SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

Sycrest - Foglietto Illustrativo

Sycrest un farmaco a base di asenapina, che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati antipsicotici

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Sycrest 5 mg compresse sublinguali 

Sycrest 10 mg compresse sublinguali 

 

Cos’è Sycrest 

 

Sycrest è un farmaco a base di asenapina, che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati antipsicotici, in grado di incidere sulle sostanze chimiche che consentono la comunicazione tra le cellule nervose.

Sycrest è indicato negli adulti per il trattamento degli episodi maniacali da moderati a severi, associati al disturbo bipolare di tipo I. Le malattie che interessano il cervello possono essere dovute a uno squilibrio di determinate sostanze chimiche presenti nel cervello, come dopamina e serotonina. Questo farmaco è in grado di regolare l'equilibrio di questi neurotrasmettitori.

 

Sycrest: formulazioni 

 

  • Sycrest 5 mg compresse sublinguali; Sycrest 10 mg compresse sublinguali.

 

A cosa serve Sycrest 

 

Sycrest è un medicinale antipsicotico utilizzato negli adulti per il trattamento degli episodi maniacali associati al disturbo bipolare di tipo I, con sintomi quali:

  • Avere un'eccessiva quantità di energia
  • Avere bisogno di meno ore di sonno rispetto al solito
  • Parlare molto velocemente con fuga delle idee
  • Irritabilità grave

 

Principio attivo Sycrest 

 

Il principio attivo contenuto in Sycrest è asenapina, una sostanza che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati antipsicotici.

Il preciso meccanismo di funzionamento di questo medicinale è sconosciuto; tuttavia, si ritiene che il principio attivo sia in grado di regolare l'equilibrio dei neurotrasmettitori come dopamina e serotonina, il cui squilibrio può causare l'insorgenza di alcune malattie interessano il cervello, come appunto il disturbo bipolare.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’uso di Sycrest in caso di allergia al principio attivo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale.

Sycrest non è studiato nei pazienti anziani con demenza. Tuttavia, i pazienti anziani affetti da demenza, che sono stati trattati con altri tipi di medicinali simili, possono essere esposti a maggiore rischio di sviluppo di ictus o morte.

Sycrest può causare ipotensione e, nelle prime fasi del trattamento alcune persone possono svenire, soprattutto quando assumono la posizione eretta dopo essere stati sdraiati o seduti. Si tratta di un effetto che passa solitamente da solo, in caso contrario informare il medico.

Asenapina può causare sonnolenza, improvviso abbassamento della pressione sanguigna quando ci si alza, capogiro e modifica della capacità di muoversi e di stare in equilibrio, che possono portare a cadute e, di conseguenza, a fratture o altri traumi. 

Inoltre, informare il medico se si verificano movimenti ritmici involontari della lingua, della bocca e del viso e febbre, grave rigidità muscolare, sudorazione o un livello ridotto di coscienza, segni di un disturbo chiamato sindrome neurolettica maligna.

Prima di iniziare il trattamento con Sycrest informare il medico in caso di:

  • Precedenti episodi di sindrome neurolettica maligna
  • Discinesia tardiva
  • Patologia cardiaca
  • Diabete
  • Demenza
  • Epilessia
  • Disfagia
  • Morbo di Parkinson 
  • Gravi problemi al fegato
  • Pensieri suicidi 
  • Elevati livelli di prolattina nel sangue

Sycrest non è raccomandato per l'uso in pazienti al di sotto dei 18 anni di età. 

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Antidepressivi 
  • Levodopa 
  • Antiipertensivi 

In caso di assunzione di altri medicinali, Sycrest deve essere preso per ultimo.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Evitare l’uso di Sycrest durante il periodo della gravidanza, fatto salvo diversa indicazione medica. L'uso del farmaco durante l'ultimo trimestre può causare tremore, sonnolenza, agitazione, problemi respiratori e difficoltà di alimentazione nel bambino.

L’utilizzo di Sycrest durante il periodo dell'allattamento al seno con latte materno è assolutamente controindicato.

 

Come prendere Sycrest 

 

La posologia e la durata del trattamento con Sycrest devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica compressa sublinguale deve essere assunta per via orale, posizionando la compressa sotto la lingua, lasciando che questa si sciolga completamente. Non ingoiare né masticare la compressa e non bere né mangiare né 10 minuti successivi all'assunzione del farmaco.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Sycrest: dosaggio 

 

La dose di Sycrest negli adulti è di una compressa sublinguale da 5 mg o 10 mg 2 volte al giorno. Una dose deve essere assunta al mattino e una dose deve essere assunta alla sera.

Il sovradosaggio può causare stanchezza, sonnolenza, anomali movimenti del corpo, problemi a stare in piedi e camminare, capogiri, l'agitazione, confusione e ipotensione.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Sycrest contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Sycrest può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Reazioni allergiche, con difficoltà a respirare, a deglutire, angioedema, eruzione cutanea e prurito
  • Aumento improvviso della temperatura corporea, con sudorazione, tachicardia, rigidità muscolare grave, confusione e fluttuazioni della pressione sanguigna che possono portare al coma
  • Convulsioni, crisi o attacchi epilettici
  • Svenimento
  • Cadute frequenti, come conseguenza di improvvisa ipotensione ortostatica, capogiro o sonnolenza
  • Segni di aumento dei livelli di zucchero nel sangue come eccessiva sete, fame o eccessiva minzione
  • Movimenti vermiformi della lingua o altri movimenti incontrollati della lingua, della bocca, delle guance o della mascella

Questi sono tutti effetti indesiderati molto gravi per cui, interrompere il trattamento e contattare immediatamente un medico. Altri effetti collaterali includono:

  • Ansia 
  • Torpore 
  • Aumento di peso e dell’appetito 
  • Contrazioni muscolari lente o sostenute 
  • Irrequietezza 
  • Contrazioni muscolari involontarie 
  • Tremore
  • Sedazione 
  • Capogiro 
  • Nausea, vomito
  • Cambiamento del gusto 
  • Intorpidimento di lingua o bocca
  • Aumento della salivazione 
  • Rigidità muscolare 
  • Affaticamento
  • Sintomi extrapiramidali 
  • Sindrome delle gambe senza riposo 
  • Problemi di linguaggio 
  • Battito cardiaco lento o veloce 
  • Blocco cardiaco di branca
  • Ipotensione
  • Formicolio della lingua o in bocca
  • Lingua gonfia o dolorosa
  • Disfagia
  • Ulcere, indolenzimento, arrossamento, gonfiore e vesciche all'interno della bocca
  • Disfunzione sessuale 
  • Amenorrea
  • Difficoltà di messa a fuoco con la vista
  • Coaguli di sangue nei vasi sanguigni verso i polmoni che provocano dolore al petto e difficoltà a respirare
  • Aumento delle dimensioni della mammella maschile 
  • Perdite di latte o liquido dalla mammella

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Sycrest è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.