Talloni screpolati in estate? Ecco creme e rimedi della nonna

SOS talloni screpolati: scopri come trattare la pelle secca e prevenire il problema

 

Finalmente sandali! Ecco come trattare i talloni screpolati e sfoggiare dei piedi morbidi

Con la bella stagione è arrivato il momento di indossare i nuovi sandali col tacco, ma i tuoi piedi non sono pronti a mettersi in mostra, a causa dei talloni screpolati?

Durante il lungo inverno tendiamo spesso a trascurare questa parte del corpo, che invece richiede cure e attenzioni particolari, sia per la funzione che svolge di sostegno e sia di estetica. Durante l’estate, poi, il problema del tallone tende a peggiorare, anche con possibili conseguenze sulla salute.

Ecco allora che qualche utile consiglio per risolvere e indossare le scarpe aperte senza imbarazzo!

Perché i talloni si screpolano (di più) in estate?

I piedi, in particolare la pianta e i talloni, sono costantemente sotto pressione, perché provvedono a sostenere il peso del corpo quando stiamo in piedi e camminiamo. Di conseguenza, soffrono di secchezza cutanea, peggiorata poi dalle scarpe, che non favoriscono di certo un’adeguata idratazione, soprattutto quando sono strette e/o non adatte (basse, alte ecc.).

Soprattutto in estate il tipo di calzature influiscono molto: i sandali, infatti, (ma anche le scarpe col tacco che lasciano il tallone esposto), rendono la pelle più esposta, e questo non aiuta a mantenere la pelle morbida.

Nei casi più gravi poi, si parla di xerosi, causata da una mancanza di idratazione della pelle, che può essere determinata dall’invecchiamento o da una patologia come il diabete. In questo caso è necessario rivolgersi al medico.

Qualsiasi sia la causa, se questa zona del piede non viene ammorbidita con delle creme per talloni screpolati, tende anche a spaccarsi e a creare delle fessure potenzialmente pericolose. Infatti, frequentando piscine e spiagge, questi spacchi possono diventare veicolo di funghi e micosi!

Talloni screpolati: 3 rimedi della nonna sempre efficaci

Tramandati di generazione in generazione, i rimedi casalinghi sono spesso i migliori per trattare inestetismi di questo tipo. Eccone alcuni da provare in vista dell’estate:

1. Pietra pomice e olio d’oliva. Per trattare talloni gialli e secchi, lavali con acqua e un sapone neutro, poi fai uno scrub con della pietra pomice e, dopo aver risciacquato e asciugato, friziona qualche goccia d’olio d’oliva tra le mani per riscaldarlo e applicalo sui talloni. Indossa dei calzini di cotone e lascia agire tutta la notte, così l’olio avrà il tempo di penetrare in profondità e idratare.

2. Acqua e miele. Un altro tra i rimedi per la pelle secca è il miele. Infatti, grazie alle sue proprietà antibatteriche, idratanti e lenitive, nutre la pelle secca. Prova il pediluvio con acqua tiepida e due cucchiai.

3. Cipolla e banana. Questa non l’avevi mai sentita? Tagliate e rese in poltiglia, sono ottime per le loro proprietà antisettiche, antibatteriche e lenitive.

Creme per talloni screpolati: quale scegliere?

In generale è sempre consigliabile utilizzare tutto l’anno una crema idratante specifica per i piedi, ovvero prodotti che contengono fosfolipidi, glucosamina, fospidina, vitamina E/C e ceramidi, come per esempio la crema piedi rigenerante di Eucerin, che dona un’idratazione intensa e aiuta a ridurre calli e ispessimenti.

Anche la crema Active Repair K+ per talloni screpolati di Scholl è ottima: è formulata con cheratina, che favorisce la riparazione della pelle e la creazione della barriera cutanea naturale, ripara fin dalle prime applicazioni.

Per contrastare la pelle secca e le screpolature è molto utile anche la crema levigante CeraVe, che grazie ai suoi componenti, aiuta a esfoliare, eliminare delicatamente dalla cute le cellule morte e svolge un’azione idratante contribuendo a trattenere l’idratazione.

Consulta lo shop online di Farmacia Europea e scegli i prodotti più adatti alle tue esigenze.