsa di:

  • Eruzione cutanea diffusa e intensa
  • Febbre
  • Infiammazione degli organi interni
  • Orticaria
  • Angioedema 
  • Difficoltà respiratorie
  • Shock anafilattico

La comparsa di uno o più di questi sintomi deve portare all’immediata sospensione del trattamento. Altri effetti collaterali includono:

  • Riduzione del numero dei globuli rossi
  • Sanguinamento di stomaco o intestino
  • Sanguinamento urogenitale
  • Epistassi 
  • Sanguinamento dell’occhio
  • Flusso mestruale abbondante 
  • Sangue nella tosse
  • Gonfiore e dolore agli arti 
  • Malfunzionamento dei reni
  • Febbre
  • Mal di stomaco
  • Indigestione
  • Stitichezza, diarrea
  • Ipotensione
  • Eruzione cutanea
  • Debolezza
  • Sanguinamento articolare 
  • Insufficienza epatica
  • Tachicardia 
  • Colestasi 
  • Ittero 
  • Ematoma 

 

Scadenza e conservazione

 

La data di scadenza di Xarelto è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Le compresse frantumate sono stabili in acqua o in purea di mele fino a 4 ore. Tuttavia, è consigliabile assumerle immediatamente dopo la frantumazione.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.