SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€

3331850577     800699743

Idrocele

Raccolta di liquido trasparente all'interno della sacca scrotale, la struttura che contiene i testicoli maschili

Idrocele

Cos’è l’idrocele

Per idrocele s'intende una raccolta di liquido trasparente all’interno della sacca scrotale, la struttura anatomica che contiene i testicoli

Di solito, questa condizione può affliggere uno o entrambi i testicoli, causando il tipico gonfiore nello scroto. Si tratta di un disturbo molto comune nei bambini, ma può insorgere anche negli uomini adulti, con incidenza maggiore dopo i 40 anni. 

Sebbene non si tratti di una condizione pericolosa, ogni piccola modificazione a carico della struttura o della forma del testicolo va indagata in maniera approfondita, per escludere situazioni più gravi. 

La prognosi è quasi sempre favorevole, visto che le cause alla base dell’idrocele sono facilmente risolvibili. Tuttavia, in alcuni casi, l’insorgenza di questo disturbo può portare anche a situazioni complesse.

Quali sono i sintomi dell’idrocele

La manifestazione principale di questa condizione è rappresentata dal gonfiore dello scroto. L’entità dell’idrocele al testicolo, o ai testicoli, può variare da paziente a paziente e dipende soprattutto da quella che è la causa scatenante.

In genere, quando questa condizione si manifesta nei bambini, i disturbi si limitano al solo gonfiore, mentre negli adulti possono comparire anche altre manifestazioni come dolore e senso di fastidio. Inoltre, questi effetti tendono a essere più intensi durante il pomeriggio o la sera, rispetto al mattino. 

Tra i sintomi dell’idrocele troviamo:

- Gonfiore dello scroto
- Dolore e arrossamento
- Disturbi della minzione 

Più raramente possiamo anche osservare:

- Oligospermia (bassa produzione di spermatozoi)
- Infertilità
- Alterazioni delle funzioni sessuali

È opportuno ricordare che, nel momento in cui compare un piccolo gonfiore ai testicoli, sia negli adulti che nei bambini, si deve subito contattare un medico al fine di avere una diagnosi ed escludere patologie più serie.

Quali sono le cause dell’idrocele

L’idrocele è una patologia molto frequente nella popolazione e, nel 25% dei casi, si tratta di idrocele primario congenito, ovvero quello che colpisce il neonato.

La restante percentuale colpisce gli adulti e, in questo caso, si parla di idrocele secondario. Questa condizione, in casi molto rari, può colpire anche la donna. Infatti, pur non avendo fisicamente lo scroto, è possibile individuare nel genere femminile un organo anatomico analogo e la patologia prende il nome di “idrocele del dotto di Nuck”. 

Tra le cause dell’idrocele possiamo identificare:

- Mancata chiusura del dotto peritoneo vaginale
- Traumi locali
- Infezioni o infiammazioni ai testicoli 
- Radioterapia locale
- Ernia inguinale
- Cisti o tumori ai testicoli

La mancata chiusura del dotto peritoneo vaginale, con conseguente comunicazione tra la cavità addominale e quella scrotale rappresenta la causa dell’idrocele primario congenito. Inoltre, molto spesso, questa forma di idrocele è associata a ernia inguinale.

Idrocele: i rimedi del farmacista

L’idrocele nei bambini tende a scomparire spontaneamente e, nella maggior parte dei casi, senza alcun trattamento medico.

Quando la condizione persiste, o colpisce gli adulti, la cura per l’idrocele è basata sull’aspirazione del liquido tramite ago chirurgico. 

Nei casi più gravi, invece, ovvero quando il gonfiore è elevato, si procede con l’idrocelectomia, una terapia chirurgica che prevede il drenaggio del liquido presente nello scroto, attraverso un’incisione effettuata con un bisturi. 

Per alleviare il dolore prodotto da questo disturbo è possibile assumere farmaci analgesici come Moment in compresse. Inoltre, è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali per l’idrocele utili a lenire gli stati di dolore, ad esempio, effettuando massaggi con gel a base di elementi botanici.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea č autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.