SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€   |   WHATSAPP 3331850577  |   NUMERO VERDE 800699743

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI OLTRE I 29,99€

3331850577     800699743

Hyalistil - Foglietto Illustrativo

Hyalistil una lacrima artificiale a base di acido ialuronico sale sodico, in grado di dare sollievo alle situazioni di secchezza oculare


Indice Foglietto Illustrativo

  1. Cos’è
  2. Formulazione
  3. A cosa serve
  4. Principio Attivo
  5. Precauzioni per l'uso
  6. Gravidanza e allattamento
  7. Modalità d'uso
  8. Dosaggio
  9. Effetti collaterali
  10. Scadenza e conservazione

 

Hyalistil 0,2% collirio, soluzione 

 

Cos’è Hyalistil 

 

Hyalistil è una lacrima artificiale a base di acido ialuronico sale sodico, in grado di dare sollievo alle situazioni di secchezza oculare.

Hyalistil è indicato per il trattamento sintomatico della sindrome dell'occhio secco e nei casi di secchezza oculare.

 

Hyalistil: formulazioni 

 

 

A cosa serve Hyalistil 

 

Hyalistil è una soluzione oftalmica contenente lacrima artificiale, indicata per il trattamento sintomatico della sindrome dell'occhio secco, che può comprendere bruciore, irritazione, dolore e secchezza oculare. 

Inoltre, Hyalistil può essere utilizzato anche per migliorare la tollerabilità delle lenti a contatto.

 

Principio attivo Hyalistil 

 

Il principio attivo contenuto in Hyalistil è acido ialuronico sale sodico, un biopolimero naturale ottenuto attraverso metodo di filtrazione molecolare.

La capacità di inglobare molecole di acqua, la sua adesività allo strato mucoso del film lacrimale, l'elasticità e la plasticità dell'acido ialuronico sono alla base dell'azione stabilizzante e ricostituente del film lacrimale.

 

Precauzioni per l'uso

 

Evitare l'utilizzo di Hyalistil in caso di allergia al principio attivo o ad altri componenti di questa soluzione oftalmica.

L'uso, specie se prolungato, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso interrompere il trattamento e consultare il medico per istituire un’idonea terapia. Inoltre, in caso di persistenza o aggravarsi dei sintomi, sospendere l'uso e consultare il medico.

Se dovesse essere necessario somministrare soluzioni oftalmiche a scopo curativo, sospendere l'instillazione di Hyalistil.

Informare il medico del trattamento, anche recente, con qualsiasi altro medicinale, compresi quelli senza prescrizione. È consigliato comunque evitare l'uso contemporaneo di altre soluzioni detergenti o disinfettanti.

Inoltre, l'acido ialuronico sale sodico può precipitare in presenza di sali d'ammonio quaternari. Va, quindi, evitato l'uso contemporaneo di soluzioni contenenti tali sostanze.

Hyalistil contiene tiomersale come conservante, che può dare luogo a reazioni allergiche.

 

Gravidanza e allattamento 

 

Se è in corso una gravidanza, se ne sospetta o sta pianificando una, o si sta allattando al seno con latte materno, chiedere consiglio al medico prima di assumere Hyalistil.

Il medico valuterà il rapporto rischio/beneficio per la madre ed il bambino prima di autorizzare la somministrazione del collirio.

 

Come prendere Hyalistil 

 

La posologia e la durata del trattamento con Hyalistil devono essere stabilite dal medico in base al tipo di patologia e allo stato di salute generale del paziente.

La formulazione farmaceutica collirio deve essere installata direttamente nell’occhio e, in particolare, nel sacco congiuntivale, esercitando una lieve pressione sul flacone per far scendere la goccia.

Per qualsiasi dubbio o incertezza sulla modalità di assunzione, contattare il medico o il farmacista.

 

Hyalistil: dosaggio 

 

La dose raccomandata di Hyalistil è di 2 gocce di collirio per 3 o più volte al giorno. 

Evitare che l'estremità del contenitore venga a contatto con l'occhio o con qualsiasi altra superficie. 

In caso di assunzione/ingestione accidentale di una dose elevata di Hyalistil, contattare il medico o recarsi al più vicino ospedale.

Non assumere una dose doppia del farmaco per compensare l’eventuale dimenticanza della dose precedente. 

 

Effetti collaterali 

 

Come tutti i medicinali, anche Hyalistil può provocare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino. Tuttavia, non sono note reazioni avverse al farmaco né locali, né sistemiche, fatto salvo eventuali reazioni allergiche.

 

Scadenza e conservazione 

 

La data di scadenza di Hyalistil è riportata direttamente sulla confezione e sul flacone al suo interno. La scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese indicato.

Conservare a temperature inferiori ai 25°C. Il periodo di validità dopo la prima apertura del flacone è di 28 giorni.

Non gettare il medicinale nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chiedere sempre al farmacista come smaltire i medicinali scaduti o non utilizzati.

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Farmacia autorizzata

Farmaciaeuropea autorizzata dal Ministero della Salute alla vendita online di farmaci da banco. Clicca qui per verificare i dati della farmacia.