Granuloma anulare

Malattia infiammatoria della pelle che provoca la comparsa di lesioni disposte ad anello

 

Cos’è il granuloma anulare 

Il granuloma anulare è una malattia infiammatoria della pelle che provoca la comparsa di lesioni cutanee disposte ad anello o semicerchio. Si tratta di una patologia molto frequente, a carattere benigno, contraddistinta dalla comparsa sulla cute di lesioni rosacee che colpisce, generalmente, i giovani adulti e presenta un’incidenza maggiore nel sesso femminile. Anche i bambini sono colpiti da questo disturbo che si manifesta nella forma di granuloma anulare subcutaneo. In base alle caratteristiche con cui si presenta, questa patologia può essere distinta in forme diverse:


- Granuloma anulare localizzato (forma più comune)
- Granuloma anulare generalizzato 
- Granuloma anulare subcutaneo
- Granuloma anulare perforante 
- Granuloma anulare a chiazze 

Un’altra forma di granuloma anulare è quello tipico delle infezioni da AIDS.

Quali sono i sintomi del granuloma anulare 

A eccezione delle lesioni cutanee, il granuloma anulare si presenta solitamente in forma asintomatica. Quando provoca disturbi, questi sono legati a prurito e bruciore e le manifestazioni cliniche sono diverse a seconda della forma di granuloma di cui si soffre e sono localizzate in distretti anatomici differenti. Per esempio, nel caso di granuloma anulare perforante, le zone anatomiche interessate sono gambe, braccia e dorso delle mani, mentre il granuloma anulare generalizzato colpisce maggiormente tronco e arti. 

Tra i sintomi del granuloma anulare troviamo:


- Papule
- Eritema 
- Bruciore 
- Prurito 
- Lesioni cutanee
- Dolore (raro)

Le papule possono essere isolate o ammassarsi l’una sull’altra e la comparsa di dolore è solitamente legata alla sola forma perforante.

Quali sono le cause del granuloma anulare 


Le cause che portano alla comparsa del granuloma anulare rimangono, a oggi, ancora sconosciute. Vista la sua somiglianza ad alcune malattie autoimmuni, i ricercatori hanno ipotizzato che possa avere un’origine molto simile a queste. Poiché molti pazienti che soffrono di granuloma anulare sono anche affetti da patologie come diabete, disturbi della tiroide, tumori, artrite reumatoide si ipotizza anche che possa esistere una correlazione tra queste condizioni e il granuloma. Questa teoria, però, fornisce molti dubbi perché il granuloma anulare compare anche in soggetti perfettamente sani. 

Tra le cause di granuloma anulare ipotizzabili, possiamo citare:


- Diabete
- Tumori
- Disturbi della tiroide 
- Lupus eritematoso sistemico 
- Morbo di Addison 
- Artrite reumatoide 

Sembrerebbe, inoltre, non esserci una correlazione tra granuloma anulare e stress, cosa invece piuttosto comune per le altre malattie infiammatorie della pelle. 

Granuloma anulare: i rimedi del farmacista 

In molti casi, il granuloma anulare guarisce spontaneamente senza bisogno di particolari trattamenti. Il ricorso ai farmaci serve per accelerare la guarigione o per placare i sintomi nel caso di bruciore o prurito. 

Tra i rimedi per il granuloma anulare si predilige l’utilizzo di corticosteroidi come la crema a uso topico Dermocortal, per ridurre l’infiammazione e migliorare l’aspetto delle lesioni. Possono essere impiegati anche alcuni rimedi naturali come creme a base di Aloe vera per placare bruciore o prurito, o a base di Aloe e Papaya fermentata come la crema Zuccari. Nei casi più gravi si può ricorrere all’utilizzo di terapie alternative, come i farmaci immunosoppressori, che hanno lo scopo di limitare l’azione del sistema immunitario o la crioterapia con azoto liquido.