La tua skincare routine: passaggi e consigli

la routine completa per prendersi cura della propria pelle
 

La tua skincare routine: passaggi e consigli

Farmacia Europea ti aiuta a creare la tua personale skincare!

Un Team specializzato nella cosmesi ha pensato a protocolli dedicati alle diverse esigenze della pelle per donare, attraverso semplici passaggi, la giusta attenzione e cura al tuo viso. Ascolta la tua pelle e in base alla tua età scegli i migliori prodotti skincare.

Non è mai troppo presto per iniziare a prendersi cura delle pelle: è importare la previsione, come la cura delle pelle già matura.

Pochi passaggi e una skincare adatta alle tue esigenze, ti regalano un viso radioso, più giovane e senza inestetismi.

Skincare significato:

La skincare comprende tutte le azioni da svolgere per prendersi cura della propria pelle. Fondamentale per una skincare efficace è la costanza e la giusta scelta dei prodotti.

La giusta skincare per la tua pelle:

Ogni tipo di pelle ha necessità specifiche e ha bisogno di cure differenti per questo occorre che una skincare efficacie sia studiata secondo le proprie esigenze.

Skincare per pelle secca:

La pelle secca appare poco elastica, disidratata, desquamata e dall’aspetto sottile. Questa tipologia di pelle non produce abbastanza sebo e quindi possiede una carenza di lipidi. Questi permettono alla pelle di trattenere l’idratazione e creare protezione dagli agenti esterni.

Per poterla curare occorre reidratarla attraverso prodotti cosmetici capaci di legare e mantenere l’acqua della cute. I cosmetici più adatti a questa tipologia di pelle sono quelli contenenti sostanze nutrienti come gelificanti (es. acido ialuronico) e cosmetici emollienti.
(leggi anche:
Pelle secca: cause, rimedi e consigli)

Skincare per pelle mista:

Si distingue per la presenza, nello stesso tempo, di zone secche e aree grasse, acneiche e oleose. Solitamente la zona delle guance, delle labbra e del contorno occhi presentano le caratteristiche della pelle secca. La zona del naso, del fronte e del mento (conosciuta come zona T) presenta imperfezioni e la pelle appare lucida.

Con questa tipologia di pelle è consigliato curare la condizione maggiormente presente. La pelle mista non richiede l’applicazione prodotti esfolianti tutti i giorni, si consiglia l’esfoliazione una volta alla settimana e non di più. I prodotti skincare pelle mista devono essere quindi capaci di normalizzare la produzione di sebo e idratare la pelle.

Skincare per pelle normale:

La pelle normale è liscia, levigata con un colorito chiaro e roseo. Questa presenta un’ottima circolazione sanguigna nei vasi minori e ottima idratazione. La pelle normale è piuttosto rara negli adulti e più frequente durante l’età pre-puberale. Con l’invecchiamento infatti la pelle normale tende a diventare più secca.

I prodotti skincare per la pelle normale sono scelti per proteggere questo stato della pelle e sono quindi protezioni solari, prodotti idratanti e prodotti anti-age (applicati occasionalmente).

Skincare per pelle grassa:

La pelle grassa appare lucida, irregolare e ruvida con pori dilatati, visibili e un colorito spento.

Prendersi cura della pelle grassa significa:

- detergersi in modo delicato con un detergente specifico a base d’acqua.
- esfoliare la pelle ma non in modo eccessivo.
- normalizzare la produzione di sebo.
- allontanare i batteri.

I prodotti scelti per la skincare della pelle grassa, impura, a tendenza acneica devono quindi essere capaci di equilibrare l’attività delle ghiandole sebacee. (leggi anche: Pelle grassa)

Skincare per pelle sensibile:

La pelle sensibile è una pelle fragile ed esposta ad agenti fisici o chimici poiché la naturale barriera protettiva è danneggiata. La pelle sensibile è quindi soggetta ad irritazioni, bruciori e arrossamenti.

È consigliato per la skincare della pelle sensibile:

- utilizzare prodotti con principi attivi emollienti e lenitivi, preferibilmente senza allergeni, profumi e conservanti.
- utilizzare un detergente delicato.
- non utilizzare troppo i prodotti esfolianti e evitare prodotti senza risciacquo che rimanendo attaccati alla pelle possono irritarla.

Skincare routine, passaggi:

I principali prodotti per una buona skincare sono: detergente, struccante, tonico, siero, crema giorno, crema notte, contorno occhi, maschera. Applicati secondo un preciso ordine e con costanza, permettono la pulizia della pelle e la prevenzione dall’invecchiamento cutaneo.

Detergere:

Il gesto fondamentale per prendersi cura delle propria pelle è la detersione. La pelle del viso infatti accumula inquinamento, polveri e agenti esterni che possono penetrare attraverso i pori. La detersione permette di rimuovere lo smog e le impurità rendendo la pelle tonica, giovane e bella, permette quindi, di prevenire l’invecchiamento cutaneo.

La detersione deve avvenire la mattina ma anche la sera poiché la notte la pelle è più attiva e produce residui, sebo e sudore. Per una corretta detersione l’acqua non è sufficiente poiché non riesce ad eliminare tutti i residui. Un sapone o un bagnoschiuma aggressivo rischiano invece di danneggiare la pelle rendendola fragile. Utilizzare un detergente adatto alla nostra tipologia di pelle, permette invece di eliminare lo sporco proveniente dall’esterno e dalle secrezioni prodotte dalla pelle stessa senza danneggairla.

Struccare:

Tra residui che si accumulano sul viso c’è anche il make up, che può impedire l’ossigenazione e il rigenerarsi della pelle. Il primo passaggio da effettuare prima di detergersi e quindi quello di struccarsi. L' acqua micellare è indicata per struccare ogni tipologia di pelle ma si consiglia uno struccante bifasico per eliminare il trucco resistente all’acqua e con lunga tenuta.

Tonificare:

Lo scopo del tonico è quello di ripristinare il PH fisiologico della pelle e preparare la pelle al passaggio dei nutrienti del siero e della crema. Utilizzare il tonico significa quindi liberare i pori e rendere la pelle capace di ricevere i prodotti che seguono i passaggi successivi della skincare.

Idratare:

L’idratazione è il terzo passaggio della skincare. Questo step permette di mantenere la pelle liscia e morbida ma soprattutto di prevenire la formazione delle rughe e l’invecchiamento cutaneo. Per poter idratare la pelle al meglio, bere una quantità corretta di acqua ogni giorno non basta. Per idratare la pelle è infatti necessario intervenire applicando sostanze capaci di legare e mantenere l’acqua sull’epidermide.

È importante sapere che anche la pelle grassa va idratata. La pelle quando è disidratata tende infatti ad aumentare la produzione di sebo per fronteggiare la mancanza d'acqua. Poiché la pelle grassa risulta oleosa e lucida è bene utilizzare un prodotto con una texture leggera 

Esfoliare:

L’esfoliazione è il processo fisco o chimico che permette di rimuovere le cellule morte dagli strati più superficiali della pelle. L’esfoliazione chimica avviene per mezzo di determinati acidi mentre quella meccanica avviene per mezzo spugne, apparecchi specifici o trattamenti cosmetici come lo scrub. Questo processo avviene naturalmente grazie alla desquamazione, ma con il passare degli anni questa rallenta. L’esfoliazione è necessaria per eliminare il colorito grigiastro conferito dalle cellule morte ma anche per evitare l’ostruzione dei pori.
(leggi anche:
Come scegliere l'esfoliante viso più adatto alla pelle)

È fondamentale ricordarsi sempre di inserire all’interno della propria beauty routine una protezione solare. Se non si vuole utilizzare un prodotto specifico è bene scegliere prodotti idratanti che abbiano all’interno un fattore di protezione solare. (leggi anche: Che cosa significa l'acronimo SPF sui solari?)

In sintesi:

I passaggi della skincare routine da non dimenticare mai sono: struccare, deterge ed idratare. Per chi invece ha più tempo da dedicare alla propria pelle, si consiglia di passare anche all’applicazione del tonico e del siero. Per una skincare super completa effettuare anche scrub e maschera almeno una volta alla settimana. Da non dimenticare mai l’utilizzo di prodotti con protezione solare anche durate il periodo invernale.