SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Navizan - Foglietto Illustrativo

Navizan un farmaco a base di tizanidina, che appartiene al gruppo dei medicinali conosciuti come miorilassanti ad azione centrale

Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Navizan 2 mg compresse

Navizan 4 mg compresse 

 

Cos’è Navizan 

 

Navizan è un farmaco a base di tizanidina, che appartiene al gruppo dei medicinali conosciuti come miorilassanti ad azione centrale, ovvero sul sistema nervoso centrale.

Navizan è usato per rilassare i muscoli che sono diventati rigidi a causa della sclerosi multipla o di altre malattie del midollo osseo.

 

Navizan: formulazioni 

 

  • Navizan 2 mg compresse; Navizan 4 mg compresse.

 

A cosa serve Navizan 

 

Navizan è un medicinale ad azione miorilassante centrale, indicato per rilassare i muscoli e alleviare gli spasmi muscolari dolorosi in caso di:

  • Sclerosi multipla
  • Paralisi cerebrale infantile
  • Disturbi degenerativi del midollo spinale
  • Disordini ischemici vascolari cerebrali
  • Altre patologie del midollo osseo

 

Principio attivo Navizan 

 

Il principio attivo contenuto in Navizan è tizanidina, un miorilassante ad azione centrale che agisce principalmente sul midollo spinale.

Questa molecola è agonista dei recettori Alfa2-adrenergici, tramite i quali inibisce il rilascio di alcuni aminoacidi eccitatori, esercitando un'azione benefica sulle contrazioni muscolari riflesse, migliorando gli spasmi e l’iperclono.

 

Precauzioni per l’uso 

 

Evitare l'utilizzo di Navizan nelle seguenti condizioni:

  • Allergia al principio attivo o ad altri componenti del medicinale
  • Problemi al fegato
  • Assunzione di medicinali chiamati fluvoxamina o ciprofloxacina

Inoltre, è necessario informare il medico prima del trattamento con Navizan in caso di patologie ai reni o soggetti fumatori, perché in quest'ultimo caso potrebbe essere necessario aumentare la dose di tizanidina.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale. In particolare:

  • Contraccettivi orali 
  • Norfloxacina, enoxacina, rifampicina 
  • Ticlopidina 
  • Cimetidina 
  • Sedativi 
  • Antipertensivi 
  • Digossina
  • Amiodarone
  • Farmaci che possono influenzare il ritmo elettrico del cuore 

Navizan non è adatto per bambini e anziani.

Il farmaco contiene lattosio come eccipiente.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Se è in corso una gravidanza, se ne sospetta o se ne sta pianificando una, o se si sta allattando al seno con latte materno, chiedere consiglio al medico prima di assumere qualsiasi medicinale.

L’utilizzo di Navizan durante la gravidanza o l’allattamento al seno è controindicato.

 

Come prendere Navizan

 

La posologia e la durata del trattamento con Navizan devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica compresse deve essere assunta per via orale, con l’aiuto di un po' d’acqua.

Consultare il medico prima di interrompere il trattamento con Navizan poiché la brusca interruzione potrebbe comportare ipertensione, tachicardia, visione offuscata e mal di testa.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione, contattare il medico o il farmacista.

 

Navizan: dosaggio 

 

In genere, la dose iniziale di Navizan è di 1 compressa da 2 mg al giorno, che sarà aumentata gradualmente dal medico in base alla risposta personale alla terapia.

La dose totale non dovrà mai superare i 36 mg al giorno. In caso di malattia ai reni, la dose verrà aumentata più lentamente e potrebbe essere necessario controllare la funzionalità renale con esami del sangue.

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Navizan, contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali, anche Navizan può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino. 

Informare immediatamente il medico se si verificano segni di danno epatico, come urine scure o ingiallimento della pelle o degli occhi, o segni di una reazione allergica, come gonfiore del viso, delle labbra o della lingua, respiro affannoso improvviso, prurito o orticaria. Altri effetti collaterali includono:

  • Sonnolenza, stanchezza, debolezza muscolare
  • Secchezza della bocca, disturbi allo stomaco
  • Capogiro
  • Insonnia
  • Ipotensione
  • Malessere
  • Bradicardia
  • Esami del fegato anomali
  • Allucinazioni
  • Confusione
  • Vertigini
  • Infiammazione del fegato
  • Vomito
  • Prurito
  • Reazioni allergiche

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Navizan è riportata direttamente sulla confezione e sul blister al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Conservare a temperature inferiori ai 30°C. 

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.