SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

Registrati Adesso e Approfitta dell'EXTRASCONTO 🤩

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 24,99€

3331850577     800699743

Registrati Adesso e Approfitta dell'EXTRASCONTO 🤩

Mughetto

Infezione micotica che colpisce le mucose orali, provocando la caratteristica patina bianca che ricopre la lingua

Mughetto

Cos’è il mughetto

Il mughetto, meglio conosciuto come candidosi orale, è un’infezione micotica sostenuta dai funghi del genere Candida, che colpisce le mucose orali. 

Questo microrganismo, come molti altri della sua specie, è fisiologicamente presente nel cavo orale e vive in equilibrio con altri microrganismi. Quando le difese immunitarie dell’ospite subiscono una variazione però, il mughetto orale può proliferare provocando l’infezione e la comparsa dei sintomi.

Per esempio, il mughetto nei neonati è un’infezione molto comune e affligge i lattanti partoriti da madri affette da candidosi vaginale. Questa malattia non è contagiosa negli adulti, ma i neonati che ne sono affetti possono trasmetterlo alla madre durante l’allattamento, causando la patologia conosciuta come mughetto del seno.

Quali sono i sintomi del mughetto

Le manifestazioni cliniche del mughetto possono essere diverse, ma il sintomo tipico è la comparsa di una placca biancastra che ricopre la lingua e il palato. Questa si può estendere anche all’esofago e alla laringe, rappresentando un segnale d’allarme molto importante per una possibile depressione del sistema immunitario. 

Tra i sintomi del mughetto troviamo:

- Bruciore 
- Febbre
- Difficoltà a deglutire 
- Alterazione dei sapori 
- Tagli agli angoli della bocca
- Placca bianca che ricopre la lingua

I sintomi del mughetto nei neonati sono identici a quelli che compaiono negli adulti. Tuttavia, in molti casi questa infezione viene scambiata con la presenza di latte residuo sulla lingua e viene ignorata. Per fare distinzione tra le due condizioni è sufficiente prestare attenzione al comportamento del neonato che, in caso di mughetto orale, manifesterà crisi di pianto e nervosismo, accompagnate da un certo grado di inappetenza.

Quali sono le cause del mughetto

Come abbiamo già visto, l’infezione da candida è causata da un fungo fisiologicamente presente nella flora batterica orale e vaginale. 

L’insorgenza della patologia è legata, quasi sempre, a processi che coinvolgono un abbassamento delle difese immunitarie, motivo per cui questa condizione insorge maggiormente tra neonati, anziani e soggetti immunodepressi. 

Tra le cause di mughetto possiamo elencare:

- Cattiva igiene orale
- Fumo di sigaretta
- Diabete
- HIV
- Trapianti 
- Trattamento con farmaci chemioterapici o corticosteroidi 
- Lunghe cure antibiotiche 

Le cure antibiotiche prolungate tendono a disturbare l’equilibrio della flora batterica del nostro corpo poiché, oltre a eliminare i batteri che causano patologie, eliminano anche i cosiddetti “batteri buoni”, lasciando campo libero ad altri microrganismi, come i miceti, di proliferare indisturbati.

Mughetto: i rimedi del farmacista

La diagnosi di mughetto si effettua tramite esame obiettivo ed eventuale coltura del microrganismo. Una volta accertata l’infezione, il medico decide come curare il mughetto, attraverso la terapia più adeguata. Generalmente, viene impiegato un antimicotico come il gel orale Daktarin o, in caso di mughetto del seno, una soluzione cutanea di Miconazolo. Quando il mughetto si presenta in seguito a una lunga cura antibiotica, oltre a curare l’infezione è possibile assumere un probiotico come le compresse di Bactoblis, utili a ripristinare il corretto equilibrio della flora batterica.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea è autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.