SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Piede diabetico

Una delle complicazioni pi comuni del diabete che pu causare meccanismi a cascata, fino all'amputazione del piede

Piede diabetico

Cos’è il piede diabetico

Con il termine piede diabetico, o piede neuropatico, si indica una delle più temute complicazioni croniche del diabete.

Si tratta di uno stato morboso che si sviluppa a seguito di alcune condizioni tipiche di questa malattia metabolica, come la neuropatia o l’arteriopatia. Prima di proseguire con la spiegazione del piede diabetico dobbiamo però fare un piccolo accenno alle condizioni sopracitate: per neuropatia si intende un’alterazione del sistema nervoso che si manifesta con formicolii, crampi e disordini dell’andatura, mentre con arteriopatia si indica la condizione patologica che causa problemi di circolazione nelle arterie. 

Il danno neurologico può portare all’insensibilità al piede, mentre l’arteriopatia anche alla cancrena.

Il piede diabetico è particolarmente pericoloso poiché da una situazione semplice, come una piccola ferita, si può scatenare un meccanismo a cascata che porta fino all’amputazione del piede malato.

Quali sono i sintomi del piede diabetico

Come anticipato, questa condizione deriva da una delle complicazioni più comuni del diabete. Infatti, a lungo andare, questa malattia metabolica, se non trattata a dovere, provoca danni sia al sistema nervoso che a quello circolatorio

In genere, la neuropatia periferica causa iposensibilità alle estremità del corpo e i piedi non sono più in grado di percepire la presenza di ferite, dolore o sbalzi di temperatura, quindi neanche ustioni o congelamento. Queste complicazioni generano disfunzioni molto importanti e severe. 

Tra i sintomi del piede diabetico troviamo:

- Aumento della temperatura del piede
- Alterazione della sensibilità
- Presenza di bolle o tagli 
- Formicolio
- Deambulazione scorretta
- Infezioni 
- Ulcere 


Sebbene non sia comune, i danni neurologici al piede diabetico possono causare la comparsa di deformazioni al piede come la sindrome di Charcot, una patologia che causa lo spostamento o la frattura delle ossa del piede e la comparsa di deformazioni.

Quali sono le cause del piede diabetico

Alla base del piede diabetico sussiste, come abbiamo detto, una malattia metabolica cronica: il diabete

Questa patologia è caratterizzata da elevati livelli di glucosio nel sangue, per un'alterata quantità o funzione dell’insulina. Le complicanze di questa malattia interessano tutto l’organismo, ma le lesioni ulcerative che si manifestano nel piede diabetico sono tra le più temute, poiché possono esporre al rischio di amputazione dell’arto ed essere, talvolta, una condizione fatale.

Le cause del piede diabetico vanno ricercate sia nei danni ai nervi, che riducono la sensibilità del piede, sia nella ridotta quantità di sangue che raggiunge i piedi. Ad esempio, l’iposensibilità può mascherare la comparsa di una ferita che, a causa del ridotto afflusso di sangue, tarda a guarire. 

Questa può evolvere in un’infezione e in ulcerazioni che, se non trattate accuratamente, evolvono in gangrena.

Piede diabetico: i rimedi del farmacista

La cura per il piede diabetico prevede un approccio multidisciplinare con medicazioni e piano terapeutico per rivascolarizzare l’arto interessato, la rimozione dei tessuti morti, l’uso di scarpe per il piede diabetico e tutori specifici; inoltre, spesso si rendono necessarie l’assunzione di antibiotici (nel caso di infezioni batteriche) e la terapia del dolore tramite l’uso di antidolorifici come le compresse rivestite di Moment

Inoltre, per prendersi cura delle ferite o delle ulcerazioni, è possibile impiegare creme per il piede diabetico come la crema Alovex oppure, in caso di piccole lesioni, lo spray Fidia Connettivina

Sottoporsi a visite e controlli frequenti quando si soffre di diabete resta comunque il metodo migliore per evitare che la patologia degeneri e si aggravi. La prevenzione per il piede diabetico prevede infatti l’ispezione periodica del piede a rischio, l’utilizzo di calzature adeguate, il trattamento delle lesioni pre-ulcerative e la cura della pelle del piede tramite alcuni presidi come la crema Isdin Ureadin, efficace nel controllo della secchezza e delle fessurazioni.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.