SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€

3331850577     800699743

Piede Cavo

Deformità anatomica caratterizzata da un arco plantare eccessivamente alto che modifica l'appoggio del piede

Piede Cavo

Cos’è il piede cavo 

Con piede cavo ci si riferisce a una deformità anatomica che può colpire sia i bambini che gli adulti, caratterizzata da un arco plantare eccessivamente alto che modifica l’appoggio dei piedi al suolo. In altre parole, se nelle persone con un arco plantare normale l’appoggio del piede interessa il tallone, la parte centrale esterna e la parte anteriore del piede, nei soggetti con piede cavo, si concentra esclusivamente sul tallone e sulla parte anteriore, dove risiedono le dita. 

In questo modo, il peso del corpo, invece di gravare su tre porzioni, si concentra solo su due. Ovviamente, questa anomalia non riguarda solo l’altezza dell’arco plantare, ma anche un’accentuata curvatura delle dita del piede. 

Quali sono i sintomi del piede cavo

Il piede cavo può essere del tutto asintomatico o accompagnato da alcune manifestazioni cliniche davvero molto fastidiose e invalidanti, come frequenti distorsioni alla caviglia o dolore in varie porzioni anatomiche del piede. 

Inoltre, cambiando sia la postura che la distribuzione del peso, il piede cavo può portare a problematiche maggiori, come la fascite plantare, un'infiammazione del tendine di Achille o del tendine peroneale. 

Tra i sintomi del piede cavo troviamo:

- Dolore al piede
- Instabilità delle caviglie 
- Senso di rigidità
- Difficoltà a stare in piedi
- Calli al tallone
- Dito a martello

Molto spesso, quando si soffre di piede cavo, il consulto con un podologo e con un ortopedico risulta fondamentale sia per correggere questa anomalia che per evitare dolorose complicazioni.

Quali sono le cause del piede cavo

I fattori che possono portare all’insorgenza del piede cavo si dividono in tre macrocategorie:

- Congeniti
- Adattivi
- Idiopatici

Il piede cavo nel bambino, ad esempio, è spesso la conseguenza di una condizione congenita, ovvero trasmessa geneticamente da uno dei due genitori. Quando si parla di piede cavo idiopatico si intende, invece, una condizione insorta per motivi non identificabili. 

All’interno dei fattori adattivi rientrano tutte quelle condizioni che possono favorire l’insorgenza di questa anomalia strutturale, tra cui traumi, patologie e abitudini sbagliate. 

Tra le cause di piede cavo possiamo elencare:

- Artrite reumatoide 
- Traumi a piedi o caviglie
- Ictus o paralisi cerebrale
- Gotta
- Distrofia muscolare
- Lesioni a carico dei nervi
- Familiarità
- Utilizzo di calzature inadeguate 

Alcune patologie neurologiche a carattere progressivo, come i tumori al cervello o l’atassia di Friedreich, possono portare all’insorgenza del piede cavo. Questa condizione è più diffusa nella popolazione femminile rispetto a quella maschile e, solitamente, insorge in entrambi i piedi.

Piede cavo: i rimedi del farmacista

I rimedi per il piede cavo dipendono sia dalla causa che dalla severità dei sintomi.

 A seconda dello stato di avanzamento di questa deformità anatomica, i medici possono optare per una terapia conservativa o una terapia chirurgica. 

La terapia conservativa si basa sull’utilizzo di cuscinetti per il piede cavo o rialzi da inserire all’interno delle calzature modellati sul piede del paziente per una migliore distribuzione del peso. Oltre ai cuscinetti, molto spesso i pazienti usano un plantare per il piede cavo da inserire all’interno di calzature fatte su misura.

Il medico può anche consigliare di praticare stretching, di potenziare i muscoli della gamba e di assumere antidolorifici sistemici come il Brufen in compresse, o creme ad azione topica come Voltaren Emulgel, utile per ridurre la sensazione di dolore.

Inoltre, considerando che questa condizione predispone alla formazione di calli, è possibile anche utilizzare una pomata callifuga. Quando la terapia farmacologica e la riabilitazione non portano miglioramenti evidenti, si può decidere, invece, di ricorrere al trattamento chirurgico.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea è autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.