SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 34,90€

3331850577     800699743

🎁Ricevi un prodotto completamente GRATIS di Neutrogena o Aveeno. SCOPRI DI PIU'

Valsartan - Foglietto Illustrativo

Valsartan EG č un farmaco equivalente a base di valsartan, che appartiene ai dei medicinali conosciuti come antagonisti del recettore dell’angiotensina II

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Valsartan EG 80 mg compresse rivestite con film

Valsartan EG 160 mg compresse rivestite con film

Valsartan EG 320 mg compresse rivestite con film

 

Cos’è Valsartan EG

 

Valsartan EG è un farmaco equivalente a base di valsartan, che appartiene alla classe dei medicinali conosciuti come antagonisti del recettore dell’angiotensina II, una sostanza dell’organismo che causa restringimento dei vasi sanguigni, determinando in tal modo l'aumento della pressione.

Valsartan EG è indicato negli adulti e nei bambini con età pari o superiore ai 6 anni per rilassare i vasi e diminuire la pressione sanguigna.

 

Valsartan EG: formulazioni 

 

  • Valsartan EG 80 mg compresse rivestite con film; Valsartan EG 160 mg compresse rivestite con film; Valsartan EG 320 mg compresse rivestite con film;
  • Valsartan EG 40 mg compresse rivestite con film.

 

A cosa serve Valsartan EG

 

Valsartan EG è un medicinale in grado di rilassare i vasi e diminuire la pressione sanguigna, indicato negli adulti e a partire dai 6 anni per il trattamento dell’ipertensione.

Inoltre, Valsartan EG 80 mg e 160 mg possono essere utilizzati negli adulti per trattare:

  • Recente attacco cardiaco 
  • Insufficienza cardiaca sintomatica 

 

Principio attivo Valsartan EG

 

Il principio attivo contenuto in Valsartan EG è proprio valsartan, un agonista del recettore dell’angiotensina II.

Questo principio attivo si lega con maggiore affinità al recettore AT1 rispetto all’angiotensina II, impedendo tutte le attività biologiche, come la vasocostrizione, alla base di questa attivazione.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l’utilizzo di Valsartan EG nelle seguenti condizioni:

  • Allergia al principio attivo o ad altri componenti del medicinale 
  • Grave malattia del fegato 
  • Diabete 
  • Funzione renale compromessa 

Il medico può controllare la funzionalità renale, la pressione del sangue e la quantità di elettroliti nel sangue a intervalli regolari durante il trattamento.

Rivolgersi al medico prima di iniziare la terapia con Valsartan EG in caso di:

  • Patologie del fegato 
  • Malattie renali 
  • Dialisi 
  • Restringimento dell’arteria renale 
  • Trapianto renale recente 
  • Gravi problemi cardiaci 
  • Aldosteronismo 
  • Disidratazione provocata da diarrea, vomito o diuretici in dosi elevate 

Quando Valsartan EG viene somministrato nei pazienti con età inferiore ai 18 anni, in combinazione con altri farmaci che inibiscono il sistema renina-angiotensina-aldosterone, il medico può controllare la funzionalità renale e la quantità di potassio nel sangue a intervalli regolari.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Antiipertensivi 
  • Diuretici 
  • Medicinali che aumentano i livelli di potassio 
  • FANS
    litio 
  • Rifampicina 
  • Ciclosporina 
  • Ritonavir 
  • ACE-inibitori 
  • Aliskiren
  • MRA
  • Beta-bloccanti 

Valsartan EG contiene lattosio come eccipiente.

 

Gravidanza e allattamento 

 

L’uso di Valsartan EG non è raccomandato all'inizio della gravidanza e non deve essere preso dopo il terzo mese, perché può causare gravi danni al bambino.

La somministrazione di Valsartan EG è controindicata durante l'allattamento al seno con latte materno. Il medico può scegliere di trascrivere un'altro trattamento nel caso in cui la madre desideri allattare.

 

Come prendere Valsartan EG

 

La posologia e la durata del trattamento con Valsartan EG devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica compresse rivestite deve essere deglutita con un bicchiere d’acqua, indipendentemente dall’assunzione di cibo. La compressa può essere divisa in due dosi uguali.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione contattare il medico o il farmacista.

 

Valsartan EG: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Valsartan EG negli adulti per trattare l’ipertensione è 80 mg 1 volta al giorno. In alcuni casi il medico può prescrivere una dose superiore, fino a 160 o 320 mg.

La dose raccomandata dai 6 ai 18 anni per trattare l’ipertensione è di 40 mg 1 volta al giorno nei pazienti che pesano meno di 35 kg mentre, la dose consigliata nei pazienti con peso superiore a 35 kg è di 80 mg 1 volta al di.

La dose iniziale raccomandata di Valsartan EG negli adulti dopo un attacco cardiaco recente è di 20 mg 2 volte al giorno. Il medico aumenterà gradualmente la dose nell’arco di alcune settimane, fino ad un massimo di 160 mg 2 volte al giorno.

La posologia iniziale raccomandata negli adulti con insufficienza cardiaca è di 40 mg 2 volte al giorno, che verrà aumentata nell’arco di alcune settimane fino a 160 mg 2 volte al giorno.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Valsartan EG contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali anche Valsartan EG può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino, tra cui:

  • Angioedema 
  • Orticaria 
  • Prurito 
  • Difficoltà a respirare
  • Difficoltà a deglutire 

Questi sono segni di una grave reazione allergica per cui contattare immediatamente un medico alla prima manifestazione di tali sintomi. Altri effetti collaterali includono:

  • Capogiri 
  • Ipotensione ortostatica 
  • Sincope 
  • Vertigini 
  • Funzione renale ridotta
  • Crampi muscoli 
  • Ritmo cardiaco anomalo
  • Respiro corto 
  • Insufficienza cardiaca 
  • Cefalea
  • Tosse
  • Nausea
  • Diarrea
  • Stanchezza
  • Astenia 
  • Reazioni allergiche 
  • Vasculite 
  • Mialgia 
  • Anemia 
  • Aumento dei livelli di potassio nel sangue 
  • Bassi livelli di sodio nel sangue 
  • Ittero
  • Danno al fegato 

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Valsartan EG è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Conservare a temperature inferiori ai 30°C. 

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea č autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.