SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 25€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

Registrati Adesso e Approfitta dell'EXTRASCONTO 🤩

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 24,99€

3331850577     800699743

Registrati Adesso e Approfitta dell'EXTRASCONTO 🤩

Perché assumere probiotici per aumentare le difese immunitarie?

Arriva il freddo? Ecco come assumere probiotici per aumentare le difese immunitarie

Perché assumere probiotici per aumentare le difese immunitarie?

Probiotici per aumentare le difese immunitarie: ecco perché sono così efficaci!

Con l’arrivo dell’autunno ti assale la paura di contrarre malanni di stagione e virus influenzali? È del tutto normale, considerando la particolare situazione sanitaria che stiamo vivendo.

Keep calm! Fortunatamente possiamo agire tempestivamente adottando delle sane abitudini, come per esempio assumere i probiotici per aumentare le difese immunitarie.

Ma perché l’intestino svolge un ruolo così importante nella protezione dell’intero organismo? Andiamo a scoprirne di più.

Fermenti lattici probiotici e non: che differenza c’è?

È necessario partire dalla domanda: cosa sono i fermenti lattici? Questo termine è molto ampio e generico, indica i microorganismi batterici normalmente presenti nel nostro microbiota intestinale, in grado di produrre acido lattico partendo dalla fermentazione del lattosio.

Con fermenti lattici, quindi, ci si riferisce a molti microorganismi, anche diversi tra loro, in grado di compiere questa azione di fermentare e digerire il lattosio, senza i quali questo non sarebbe possibile. 

Nella categoria dei fermenti lattici rientrano anche i batteri lattici, che a loro volta si dividono principalmente in:

- Non probiotici: non hanno effetti sulla flora batterica intestinale

- Probiotici: gli unici che, tra i microorganismi che si occupano di produrre acido lattico, eseguono dei processi realmente utili e benefici per l’intestino

I vantaggi dei probiotici per aumentare difese immunitarie

I fermenti lattici probiotici o vivi, come abbiamo accennato, sono batteri benefici capaci di digerire il lattosio, dal quale producono l’acido lattico, fondamentale per mantenere in condizioni ottimali l’ambiente e l’equilibrio intestinale e favorire, così, il contrasto dei batteri patogeni.

Assumere probiotici per aumentare le difese immunitarie è utile, in quanto, l’intestino, che è uno dei principali accessi al nostro corpo per numerose specie di batteri e virus ed è la parte in cui risiede al 70% il sistema immunitario, funziona da barriera efficace contro gli agenti, solo se la flora batterica è in equilibrio.

D’altronde, diversi studi scientifici sostengono anche l’efficacia dei probiotici nel promuovere una risposta immunitaria rapida, grazie alla loro azione che favorisce una produzione di anticorpi più veloce da parte dell’organismo.

Ricapitolando, i diversi benefici dei probiotici sono:

- supporto del sistema immunitario e regolazione della permeabilità intestinale

- produzione di vitamine e acidi grassi a catena corta

- impedimento della proliferazione di batteri dannosi.

Come aumentare le difese immunitarie con i probiotici?

Dopo che abbiamo visto cosa sono i probiotici e soprattutto quanto siano efficaci per aumentare le difese immunitarie, la domanda seguente è come assumerne in quantità sufficienti?

In primis, è importante seguire un’alimentazione equilibrata, ricca di frutta, verdura, cereali integrali, frutta secca e altri cibi probiotici e sani, che contribuiscono al benessere intestinale, in particolare:

- Crauti

- Cacao crudo

- Tempeh (alimento fermentato ricavato dai semi di soia gialla)

- Kombucha (tè fermentato di origine cinese)

- Miso

- Yogurt

- Kefir

Purtroppo, però, il contenuto di microrganismi probiotici naturalmente presente nei cibi è piuttosto basso e ciò gli impedisce di esplicare la loro azione benefica sul nostro organismo. Questo è il motivo per il quale i probiotici vengono aggiunti specificatamente agli alimenti fortificati ma, in alternativa, è possibile trovarli in commercio sotto forma di integratori.

Quali integratori scegliere?

Tra i fermenti lattici vivi, i ceppi batterici appartenenti ai generi LactobacillusStreptococcusLactococcus e Bifidobacterium sono i più utilizzati. L’ideale sarebbe assumerli a distanza di almeno mezz’ora dai pasti, per una minore interazione con gli acidi dello stomaco e una maggiore probabilità di raggiungimento dell’intestino.

Tra i migliori prodotti che puoi trovare sullo shop online di Farmacia Europea ti consigliamo:

1. Lactoflorene Difesa: integratori di fermenti lattici vivi con vitamina C e fungo shiitake, che contribuiscono a ridurre stanchezza, affaticamento ed a sostenere la funzione del sistema immunitario.

2. Lactoflorene Difesa Bimbi: Integratore di fermenti lattici vivi in flaconcini, specifico per ripristinare la flora batterica intestinale dei bambini, in quanto, è in continuo sviluppo.

3. Multicentrum Duobiotico: fermenti lattici vivi e complesso vitaminico a doppia azione, con vitamina A e la Niacina, che sostengono la salute della mucosa intestinale, inoltre, sono presenti anche vitamina C, vitamina D e vitamine del gruppo B, che favoriscono il funzionamento del sistema immunitario.

Consulta il nostro catalogo e approfitta della spedizione gratuita per ordini superiori ai 24,99 €.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea è autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.