SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

Lacipil - Foglietto Illustrativo

Lacipil un medicinale a base di lacidipina, farmaco appartenente alla classe dei bloccanti dei canali del calcio

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Lacipil 4 mg compresse rivestite con film

Lacipil 6 mg compresse rivestite con film 

 

Cos’è Lacipil 

 

Lacipil è un medicinale a base di lacidipina, farmaco appartenente alla classe dei bloccanti dei canali del calcio.

Lacipil è utilizzato per il trattamento della pressione alta del sangue, grazie alla capacità del farmaco di dilatare i vasi sanguigni.

 

Lacipil: formulazioni 

 

  • Lacipil 4 mg compresse rivestite con film; Lacipil 6 mg compresse rivestite con film.

 

A cosa serve Lacipil 

 

Lacipil è un medicinale in grado di dilatare i vasi sanguigni, facilitando il flusso sanguigno abbassando la pressione e viene utilizzato per trattare gli stati di ipertensione nei pazienti che presentano pressione sanguigna alta. 

 

Principio attivo Lacipil 

 

Il principio attivo contenuto in Lacipil è lacidipina, un farmaco che appartiene alla classe dei bloccanti dei canali del calcio a lunga durata d'azione.

La sua azione principale è quella di dilatare le arterie periferiche, con conseguente riduzione delle resistenze vascolari periferiche e diminuzione della pressione arteriosa.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Lacipil nelle seguenti condizioni:

  • Allergia al principio attivo o ad altri componenti del farmaco 
  • Stenosi aortica 

Inoltre, prima di iniziare il trattamento con Lacipil è necessario che il medico sia messo a conoscenza di eventuali problemi al cuore o al fegato.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Altri antipertensivi 
  • Cimetidina
  • Ciclosporina 
  • Corticosteroidi 
  • Tetracosactide 

Lacipil contiene lattosio come eccipiente.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Non esistono informazioni circa la sicurezza di questo farmaco durante la gravidanza per cui, l’uso di Lacipil in gravidanza deve essere autorizzato dal medico solo dopo attenta valutazione del rapporto rischio/beneficio.

Il principio attivo ed altri componenti del farmaco possono passare nel latte materno per cui, verificare insieme al medico l'eventuale utilizzo di durante l'allattamento al seno.

 

Come prendere Lacipil 

 

La posologia e la durata del trattamento con Lacipil devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica compresse rivestite deve essere deglutita con un po' d’acqua, indipendentemente dall’assunzione di cibo.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Lacipil: dosaggio 

 

La dose di partenza raccomandata è di 2 mg 1 volta al giorno, la mattina. Dopo circa 3-4 settimane di terapia il medico può decidere se aumentare la dose a 4 o 6 mg 1 volta al giorno.

Il sovradosaggio può causare ipotensione e variazioni del battito cardiaco, che può aumentare o diminuire.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Lacipil contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Lacipil può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Palpitazioni 
  • Tachicardia 
  • Gonfiore causato da fluidi 
  • Vertigini 
  • Urinare frequentemente 
  • Cefalea 
  • Rash cutanei 
  • Vampate 
  • Disturbi gastrici 
  • Nausea 
  • Stanchezza 
  • Aumento reversibile della fosfatasi alcalina 
  • Peggioramento di preesistente angina pectoris 
  • Pallore 
  • Ipotensione 
  • Sincope 
  • Emorragie 
  • Gengive dolenti 
  • Gravi reazioni allergiche 
  • Angioedema 
  • Eritema pruriginoso della pelle
  • Agitazione 
  • Depressione 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Lacipil è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Conservare a temperature inferiori ai 30°C. 

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.