SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

Ulteriori 8% Extra* sui Saldi con il coupon SUMMER8  - *ordine minimo 59€

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

Ulteriori 8% Extra* sui Saldi con il coupon SUMMER8  - *ordine minimo 59€

Dito a martello

Tutte le cause di questo disturbo che affligge le dita del piede o della mano caratterizzato da deformità delle falangi

Dito a martello

Cos’è il dito a martello

Il dito a martello è un disturbo che affligge le dita del piede o della mano e si manifesta con deformità delle falangi che assumono un aspetto piegato in corrispondenza dell’articolazione centrale. 

Questa deformità si caratterizza dalla sovrapposizione di alcune falangi e, in particolare, quando è colpita la mano, il dito a martello interessa indice o medio mentre, a livello del piede sono interessate seconda, terza e quarta falange. Il dito a martello del piede è spesso accompagnato da alluce valgo, una condizione in cui l’alluce devia verso le altre dita ma, in linea generale, questo disturbo è causato da uno squilibrio tra i muscoli brevi e i muscoli lunghi del dito interessato.

Quali sono i sintomi del dito a martello

Ovviamente la manifestazione clinica più evidente risulta essere la sovrapposizione delle dita, accompagnata da dolori durante la deambulazione. Inoltre, come conseguenza di questa condizione può subentrare anche un’infiammazione che deriva dal continuo sfregamento delle dita con le calzature. 

Tra i sintomi del dito a martello troviamo:

- Dolore durante la deambulazione 
- Calli
- Infiammazione 
- Difficoltà a muovere il dito 
- Deformità del dito 

I soggetti affetti da dito a martello possono trovare giovamento camminando a piedi scalzi, quantomeno all’interno della loro abitazione privata.

Quali sono le cause del dito a martello

Ci sono vari fattori che possono portare all’insorgenza del dito a martello, tra cui eventi traumatici, instabilità articolare e appoggio sbagliato del piede. Inoltre, quando la causa dipende da uno squilibrio tra i muscoli brevi e i muscoli lunghi del dito interessato, può insorgere una degenerazione o una rottura della capsula articolare a livello del metatarso falangeo e causare instabilità. Tra le cause del dito a martello possiamo citare:

- Diabete
- Alluce valgo 
- Calzature errate
- Patologie articolari 
- Predisposizione genetica
- Traumi 

Gli eventi traumatici, come ad esempio uno stiramento o una lesione di un tendine, possono causare una flessione del dito, comportando una sovrapposizione. In altri casi, invece, il dito a martello è di natura idiopatica, ossia non ci sono cause conosciute che portano al suo esordio.

Dito a martello: i rimedi del farmacista

I rimedi per il dito a martello dipendono dalla gravità con cui questa condizione si manifesta; nei casi lievi, si può anche non intervenire e prestare solo attenzione a non causare traumi ulteriori sulle dita interessate. Se invece il dito a martello presenta sintomi come dolore o difficoltà a camminare, si può intervenire attraverso alcuni rimedi, sia terapeutici che posturali come l’uso di cuscinetti di sostegno

In caso di dolore, il medico potrebbe prescrivere l’uso di antinfiammatori come Brufen o creme locali come il gel Fastum. Inoltre, considerando che una conseguenza di questa condizione è rappresentata dalla comparsa di calli che possono essere anche molto fastidiosi, si può intervenire utilizzando una crema per le callosità. Nelle condizioni più severe, quando il dito a martello impedisce i movimenti, si ricorre alla terapia chirurgica: si seziona la testa della falange interessata in modo da accorciare il dito che, successivamente, viene fissato nella corretta posizione attraverso fili metallici.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea è autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.