SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 24,99€

3331850577     800699743

Dibase: foglietto illustrativo

Dibase un medicinale che contiene colecalciferolo, meglio conosciuto come Vitamina D3

Dibase 10.000 U.I./ml gocce orali, soluzione

 

Cos’è Dibase

 

Dibase è un medicinale che contiene colecalciferolo, meglio conosciuto come Vitamina D3, indicato nei pazienti con età superiore ai 18 anni per il trattamento della carenza da vitamina D.

 

Dibase: formulazioni

 

  • Dibase 10.000 U.I./ml gocce orali soluzione
  • Dibase 25.000/2,5 ml soluzione orale
  • Dibase 50.000/2,5 ml soluzione orale
  • Dibase 100.000 U.I. soluzione orale in contenitore monodose
  • Dibase 2.000 U.I. capsule rigide; Dibase 6.000 U.I. capsule rigide 
  • Dibase 25.000 U.I. capsule rigide 
  • Dibase 50.000 U.I. capsule rigide; Dibase 100.000 U.I. capsule rigide
  • Dibase 100.000 U.I./ml soluzione iniettabile; Dibase 300.000 U.I./ml soluzione iniettabile

 

A cosa serve Dibase

 

Dibase è indicato nel trattamento della carenza da Vitamina D che può provocare patologie gravi quali rachitismo nel bambino o osteomalacia negli adulti.

 

Principio attivo Dibase

 

Il principio attivo di Dibase è il colecalciferolo, chiamato anche vitamina D3, una delle vitamine appartenenti al gruppo D.

Strutturalmente uno steroide, la vitamina D svolge un ruolo cruciale per il controllo del metabolismo del calcio insieme ad altri due ormoni, il paratormone e la calcitonina.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’assunzione di Dibase in caso di:

  • Allergia alla vitamina D
  • Elevati livelli di calcio nel sangue o nelle urine
  • Calcoli renali
  • Insufficienza renale

Inoltre, è importante avvertire il medico prima di assumere Dibase in caso di:

  • Trattamento per lunghi periodi e con alti dosaggi 
  • Età avanzata 
  • Sarcoidosi 
  • Trattamento con antiepilettici
  • Trattamento con cortisonici
  • Obesità
  • Malassorbimento intestinale
  • Fibrosi cistica

In linea generale, il trattamento con Dibase deve essere evitato nei pazienti con scarso funzionamento dei reni. In caso il trattamento si renda necessario, il medico prescriverà delle analisi periodiche per tenere sotto controllo i livelli di calcio e fosfato nel sangue.

 

Gravidanza e allattamento

 

Dibase non è raccomandato in gravidanza. Tuttavia, dal momento in cui la carenza di vitamina D può essere nociva per madre e feto, il medico potrebbe prescrivere la terapia con Dibase durante la gestazione, a dosi ridotte.

L’uso di una dose eccessiva di vitamina D nei primi 6 mesi di gravidanza può provocare gravi danni al feto o al neonato.

Sconsigliato durante il periodo dell’allattamento.

 

Come prendere Dibase

 

Dibase deve essere preso seguendo sempre le istruzioni del medico o del farmacista.

Per assumere le gocce orali, utilizzare l’apposito contagocce per prelevare il contenuto del flacone e dosare Dibase all’interno di un cucchiaio. Assumere il medicinale durante i pasti.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Dibase: dosaggio

 

Le dosi e la durata del trattamento devono essere valutate dal medico in base allo stato di salute.

In genere, la dose raccomandata per la prevenzione di carenza di vitamina D negli adulti è di 3-4 gocce al giorno, che può essere aumentato fino ad 8 gocce al giorno. La dose raccomandata per il trattamento da carenza di vitamina D è 4 gocce al giorno e può essere aumentata in base ai livelli di carenza. In ogni caso, la dose non deve mai superare le 16 gocce giornaliere.

Il medico stabilirà la dose e la formulazione farmaceutica più adeguata alla situazione e potrà, successivamente, prescrivere un dosaggio più basso.

L’uso di Dibase in gocce può essere raccomandato anche nella popolazione pediatrica e negli adolescenti, a dosaggi prescritti dal medico curante.

Il sovradosaggio può comportare l’aumento dei livelli di calcio nel sangue e nelle urine, con conseguente sete, nausea, vomito, stitichezza e disidratazione.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Dibase contattare immediatamente il medico o recarsi al più vicino ospedale.

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Dibase può causare la comparsa di effetti indesiderati, tra cui:

  • Reazioni allergiche 
  • Debolezza
  • Sete
  • Anoressia
  • Mal di testa
  • Stitichezza e flatulenza 
  • Dolore addominale
  • Eruzione cutanea
  • Depositi di calcio nei reni
  • Aumento di urina escreta 
  • Insufficienza renale
  • Aumento di calcio nel sangue e nelle urine 

 

Scadenza e conservazione

 

La data di scadenza di Dibase è riportata direttamente sulla confezione e sul blister/flacone/fiale al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non conservare il medicinale a temperature superiori ai 30°C.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o inutilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.